Box Office USA: successo record per Elsa e Anna

(Box Office USA: incassi 22 – 24 novembre 2019) “Frozen 2 – Il segreto di Arendelle” arriva a regnare sui botteghini statunitensi incontrastato, seguito da “Le Mans ‘66 – La grande sfida” e da “Un amico straordinario”.

Box Office USA: una vittoria per l’animazione

Le Mans ‘66 - La grande sfida film

Le Mans ‘66 – La grande sfida

“Frozen 2 – Il segreto di Arendelle” rappresenta non solo uno dei seguiti più attesi degli ultimi tempi, ma addirittura un film record per quel che riguarda il suo genere. Conquista infatti la prima posizione con 127.000.000 dollari, record di incassi per le pellicole animate uscite fuori dal periodo estivo, e raggiunge il record assoluto di incassi globali nel weekend di apertura per un film animato con 350.000.000 dollari.

Si accontenta della seconda posizione “Le Mans ‘66 – La grande sfida”, la pellicola di James Mangold sulla rivalità tra Ford e Ferrari con Matt Damon e Christian Bale. Dopo un esordio iniziale strabiliante, l’incasso parziale del secondo weekend è di 16.000.000 dollari, per un totale di 57.900.000 dollari.

Al terzo posto c’è “Un amico straordinario”, in cui Marielle Heller dirige un brillante Tom Hanks nei panni dell’icona della televisione americana per bambini Fred Rogers. Il Box Office USA premia questo omaggio a una figura così popolare con un esordio di 13.500.000 dollari.

Si accontenta di debuttare al quarto posto21 Bridges”, il thriller drammatico con Chadwick Boseman, lanciato sul grande schermo dal suo ruolo in “Black Panther”. Il film arriva nelle sale quasi in sordina rispetto alle aspettative, guadagnando una cifra iniziale di 9.300.000 dollari.

Midway”, il war movie di Roland Emmerich, scivola fino al quinto posto durante il suo terzo weekend nei cinema statunitensi, perdendo la trazione iniziale ma andando comunque ad aggiungere altri 4.700.000 dollari a un totale di tutto rispetto, 43.100.000 dollari.

John Cena in sesta posizione

Playing With Fire pellicola

Playing With Fire

Sesto posto questa settimana per “Playing With Fire”, la divertente commedia familiare che ha puntato ad attirare il pubblico con la presenza del famosissimo wrestler John Cena nei panni di un burbero dal cuore tenero. L’incasso totale arriva a 31.600.000 dollari con l’aggiunta di altri 4.600.000 dollari.

Rimane in settima posizioneL’inganno perfetto”, il thriller diretto da Bill Condon che mette in scena Ian McKellen ed Helen Mirren nei panni di una ricca signora e un artista della truffa. L’incasso parziale è di 3.370.000 dollari, mentre quello totale è di 11.800.000 dollari.

Continua a non convincere il Box Office USA il reboot di “Charlie’s Angels”, targato Elizabeth Banks. La pellicola slitta infatti fino all’ottavo posto al suo secondo weekend in programmazione, raggiungendo un incasso totale di 13.900.000 dollari con l’aggiunta di 3.1750.000 dollari.

Il nono posto appartiene a “Last Christmas”, il film natalizio di Paul Feig che vede l’acclamata Emilia Clarke nei panni di un’aspirante cantante che combatte con il trauma della sua malattia. L’incasso parziale è di 3.000.000 dollari, per un totale di 27.800.000 dollari.

Chiude la classifica in decima posizioneJoker”, che riesce a rimanere ancora ancorato al podio dopo otto settimane nei cinema statunitensi. Il fenomeno DC è ormai arrivato a 326.900.000 dollari con i 2.800.000 dollari del weekend.

Gaia Sicolo

25/11/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *