Volevo nascondermi (2018)

  • Regia: Giorgio Diritti
  • Cast: Elio Germano, Oliver Ewy, Leonardo Carrozzo, Pietro Traldi, Orietta Notari, Andrea Gherpelli, Denis Campitelli, Filippo Marchi, Maurizio Pagliari, Francesca Manfredini, Paola Lavini, Gianni Fantoni
  • Genere: Biografico, colore
  • Durata: 120 minuti
  • Produzione: Italia, 2018
  • Distribuzione: 01 Distribution
  • Data di uscita: 4 Marzo 2020

Volevo nascondermi poster"Volevo nascondermi" è il film sulla vita del grande pittore emiliano Antonio Ligabue, uno dei protagonisti più importanti dell'arte contemporanea internazionale, famoso per aver disegnato tigri, gorilla, leoni e giaguari vivendo negli sconfinati pioppeti delle golene del Po.

Antonio Ligabue vive una vita piena di durezze che lui riesce a trasformare in una fiaba personale.  Si tratta di un bambino che si sente solo ed emarginato e questo suo sentirsi "diverso" lo porta a rifugiarsi nella pittura. Pittura che poi diventerà per lui un mezzo di espressione e che lo farà amare in tutto il mondo.

La vita di Antonio Ligabue diventa cosi un'ispirazione per la riflessione sulla "diversità", che porta ogni individuo ad essere unico nel suo genere e in grado di donare qualcosa di utile alla società.

Volevo nascondermi: Elio Germano nei panni di Antonio Ligabue

"Volevo nascondermi" è un film diretto e scritto da Giorgio Diritti, in collaborazione con Tania Pedroni e Fredo Valla. Il regista è famoso per aver diretto i film come "Il vento fa il suo giro" e "L'uomo che verrà", pellicola per cui ha ricevuto molti premi.

Per quanto riguarda il protagonista, è interpretato da Elio Germano, conosciuto dal pubblico nelle vesti di Giacomo Leopardi nel film "Il giovane favoloso" e quelle di San Francesco d'Assisi in "Il sogno di Francesco". Per la sua prova in "Volevo nascondermi" l'attore romano ha conquistato l'Orso d'Argento al Festival di Berlino 2020.

Le riprese del film inizieranno a maggio del 2018 ripercorrendo i luoghi in cui il grande pittore emiliano trascorse gran parte della sua vita. Si tratta del primo progetto cinematografico che interesserà direttamente il territorio di Reggio Emilia, dando a questo territorio la possibilità di aprirsi a nuove opportunità e contribuendo ad alimentarne interessi culturali e turistici.

"Il Comune di Reggio Emilia – dichiara il sindaco Luca Vecchi - saluta con grande soddisfazione l'approdo di Palomar - eccellenza italiana nell'industria cinematografica, televisiva e nel settore della produzione di audiovisivi."

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *