Downton Abbey (2019)

Downton Abbey - Recensione: il ritorno di una famiglia molto amata

Downton Abbey film

Il debutto sul grande schermo dei volti più conosciuti della televisione, la famiglia Crawley, avviene senza nessuno scossone, ma mantenendo lo spirito e lo stile della serie. La grande residenza vittoriana dei conti di Grantham si trova, in questa occasione, ad ospitare niente meno che i reali d'Inghilterra e dall'eccitazione iniziale si passa ad una vera e propria battaglia con un susseguirsi di colpi di scena.

La pellicola sceglie di collocare le piccanti vicende in un contesto politico e sociale ben delineato, ponendo l'attenzione su diversi aspetti, dall'insurrezione irlandese, agli attentati al Re, a un tema scottante per l'epoca, la condizione degli omosessuali, costretti a incontri clandestini e a una vita sotto assedio.

Il film è un adattamento puramente commerciale, ma è piacevole e scorre leggero, ideale per un po' di svago e divertimento, tra humor tipicamente inglese, innamoramenti e nuove scoperte. Le scene presentano un'accuratezza impressionante, come i costumi dei protagonisti, e il ritmo scorre serenamente senza alcun intoppo.

Downton Abbey: fasti e nefasti di una società

Downton Abbey frame

“I nostri antenati vivevano diversamente da noi, i nostri discendenti vivranno diversamente da noi. Downton Abbey resterà per sempre." Questa battuta finale del film racchiude il fil rouge che lega tutti i personaggi, gli intrighi e le narrazioni che verranno.

Il cambiamento fa parte della storia, dove tutto cambia, eppure tutto si tramanda, conservando le origini di una stirpe. Delizioso e inossidabile è come sempre il personaggio di Violet, costantemente pungente e ironica, e precisa la ricostruzione del senso della creatura originale.

La pellicola può essere vista anche dai "non conoscitori"della serie, perché rimane comunque una storia con una sua vita propria, anche se in quel caso le caratterizzazioni dei personaggi sicuramente possono mancare di corpo e consistenza.

Il film rappresenta un passaggio, anche solo da serie a lungometraggio, un'innovazione che si ritrova anche nel passaggio dello "scettro" da vecchie leve a nuove promesse, perché, per chiudere con una frase di Hemingway, "Tutte le generazioni erano generazioni perdute di qualche cosa e lo erano sempre state e lo sarebbero sempre state".

Chiaretta Migliani Cavina

  • Regia: Michael Engler
  • Cast: Maggie Smith, Hugh Bonneville, Michelle Dockery, Elizabeth McGovern, Tuppence Middleton, Joanne Froggat, Stephen Campbell Moore, Laura Carmichael, Penelope Wilton, Imelda Staunton, Allen Leech, Robert James-Collier, Phyllis Logan, Sophie McShera, Brendon Coyle, Jim Carter, Lesley Nicol, Simon Jones, David Haig, Kate Phillips
  • Genere: Drammatico, colore
  • Durata: 122 minuti
  • Produzione: Gran Bretagna, 2019
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Data di uscita: 24 ottobre 2019

Downton Abbey poster definitivo"Downton Abbey", porta sul grande schermo le vicende dell'omonima serie TV inglese terminata nel dicembre 2015 dopo 52 episodi. Il film è distribuito nelle sale italiane da Universal Pictures.

Il creatore dello show, Julian Fellowes, che figura anche in veste di produttore insieme a Gareth Neame e Liz Trubridge, si è occupato della realizzazione della sceneggiatura. Alla regia troviamo Brian Percival, che già aveva girato e diretto diversi episodi della serie tra cui l'episodio pilota della prima stagione.  

Downton Abbey: il ritorno del cast ad Highclere Castle

"Downton Abbey", ambientata nella dimora del conte e della contessa di Grantham, segue la vita della famiglia Crawley e dei loro dipendenti all'inizio del regno di Giorgio V. La casa in stile edoardiano, locata nella campagna inglese, fa da sfondo alle vicende narrate.

Tra le interpreti femminili figura la pluripremiata attrice Maggie Smith (2 Oscar, 3 Golden Globe, 5 Premi BAFTA, 5 Screen Actors Guild Awards, 4 Emmy Awards e un Tony Award), che tornerà a dar vita al personaggio della pungente Lady Violet. Anche i membri del cast della serie sono presenti nel lungometraggio; tra questi: Michelle Dockery, Hugh Bonneville, Laura Carmichael, Joanne Froggatt ed Elizabeth McGovern interpretano per il cinema i personaggi a cui hanno dato volto nello show britannica.

L'attrice Lily James, che vestiva i panni di Lady Rose MacClare, non figura nel film in quanto il suo personaggio non rientra nella trama.

Un annuncio di agosto 2018 ha comunicato i nuovi arrivati Imelda Staunton, Geraldine James, Tuppence Middleton, Simon Jones, David Haig, Kate Phillips e Stephen Campbell Moore.

Matthew Goode, che interpretò il marito di Lady Mary, Henry Talbot, nel finale della serie appare solo brevemente a causa di altri impegni. A settembre, Jim Carter, Brendan Coyle, Kevin Doyle, Harry Hadden-Paton, Rob James-Collier, Allen Leech, Phyllis Logan, Sophie McShera, Lesley Nicol e Penelope Wilton hanno confermato la ripresa dei rispettivi ruoli, con l'ingresso di Max Brown per un nuovo personaggio non rivelato.

Nel corso delle sei stagioni la serie ha ottenuto 3 Golden Globes, 15 Emmy, 69 candidature complessive agli Emmy, che hanno fatto di Downton Abbey il programma televisivo non-americano più nominato nella storia degli Emmy. Downton Abbey ha inoltre ottenuto un Premio Speciale ai BAFTA e il Record nel Guinness dei Primati per la serie TV con il miglior voto della critica. Il film di Downton Abbey comprenderà il cast principale originale.

Trailer Italiano

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *