Box office Italia: “Frozen 2” non teme “L’immortale”

(Box office Italia: incassi 5-8 dicembre 2019) “Frozen 2 – Il segreto di Arendelle” si riconferma campione d’incassi anche in Italia; sl secondo posto il debuttante “L’immortale“, seguito da “Cena con delitto – Knives Out“.

Box office Italia: “Frozen 2” resiste in testa

Box office Italia L'immortale

L’immortale

Quattro new entry sconvolgono la top ten italiana, lasciando un’unica certezza: l’assoluta supremazia di “Frozen 2 – Il segreto di Arendelle”. Il grande successo Disney, infatti, proiettato in 934 schermi, mantiene la prima posizione portando a casa da giovedì a domenica 3.501.901 euro, totalizzando dal giorno d’uscita 12.667.733 euro.

Debutto alla grande per lo spin-off di “Gomorra – La serie” diretto e interpretato da Marco D’Amore. La storia di Ciro Di Marzio, chiamato da tutti l’Immortale, apre in seconda posizione con 2.816.293 euro, aggiudicandosi la migliore media per copia. Inoltre la pellicola, proiettata in 546 schermi, ha registrato il miglior esordio per un film italiano, che non sia commedia, degli ultimi cinque anni.

Con molte meno copie (404) si aggiudica la terza posizione l’altra nuova uscita “Cena con delitto – Knives Out” film corale diretto da Rian Johnson, con protagonisti Daniel Craig e Chris Evans, affiancati da un cast di grande spessore. Questo gioiello di perfezione, presentato in anteprima al Toronto International Film Festival 2019, ha guadagnato da giovedì a domenica 1.200.046 euro.

Passa dal secondo al quarto posto rispetto alla precedente classifica “Un giorno di pioggia a New York” diretto da Woody Allen, che realizza con 790.475 euro e un totale di 2.367.671 euro. Il regista americano torna nella Grande Mela con una storia romantica ricca di divertenti imprevisti, che coinvolgono una coppia (Timothée Chalamet e Elle Fanning) che decide di passare il fine settimana a New York.

Due posizioni in meno anche per “Cetto c’è, senzadubbiamente” che, dopo tre settimane, proiettato ancora in 287 schermi, chiude la top five con 389.120 euro e 4.724.547 euro complessivi.

In classifica anche “L’inganno perfetto” e “Qualcosa di meraviglioso”

Box office Italia L'inganno perfetto

L’inganno perfetto

Helen Mirren e Ian McKellen diretti da Bill Condon tengono alto il livello del drammatico “L’inganno perfetto“, storia d’amore tra due persone non più giovanissime, che apre con 259 copie in sesta posizione portando a casa 291.915 euro.

Dopo tre settimane passa dal quarto al settimo postoL’ufficiale e la spia” di Roman Polanski, aggiungendo altri 279.152 euro per arrivare all’incasso totale di 2.661.332 euro. Segue in ottava posizioneMidway“, action di guerra diretto da Roland Emmerich che, dopo due week end, non raggiunge il milione totale (991.099 euro) con i 212.159 euro ottenuti da giovedì a domenica.

Dopo cinque settimane rimane ancora in classifica “Parasite” che in nona posizione si deve accontentare di 81.154 euro (per un totale di 1.724.504 euro), seguito da “Qualcosa di meraviglioso” che, proiettato in 67 schermi, apre con 79.260 euro.

Stefano Mazzola

09/12/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *