Box Office Italia: Angelina Jolie rimane trionfante

(Box Office Italia: incassi 24 – 27 ottobre 2019) Il combattuto duello per la top three delle sale italiane vede “Maleficent – Signora del Male” vincitrice, per poi a seguire “Joker” e l’esordiente “Downton Abbey”.

Box Office Italia: Malefica continua a mietere successi

Joker film

Joker

Si è trattato di uno scontro tra titani molto ravvicinato, ma alla fine “Maleficent – Signora del Male” si è aggiudicata la prima posizione per la seconda settimana di fila nelle sale italiane. Il sequel sulla toccante storia di Malefica e Aurora ha guadagnato altri 2.448.371 euro, per un totale di 7.719.579 euro.

Rimane in seconda posizione “Joker”, la pellicola con Joaquin Phoenix nei panni del celebre personaggio DC durante la sua discesa nella follia. Il film arriva a uno strabiliante incasso totale di 24.208.052 euro grazie ad altri 2.019.111 euro.

Debutta al terzo posto “Downton Abbey”, di Michael Engler, che conquista al Box Office Italia la cifra iniziale di 1.165.472 euro, avendo stregato già milioni di spettatori grazie alla verve inglese dell’omonima e celeberrima serie TV, di cui la pellicola è un sequel diretto.

Tutto il mio folle amore”, diretto dal regista nostrano Gabriele Salvatores, esordisce in quarta posizione con una storia commovente che ruota intorno a Vincent, un ragazzo con un disturbo della personalità, e al viaggio che compirà insieme al padre che l’aveva abbandonato. L’incasso è di 763.185 euro.

In quinta posizione c’è “One Piece: Stampede”, il film volto a celebrare il ventesimo anniversario del celeberrimo manga di Eichiro Oda con una vivace carrellata di personaggi familiari ai fan della serie. La pellicola nipponica si aggiudica 395.163 euro ai botteghini italiani.

Un sesto posto all’insegna di Halloween

Scary Stories To Tell in the Dark frame

Scary Stories To Tell in the Dark

Debutta in sesta posizioneScary Stories To Tell in the Dark”, di André Øvredal, un horror realizzato in collaborazione con il pluripremiato Guillermo del Toro. Il film parla di un libro capace di far avverare nella realtà le terribili vicende narrate nelle sue pagine e incassa in piena stagione degli orrori la cifra di 281.166 euro.

Al settimo posto arriva “Vicino all’orizzonte”, trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo best seller diretta da Tim Trachte. La vicenda segue la relazione tra i due giovani Jessica e Danny, ostacolati da circostanze più grandi di loro, e l’incasso del primo weekend è di 265.260 euro.

Esordisce in ottava posizione la commedia sanguinolenta di Tyler Gillett e Matt Bettinelli-Olpin, “Finché morte non ci separi”. Il film, un’escalation continua di assurdità, dettagli grotteschi e violenza, arriva a incassare 243.763 euro al Box Office Italia.

Al nono posto rimane “Gemini Man”, la storia di un Will Smith costretto a combattere contro una versione più giovane di se stesso. Il film di Ang Lee, non molto fortunato in patria, arriva a un incasso totale nelle sale italiane di 2.100.346 euro, aggiungendo i 223.904 euro del weekend.

Scivola fino alla decima posizione la commedia sentimentale nostrana “Se mi vuoi bene”, di Fausto Brizzi. L’adattamento dell’omonimo romanzo, una storia incentrata sull’altruismo come atto salvifico, ha un incasso parziale di 181.682 euro e un totale di 815.030 euro.

Gaia Sicolo

28/10/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *