Film al cinema dall’11 ottobre

Secondo appuntamento per questo mese di ottobre con undici nuovi film in uscita nelle nostre sale cinematografiche, tra questi, due remake, un sequel e due documentari italiani.

Film al cinema dall’11 ottobre: i film più attesi

11 ottobre cinema

Uno dei film più attesi di questa settimana è sicuramente “A Star is Born”, diretto e interpretato da Bradley Cooper al suo esordio dietro la macchina da presa. Accanto a lui in questo terzo remake, la prima versione risale al 1937, ci sarà la cantautrice Lady Gaga. Il film segue le vicende di una giovanissima e ambiziosa cantante nell’intento di diventare una star, aiutata da un attore ormai alla fine della sua carriera.

Un atro remake in uscita da oggi nelle sale è quello del film “The Predator”, diretto da Shane Black, il quale aveva interpretato un personaggio nel primo film. Questo è il quarto lavoro della saga cinematografica nata nel 1987 con Arnold Schwarzenegger protagonista. In questo nuovo capitolo la caccia si trasferisce dallo spazio inesplorato alle strade di una piccola città, su cui incombe una terribile minaccia. I cacciatori, geneticamente modificati tramite la combinazione di DNA derivante da specie diverse, sono diventati più letali, più pericolosi e più intelligenti.

Rimanendo sul filone della fantascienza è in uscita il film “A-X-L – Un’amicizia Extraordinaria“, una storia d’amicizia tra un giovane motociclista e un un cane militare robotizzato dotato di un’intelligenza artificiale e con le sembianze più simili a una macchina da guerra che a un animale, nel quale però, pulsa il cuore di un vero cane. Tra i due nasce una vera e propria amicizia “Extraordinaria”, che li porta a vivere insieme delle avventure epiche.

A distanza di quindici anni dal primo film e sette dal secondo, esce oggi nelle nostre sale il nuovo capitolo dedicato alla spia inglese più pericolosa di sempre. “Johnny English Colpisce Ancora“, diretto da David Kerr segna il ritorno sul grande schermo di Rowan Atkinson che dovrà riciclare ancora una volta tutto il suo repertorio per salvare il mondo.

 

Film al cinema dall’11 ottobre: le altre uscite

Quasi nemici – L’importante è avere ragione”, è una commedia francese dai toni agrodolci che farà sedere sul banco degli imputati i pregiudizi degli anni delle frontiere aperte, il ritratto di un’Europa in bilico tra progresso e paura.

Un’altra commedia francese diretta dai fratelli Foenkinos in uscita questa settimana nelle sale è “Il complicato mondo di Nathalie“. Il film racconta le vicende di Nathalie Pêcheux, una professoressa divorziata e madre attenta che si trova ad affrontare una nuova fase della sua vita: la gelosia nelle relazioni e il suo cambiamento dopo i 50 anni.

Sempre dalla Francia arriva il film drammatico “L’Apparizione”, del regista Xavier Giannoli. Questa pellicola indaga sul mondo delle apparizioni religiose, in particolare, si concentra su un misterioso caso avvenuto in un villaggio del sud della Francia.

Esce oggi nei cinema il film d’animazione diretto da Alexandre Espigares, “Zanna Bianca“. Ispirato all’omonimo romanzo di Jack London, il film segue le vicende del cane lupo più famoso della letteratura, costretto a evitare e sconfiggere tutti gli ostacoli imposti dall’uomo alla natura per sopravvivere.

La fuitina sbagliata” è una commedia italiana, opera prima dell’attore e regista italiano Mimmo Esposito. Il film narra la storia d’amore tra due giovani fidanzati, che spinti dalle rispettive famiglie, decidono di sposarsi. Nei giorni precedenti le nozze, però, i due giovani si accorgono di non amarsi più e, non sapendo come informare i rispettivi genitori, decidono di scappare.

 

Film al cinema dall’11 ottobre: due documentari

Sono in uscita da oggi nelle sale anche due documentari diretti da registi italiani, su temi diversi tra loro, ma con un punto in comune: la giustizia.

Presentato Fuori Concorso al Festival del Cinema di Venezia, “1938 – Diversi“, è un documentario provocatorio, diretto da Giorgio Treves, che racconta una pagina di storia amara, che il nostro paese ha dimenticato troppo facilmente: l’antisemitismo e l’emanazione delle leggi razziali.

La morte legale” è un documentario diretto da Silvia Giulietti e Giotto Barbieri che ridà luce a “Sacco e Vanzetti” di Montaldo raccontando i retroscena di un film che ha fatto la storia per il cinema italiano e internazionale.

Tomas Barile

11/10/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *