Box Office Italia: vittoria eclatante per Jennifer Lopez

(Box Office Italia: incassi 7 – 10 novembre 2019) La classifica del weekend premia “Le ragazze di Wall Street – Business I$ Business” con il gradino più alto del podio, mentre a seguire ci sono “Il giorno più bello del mondo” e “La famiglia Addams”.

Box Office Italia: un debutto in grande stile per le hustlers

Il giorno più bello del mondo film

Il giorno più bello del mondo

Il primo posto spetta a “Le ragazze di Wall Street – Business I$ Business”, pellicola liberamente ispirata a una storia vera di alcune lap dancers che erano riuscite a truffare svariati uomini facoltosi impiegati a Wall Street. L’incasso al Box Office Italia è di 1.563.232 euro (con la più alta media copia del weekend, 4.520 euro) e il film si è classificato anche come migliore apertura per quel che riguarda tutta l’Europa.

Rimane saldo al secondo posto “Il giorno più bello del mondo”, il film per grandi e piccini di Alessandro Siani che tratta della favolistica storia di due bambini con poteri magici e di uno squattrinato direttore di un teatrino in rovina. Durante il weekend guadagna altri 1.278.948 euro, per un totale di 4.753.993 euro.

Slitta in terza posizione “La famiglia Addams”, remake animato del grande classico d’altri tempi diretto da Conrad Vernon e Greg Tiernan. La simpatica quanto inusuale famiglia americana perde trazione dopo la spinta di Halloween, ma arriva comunque a un parziale di 1.150.218 euro e un totale di 4.951.169 euro.

Joker”, la pellicola fenomeno mondiale di Todd Phillips, rimane in quarta posizione, continuando ad attirare un’audience considerevole nonostante il tempo passato dal proprio debutto nelle sale. Una cifra di 741.646 euro va ad aggiungersi all’incredibile totale di 28.108.199 euro.

Al quinto posto si trova “Maleficent – Signora del Male”, scivolato nuovamente in basso ma ancora nella top five italiana. Il sequel della storia della Malefica interpretata da una splendida Angelina Jolie raggiunge gli 11.523.983 euro di incassi grazie all’aggiunta di altri 692.702 euro.

Sesta posizione per un noir nostrano

Gli uomini d'oro pellicola

Gli uomini d’oro

Il sesto posto spetta alla pellicola drammatica di Vincenzo Alfieri, “Gli uomini d’oro”. Si tratta di un noir dalle tinte fosche con sprazzi di neon, che mescola la narrazione di tre diversi punti di vista per raccontare la stessa rapina. Il film ha debuttato con 428.138 euro ai botteghini.

In settima posizione si trova “Parasite”, dell’acclamato regista sudcoreano Bong Joon-ho. Contrariamente allo stile del cineasta, “Parasite” è una storia intrisa di realismo che affronta la problematica sociale del divario tra la classe dirigente e i meno abbienti. Il Box Office Italia premia la pellicola con un esordio di 390.093 euro.

Debutto deludente invece per “Motherless Brooklyn – I segreti di una città”, diretto da Edward Norton. Il film, che segue la vicenda di un detective sulle tracce di chi potrebbe avere ucciso il suo unico amico, si classifica in ottava posizione con 361.097 euro.

Non convince particolarmente le sale nostrane neanche “La belle époque”, la commedia dalle tinte fortemente nostalgiche e malinconiche del francese Nicolas Bedos, che debutta al nono posto con un incasso di 358.309 euro.

Scivola in decima posizione, fino alla fine della top ten, il nostrano “L’uomo del labirinto”, un thriller investigativo di Donato Carrisi in cui due uomini si ritrovano sulle tracce di un misterioso criminale travestito da coniglio. L’incasso parziale è di 331.566 euro, per un totale di 1.749.145 euro.

Gaia Sicolo

11/11/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *