Box office USA: “The Lego Movie 2” in pole position

(Box Office USA: incassi 8-10 febbraio 2019) Tre new entry al vertice. In prima posizione il sequel “The LEGO Movie 2“, seguito da “What Men Want” e da “Un uomo tranquillo” che chiude il podio d’onore.

Box Office USA : Il periodo di recessione miete la sua prima vittima illustre “The LEGO Movie 2”

Box office USA Lego Movie 2

Nonostante sia stato accolto in maniera positiva dalla critica, “The LEGO Movie 2” si è dovuto piegare al calo degli incassi. Il sequel del film d’animazione più assemblato di sempre, firmato Warner Bros, incassa solamente 34.400.000 dollari, contro le stime previste da 50 milioni e contro i 69.050.279 dollari registrati nel 2014 dal primo capitolo della saga.

Debutto in seconda posizione per “What Men Want”. La commedia diretta da Adam Shankman, remake femminile del celebre film con Mel Gibson, guadagna 19.000.000 dollari.

All’ultimo gradino del podio un altro esordio “Un uomo tranquillo” diretto da Hans Petter Moland con Liam Neeson basato sul film norvegese del 2014 “In ordine di sparizione“. La pellicola, che narra di un guidatore di spazzaneve in cerca di vendetta contro degli spacciatori responsabili della morte di suo figlio, realizza solo 10.800.000 dollari, probabilmente anche a causa delle dichiarazioni razziste di Liam Neeson.

Scivola al quarto posto “The Upside” remake di “Quasi Amici” con 7.220.000 dollari ed un totale di 85.800.000 dollari.

 

Box Office USA: esordio in sordina per l’horror “Prodigy”

Precipita dal primo al quinto posto, con le sue 43 personalità, “Glass” di Shyamalan che ottiene 6.420.000 dollari ed un guadagno complessivo di 94.480.000 dollari.

Esordio solo in sesta posizione per l’horror “Prodigy” diretto da Nicholas McCarthy con Taylor Schilling e Peter Mooney che incassa 6.004.000 dollari.

Settimo, scende di un solo gradino, “Green Book“. Il candidato a cinque premi Oscar raggiunge 3.570.000 dollari e 61.500.000 dollari totali.

Box Office USA : “Aquaman” il Re nuota a quota 328

Ottavo “Aquaman” con 3.300.000 dollari ed un globale di 328.547.000 dollari, a un passo dai 330 milioni di “Batman V Superman“.

Scende dal quinto al nono posto il lungometraggio d’animazione “Spider-Man: un nuovo universo” che incassa altri 3.040.000 dollari, per un totale di 179.822.000 dollari in nove settimane. Fanalino di coda per “Miss Bala” che passa dalla terza alla decima posizione con 2.725.000 dollari e 11.865.000 dollari totali.

Chiaretta Migliani Cavina

11/02/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *