Tutto il mio folle amore (2019)

Tutto il mio folle amore Valeria Golino“Tutto il mio folle amore” segue le vicende di Andrea e Franco rispettivamente padre e figlio in un viaggio on the road tra il nord est italiano e la penisola balcanica. Il figlio è un adolescente autistico con tanta voglia di vivere e accompagnerà il padre, un cantante nei matrimoni e nelle feste locali, in questo viaggio senza porsi alcun limite.

Tutto il mio folle amore: un viaggio alla scoperta

“Tutto il mio folle amore” è un film diretto dal regista italiano nominato al Premio Oscar Gabriele Salvatores, autore di pellicole indimenticabili come “Mediterraneo” del 1991 e “Marrakech Express” del 1989. Tra gli ultimi lavori di Salvatores ricordiamo "Il ragazzo invisibile" (2014) e il suo sequel del 2018 "Il ragazzo invisibile - Seconda generazione".

Questa pellicola è liberamente ispirata al romanzo “Se ti abbraccio non aver paura” dello scrittore Fulvio Ervas a sua volta basato sulla storia vera del viaggio tra il Sud America e il Nord America di un padre con il figlio autistico durato tre mesi.

Protagonisti del film sono Claudio Santamaria (“Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti, “Diaz - Don't Clean Up This Blood” di Daniele Vicari), Diego Abatantuono (“Puoi baciare lo sposo” di Alessandro Genovesi, “Indovina chi viene a Natale?” di Fausto Brizzi)  e Valeria Golino (“I villeggianti” di Valeria Bruni Tedeschi, “Il nome del figlio” di Francesca Archibugi).

Prodotto da Indiana Production con Rai Cinema, in co-produzione con EDI Effetti Digitali Italiani, “Tutto il mio folle amore” è distribuito nelle sale cinematografiche italiane da 01 Distribution.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *