Box office USA: “Il re Leone” vince contro Tarantino

(Box office USA: incassi 26 – 28 luglio 2019) Nonostante l’uscita di “C’era una volta… a Hollywood“, “Il re Leone” rimane campione d’incassi nella classifica dei film più visti in America, ma Tarantino realizza il miglior debutto per uno dei suoi film.

Box office USA: un botteghino ricco di successi

Box office USA: "Il re Leone" vince contro Tarantino

C’era una volta a… Hollywood

Ancora successo per la Disney che con “Il re Leone” aggiunge altri 75.524.000 dollari nelle proprie casse e conserva la prima posizione. Il film, in animazione fotorealistica, è arrivato alla cifra complessiva di 350.775.534 dollari e ha conquistato il quarto posto per quel che concerne gli incassi USA dell’anno in corso. La Disney, inoltre, domina in solitaria nella top five degli incassi più alti del 2019 negli States, con “Avengers: Endgame” in testa, seguito da “Captain Marvel“, “Toy Story 4“, “Il re Leone” e “Aladdin“. Nel mondo la pellicola di Jon Favreau ha guadagnato ben 962 milioni.

Ottimi risultati anche per “C’era una volta a… Hollywood” che debutta con 40.350.000 dollari in seconda posizione, regalando a Tarantino il suo miglior esordio di sempre, forte di una storia avvincente interpretata da un cast d’eccezione che vede nel ruolo di Sharon Tate la splendida Margot Robbie, all’apice della sua carriera.

Terzo gradino del podio per “Spider-Man: Far from Home” che, con una posizione in meno rispetto alla precedente classifica, registra un incasso di 12.200.000 dollari, con una media per copia di 3.168 dollari e una cifra complessiva di 344.455.270 dollari.

Scende di un posto ed è quartoToy Story 4” che realizza 9.872.000 dollari e 395.628.506 dollari complessivi, mentre a livello mondiale la pellicola di John Lasseter e Josh Cooley ha racimolato 917 milioni di dollari.

Crawl – Intrappolati” di Alexandre Aja, in cui una coraggiosa Kaya Scodelario deve vedersela con coccodrilli e uragano per salvare il padre, perde una posizione, ed è quinto con 4.000.000 e un totale di 31.462.793 dollari.

“Yesterday”, capolista della seconda cinquina

Box office USA: Yesterday

Yesterday

Yesterday” di Danny Boyle domina la seconda cinquina del box office USA e con i suoi 3.000.000 guadagnati nel week end raggiunge in sesta posizione la considerevole cifra di 63.341.550 dollari.

Altro titolo Disney per la settima posizione, occupata con 2.788.000 dollari da “Aladdin” di Guy Ritchie che non retrocede rispetto alla scorsa settimana e arriva alla cifra complessiva di 345.928.586 dollari.

Passa invece dal sesto all’ottavo postoStuber – Autista d’Assalto“, action diretto da Michael Dowse che guadagna 1.679.000 dollari per un totale di 20.100.989 dollari.

La nona e la decima posizione sono occupate rispettivamente da: “Annabelle 3“, horror di Gary Fauberman che ottiene nel week end 1.560.000 (69.736.963 dollari totali) e “The Farewell” commedia di Lulu Wang che, con i suoi 1.553.864 dollari (3.686.854 dollari complessivi), rientra nella top ten dei titoli che hanno registrato negli USA i maggior incassi.

Lorenzo Buellis

29/07/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *