Box office Italia: riconfermato il successo di “C’era una volta a… Hollywood”

(Box office Italia: incassi 26 – 29 settembre 2019) “C’era una volta a… Hollywood” è per la seconda volta capolista della classifica italiana, segue a gran distanza “Ad Astra” al secondo posto e “Rambo – Last Blood” al terzo.

C’era una Volta… a Hollywood: gli italiani amano Tarantino

Ad Astra brad pitt

Continua a ottenere consensi Quentin Tarantino che, con il suo nono film, non teme nessuna nuova uscita. “C’era una volta a… Hollywood”, al suo secondo week end di programmazione,  mantiene dunque il primo posto al box office italiano con 2.154.427 euro, 9.054.596 euro totali e 534.585 spettatori paganti distribuiti in 840 sale. Soddisfatte le aspettative del regista che con questo lavoro, supportato da un cast eccellente, ha restituito uno spaccato della Hollywood che fu, nel periodo in cui la bella Sharon Tate raggiungeva il successo ed era all’apice non solo della sua carriera ma della sua vita, stroncata tragicamente e prematuramente.

Non c’è dubbio: Brad Pitt è il protagonista assoluto di questa classifica! Oltre a essere interprete con DiCaprio e Margot Robbie del film capolista, l’attore è, infatti, anche protagonista intenso di “Ad Astra” di James Grey che, nonostante abbia ottenuto una seconda posizione, deve accontentarsi di soli 816.156 euro, racimolati nelle 420 sale in cui è stato proiettato.

New entry anche per la terza posizione che riporta nei cinema nostrani lo storico personaggio interpretato da Sylvester Stallone, giunto alla quinta avventura. “Rambo – Last Blood” diretto da Adrian Grunberg ha aperto 732.684 euro, lasciando dietro di sè in quarta posizione con 472.787 euro la commedia diretta da Danny BoyleYesterday” (nelle sale da giovedì), in cui un cantante sconosciuto sfrutta a proprio vantaggio il risveglio in una realtà in cui i Beatles non sono mai esistiti, utilizzando i loro testi come suoi.

Chiude la prima cinquina di questa top ten dominata nelle prime posizioni da pellicola straniere, “Dora e la città perduta“, teen movie di James Bobin che ha debuttato con 417.097 dollari.

Gli altri titoli della classifica

Il re leone box office Italia

Il re leone

Sesta settimana e sesta posizione per il lungometraggio in animazione fotorealistica della Disney “Il Re Leone” diretto da Jon Favreau che, da giovedì a domenica, ha guadagnato 352.095 euro per arrivare alla cifra complessiva di 37.101.566 euro.

Rimaniamo in ambito di intrattenimento di qualità per piccini con il settimo classificato “Shaun, vita da pecora – Farmageddon – Il film“, seconda pellicola con protagonista la celebre pecora della serie animata britannica in stop-motion, che ha aperto con 303.942 euro, ottenuti in 350 schermi.

Solo due pellicole italiane rientrano in questa classifica: “Vivere” di Francesca Archibugi che ha esordito all’ottavo posto con 248.895 euro e la commedia “Tutta un’altra vita” che dalla quinta è scesa rovinosamente in nona posizione con 199.517 euro e un totale di 1.542.972 euro.

Chiude la top ten “It – Capitolo 2” che precipita dal terzo al decimo posto con 194.529 euro e 9.345.205 euro complessivi.

Stefano Mazzola

30/09/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *