Box office USA: “Fast & Furious – Hobbs & Shaw” al comando

(Box office USA: incassi 2 – 4 Agosto 2019) “Fast & Furious – Hobbs & Show” debutta nelle sale americane al primo posto, spodestando “Il re leone” che scende al secondo posto, seguito da “C’era una volta a… Hollywood“.

Box office USA: “Fast & Furious – Hobbs & Shaw” primo, ma peggior partenza di un film della saga dal 2006

Il re leone box office USA

Il re leone

Muscoli portentosi quelli di Dwayne Johnson, Jason Statham e Idris Elba che hanno mostrato la loro forza al botteghino americano facendo guadagnare a “Fast & Furious – Hobbs & Shaw” la prima posizione. Il film di David Leitch, tuttavia, con i suoi 60.800.000 dollari risulta essere il peggior debutto dal 2006 per un film della saga (“Fast & Furious – Tokyo Drift” ne  aveva guadagnati solo 24 milioni). L’action, costato 200 milioni e proiettato in 4.253 sale, ha ottenuto una media per schermo di 14.296 dollari. A livello mondiale, esclusa la Cina in cui uscirà il 23 agosto, le entrate sono state di 120 milioni.

Ottimi risultati per “Il re leone” che dopo tre week end al secondo posto porta a casa altri 38.246.000 dollari per raggiungere la soddisfacente cifra di 430.889.078. La pellicola della Disney con 765 milioni realizzati all’estero è vicinissima alla quota mondiale di 1.2 miliardi, piazzandosi così al 19 posto come maggior incasso di tutti i tempi.

“C’era una volta a… Hollywood” di Quentin Tarantino, al terzo posto con i suoi 20.025.000 dollari ha registrato un calo del 51% rispetto al week end d’apertura, ma con un totale di 78.842.475 è già, dopo due week end, il quarto film del regista con il più alto incasso, pronto per il sorpasso quasi sicuro di “Pulp Fiction” del 1994 e Bastardi senza gloria” del 2009. Difficile sarà invece avere la meglio su “Django Unchained” del 2012 che ha chiuso a 162.8 milioni.

Una posizione in meno per “Spider-Man: Far From Home” che, al quarto posto con 7.755.000 dollari conquistati nel suo quinto fine settimana, è arrivato alla cifra totale di 360.328.925 dollari e a 1.08 miliardi mondiali, lasciando dietro di sè “Toy Story 4” che, in quinta posizione, con 7.150.000 dollari e 410.050.743 dollari complessivi si prepara a classificarsi come il maggior incasso della serie, considerando che “Toy Story 3” chiuse a 415 milioni. Nel mondo la pellicola Disney ha raggiunto i 959 milioni.

Gli altri film della top ten

Yesterday Box office USA

Yesterday

Rimane stabile in sesta posizioneYesterday” di Danny Boyle che guadagna 2.440.000 dollari per un totale di 67.902.655 dollari, registrando un calo del 21% al suo sesto week end, mentre “The Farewell“, con 274 sale in più (409 in tutto), sale al settimo posto dal decimo con 2.429.114 dollari e 6.837.624 dollari totali.

Le ultime tre posizioni del box office USA sono occupate da “Crawl – Intrappolati” di Alexandre Aja, che scende dal quinto posto all’ottavo con 2.150.000 dollari e un totale di 36.090.773 dollari; “Aladdin” di Guy Ritchie che dopo undici week end è nono con 2.018.000 dollari e 350.369.592 dollari complessivi, e “Annabelle 3” di Gary Dauberman che resiste nella top ten realizzando al decimo posto 875.000 dollari, per un totale di 71.575.112 dollari.

Stefano Mazzola

05/08/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *