Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald (2018)

“Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald” – Recensione: che la sfida abbia inizio!

Animali Fantastici Jude Law

Tutti i fan del mondo magico creato dalla Rowling hanno immaginato prima o poi Silente da giovane e il suo scontro con Grindelwald, e poter vedere finalmente questa storia sul grande schermo è un’emozione incredibile; inevitabilmente è allo stesso tempo tutto ciò che abbiamo sempre immaginato ma completamente diverso.
É accertata ormai la capacità della Rowling di sorprendere, di non essere mai prevedibile nella stesura della trama né nel delineare la personalità dei suoi personaggi. “Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald” è ancora volta una storia ricca di emozioni, che tiene incollati alla sedia dal primo all’ultimo minuto.

Si può forse dire che questo sia il primo vero capitolo della saga, e che “Animali Fantastici e dove trovarli” sia stato più una sorta di prequel, perché è qui che inizia davvero lo scontro tra Silente e Grindelwald; infatti, nonostante sia Newt Scamander il protagonista,  tutto ruota intorno a questi due potentissimi maghi e al loro rapporto, di cui finora è stato dato solo un assaggio, uno spiraglio che prevede maggiori informazioni sul loro travagliato passato.
I fan si erano lamentati per l’annuncio che Silente non sarebbe stato reso esplicitamente gay come dichiarato dalla Rowling, ma il film lascia intuire e sottintendere, con allusioni molto catartiche e una grandissima recitazione da parte di Jude Law.

Uno dei punti cardine che permette alla pellicola di funzionare è l’inaspettatamente azzeccata scelta di casting per Silente e Grindelwald; Jude Law è semplicemente perfetto per il ruolo e si fa amare dalla prima inquadratura, mentre Johnny Depp sembra incredibilmente essere tornato ai fasti di un tempo, scrollandosi (finalmente) di dosso il personaggio di Jack Sparrow, da cui pareva non riuscire più ad uscire. Performance eccezionali quelle di tutto il cast maschile, mentre quello femminile zoppica e fatica a tenergli dietro: Katherine Waterson (Tina) si conferma imbalsamata, mentre la new entry Zoe Kravitz ci delizia con le sue uniche due espressioni, costanti in ogni inquadratura; sguardo basso che sale, sguardo alto che scende, bocca semiaperta, lacrima tremolante fissa nell’occhio. Il personaggio in assoluto con cui si fa più fatica ad empatizzare, ed è un peccato essendo piuttosto rilevante all’interno della trama.

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald: creature sempre più fantastiche!

Animali Fantastici i Crimini di Grindelwald

David Yates non dimentica di rendere onore al proprio titolo e al prequel e ci regala un paio di creature indiscutibilmente splendide, con effetti visivi che hanno ormai raggiunto un livello eccezionale, sicuramente tra i migliori che abbiamo visto quest’anno.
Scene d’azione e scenografie mozzafiato, in questa saga c’è indubbiamente quella cura che nella serie di Harry Potter si è purtroppo persa sempre più nel corso del tempo, tanto che è facile trovare un fan scontento degli ultimi film di Harry Potter e difficile trovarne uno a cui non piacciano queste nuove avventure magiche.
Anche perché, diciamocelo, come si può non amare Newt Scamander??
Menzione d'onore anche per il personaggio di Nicolas Flamel, assolutamente splendido.

In conclusione, "Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald" regala scintille e ne promette molte altre ancora nei film a venire. E speriamo che la Rowling continui a non deluderci mai.

Valeria Brunori

  • Titolo originale: Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald
  • Regia: David Yates
  • Cast: Eddie Redmayne, Jude Law, Katherine Waterson, Alison Sudol, Dan Folger, Johnny Depp, Erza Miller, Zoe Kravitz, Callum Turner, Claudia Kim, William Nadylam, Ingvar Sigurdsson, Olafur Darri Olafsson, Kevin Guthrie
  • Genere: Fantasy, Colore
  • Durata: 134 minuti
  • Produzione: USA, Gran Bretagna, 2018
  • Distribuzione: Warner Bros Italia
  • Data di uscita: 15 novembre 2018

Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald poster italiano

"Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald" è il secondo capitolo della saga "Animali Fantastici" proveniente dal mondo magico di J.K. Rowling.

Gellert Grindelwald (Johnny Depp), potente mago oscuro, riesce a evadere di prigione e a raccogliere nuovi seguaci che, ignari o meno di quanto è davvero in gioco, gli serviranno a raggiungere il suo scopo principale: imporre il dominio dei maghi purosangue su tutti coloro che non sono magici, dai Babbani ai cosiddetti Mezzosangue.

A contrastarlo, questa volta, ci saranno il mago Albus Silente (Jude Law), vecchio amico d'infanzia di Grindelwald, e  il suo ex-studente alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts Newt Scamander (Eddie Redmayne), che già aveva sconfitto il mago oscuro in passato e aveva contribuito alla sua cattura; aiutati da vecchie conoscenze e nuovi amici, Silente e Scamander si lanceranno in una pericolosa avventura ricca di insidie e dure prove, e tra colpi di scena e rivelazioni dovranno riuscire a salvare il mondo magico.

Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, ritorno nell'universo magico

"Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald" è diretto da David Yates; è tratto da una sceneggiatura di J.K. Rowling, dalla cui penna, nei primi anni Novanta, è nato tutto l'universo fantastico legato al mago Harry Potter, da cui "Animali Fantastici", pur essendone narrativamente slegato (ambientato anni prima della nascita del ragazzo che è sopravvissuto) prende in prestito alcuni personaggi, come Albus Silente, interpretato da Jude Law, che per quanto riguarda la nuova saga, in questo film fa la sua prima apparizione.

Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, primo trailer ufficiale italiano

Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, secondo trailer ufficiale italiano

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *