Box office Italia: esordio in testa per “Bohemian Rapsody”

(Box office Italia – Incassi dal 29 novembre al 2 Dicembre 2018) Lo spettacolare “Bohemian Rapsody” conquista il pubblico italiano e si classifica al primo posto nella top ten dei film più visti da giovedì a domenica; secondo “Il Grinch” e terzo “Se son Rose“.

Box office Italia: tre new entry sul podio

Il Grinch immagine di una scena Box office Italia

Tre nuove pellicole per le prime posizioni del box office italiano in questa classifica che apre ufficialmente il mese di dicembre. Dopo tanta attesa il biopic dedicato a Freddie Mercury e ai Queen “Bohemian Radsody” debutta nel Bel Paese in prima posizione con 5.413.561 euro, ottenuti grazie a una distribuzione che ha raggiunto il significativo numero di 716 schermi (anche la media per copia, 7.560 euro non è poca cosa!!!). Rami Malek è spettacolare nel ruolo di Freddie Mercury e il lavoro di Dexter Fletcher – e Bryan Singer dimissionario – è stato premiato in tutto il mondo, in cui ha realizzato ben 540 milioni di dollari, costandone solo 52.

603 schermi riservati all’essere cinico e verde che rubò il Natale ai Nonsochì hanno fatto guadagnare a “Il Grinch” un’ottima seconda posizione con 1.805.844 euro. Una pellicola d’animazione, ispirata alla nota fiaba del Dr. Seuss, che non perde il suo fascino nel tempo, pur dovendosi confrontare con la precedente trasposizione del 2000, diretta da Ron Howard con Jim Carrey.

Leonardo Pieraccioni con il suo “Se son rose” ottiene ancora una volta il consenso del pubblico, tanto che la pellicola vince la medaglia di bronzo con 1.658.464 euro realizzati grazie alla presenza in 512 sale.

Box office Italia: film importanti per le posizioni centrali

Box office Italia Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

Terza settimana di programmazione per “Animali fantastici: I crimini di Grindelwald” che precipita dalla prima alla quarta posizione con 961.329 euro e 11.752.119 euro complessivi. Il film, diretto da David Yates, con un cast stellare in cui spicca Jude Law nei panni di Albus Silente e Johnny Deep in quelli di Gellert Grindelwald per il momento ha guadagnato nel mondo 520 milioni di dollari.

Altro ruzzolone per “Robin Hood – L’origine della leggenda” con Taron Egerton e Jamie Foxx che passa dalla seconda alla quinta posizione con 492.880 euro e 1.530.046 euro totali dopo due sole settimane di programmazione.

Due posizioni in meno per la pellicola di Gianni Zanasi con Elio GermanoAlba Rohrwacher. “Troppa grazia” si stabilizza in sesta posizione con 278.628 euro e 822.672 euro guadagnati dal 22 novembre – giorno d’uscita – a domenica 2 dicembre.

Le nuove uscite hanno penalizzato duramente anche “Lo schiaccianoci e i quattro regni” con un passaggio da una terza posizione in settima con soli 193.064 euro per un totale di 9.199.843 euro, dopo cinque settimane di permanenza nelle sale.

Un solo esordiente per le ultime tre posizioni

É l’esordiente “Tre volti” di Jafar Panahi a occupare l’ottava posizione con 116.252 euro, seguito da “Morto tra una settimana (o ti ridiamo i soldi)“, divertente commedia che al secondo week end scende dal sesto al nono posto con 112.350 euro (458.817 euro totali) e “Widows – Eredità criminale” che chiude la top ten dei film più visti dal 29 novembre al 2 dicembre con 98.850 euro e 1.193.426 euro totali.

03/12/2018

 

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *