Coronavirus: l’impatto sui cinema

A causa della situazione legata al coronavirus, in questo periodo sono state rimandate le uscite di svariati film a nuove date da definirsi.

Coronavirus: la situazione al momento

Cambio tutto! pellicola

Cambio tutto!

Chi stava aspettando con trepidazione l’uscita di qualche pellicola in particolare, si sarà senz’altro accorto in questi giorni di come il mondo del cinema italiano stia attraversando una fase di stallo e di numerosi rimandi.

Molti film in uscita, infatti, sono stati rimandati indefinitamente, nella speranza che la situazione del paese migliori a livello sanitario. Al momento, a causa di un’ordinanza volta a prevenire il più possibile il contagio e la crescita del COVID-19, sono stati chiusi i cinema delle seguenti regioni: Lombardia, Veneto, Emilia, Piemonte e Friuli.

Si tratta insomma di un fenomeno localizzato al nord, ma se il virus dovesse estendersi anche in altre regioni, come è possibile che accada, allora le zone rosse aumenterebbero e le distribuzioni cinematografiche si troverebbero, insieme a ogni altra azienda italiana, doppiamente paralizzate.

L’impatto sugli incassi

Gli anni più belli film

Gli anni più belli

Già in questo momento, con i cinema ancora attivi nella maggior parte del paese, i botteghini italiani hanno visto un calo vertiginoso rispetto alle settimane precedenti, quasi da Ferragosto.

Gli incassi per le pellicole che si stanno giocando il Box Office durante questo periodo di stallo risultano davvero minimi, con un picco di neanche 40.000 euro per l’attuale primatista, “Gli anni più belli” di Muccino.

Sonic – Il Film”, che negli USA continua a spopolare con guadagni record, qui è fermo intorno ai 2.000.000 euro.

Per fare il punto della situazione, ecco una lista dei film le cui date di uscita sono state rimandate fino a questo momento. Da notare che tra questi, “Onward – Oltre la magia” è l’unico ad avere già una nuova data, il 16 aprile.

Gaia Sicolo

28/02/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *