Box Office USA: nuova vittoria per Rey

(Box Office USA: incassi 27 – 29 dicembre 2019) Durante il weekend natalizio il trono dei botteghini statunitensi va ancora una volta a “Star Wars: L’ascesa di Skywalker”, con a seguire “Jumanji – The Next Level” e “Piccole Donne”.

Box Office USA: i Jedi continuano a spopolare

Jumanji: The Next Level film

Jumanji: The Next Level

“Star Wars: L’ascesa di Skywalker” continua a mietere successi monetari in tutto il mondo. Il capitolo conclusivo della nuova saga infatti ha raggiunto i 725.000.000 dollari a livello globale e si classifica al primo posto al Box Office USA con un incasso parziale di 72.000.000 dollari, per un totale di 361.796.816 dollari. Il film inoltre diventa il secondo più lucrativo durante il giorno di Natale con 31.200.000 dollari, battuto solo da “Star Wars: Il risveglio della Forza”.

Al secondo posto c’è il tenace “Jumanji – The Next Level”. L’action movie dal cast stellare non riesce a scalzare il colosso sci-fi di J.J. Abrams, ma subisce comunque una notevole flessione del +33% rispetto al weekend precedente e va ad aggiungere altri 35.300.000 dollari a un incasso totale di 175.456.805 dollari.

Si tratta di un ottimo debutto in terza posizione per “Piccole donne”, nuovo adattamento cinematografico del celeberrimo romanzo di Louisa May Alcott. La pellicola di Greta Gerwig, che vanta tra i propri interpreti attrici del calibro di Saoirse Ronan, Emma Watson e Florence Pugh, totalizza 16.525.000 dollari nel weekend e 29.000.000 dollari dalla data di uscita in settimana.

Per la prima volta fuori dalla top three, “Frozen 2 – Il segreto di Arendelle” va a classificarsi in quarta posizione dopo più di un mese di programmazione nelle sale americane. Il colosso Disney guadagna altri 16.500.000 dollari e arriva a un incasso totale di 421.290.889 dollari, superando ufficialmente il primo capitolo della serie.

Esordisce solo al quinto postoSpie sotto copertura”, il film d’animazione con Will Smith nei panni di una super-spia professionista tramutatasi in piccione e Tom Holland come un bizzarro inventore di gadget. I risultati probabilmente risentono della concomitanza con altri giganti per tutta la famiglia ormai consolidati dai propri rispettivi franchise. L’incasso parziale è di 13.200.000 dollari, mentre quello totale è di 22.087.856 dollari.

Sesto posto con delitto

Cena con delitto - Knives Out pellicola

Cena con delitto – Knives Out

Cena con delitto – Knives Out” scivola in sesta posizione ma continua a mantenere un’ottima tenuta ai botteghini. Il giallo di Rian Johnson con Daniel Craig, Jamie Lee Curtis e Chris Evans raggiunge i 110.237.095 dollari totali grazie ad altri 9.725.000 dollari.

Dopo due settimane in uscita limitata, “Uncut Gems” si trova al settimo posto. La pellicola, molto apprezzata dalla critica, vede Adam Sandler nei panni di un gioielliere adultero braccato dai debitori che si ritrova coinvolto in una rovinosa serie di traffici. L’incasso parziale è di 9.552.812 dollari per un totale di 20.000.002 dollari.

Continua la performance disastrosa di “Cats”, la trasposizione di Tom Hooper del famosissimo musical. Neanche l’annuncio di una versione con effetti visivi migliori è riuscito a salvare il film dai suoi innumerevoli detrattori e i Jellicle Cats si accontentano dell’ottava posizione con 4.830.000 dollari. Il totale è di 17.820.175 dollari.

Scende in classifica anche “Bombshell”, che si trova al nono posto. L’incredibile trio formato dalle tre celebri bionde di Hollywood Nicole Kidman, Charlize Theron e Margot Robbie non riesce a convincere il Box Office USA e va ad aggiungere 4.700.000 dollari all’incasso totale di 15.631.427 dollari.

Al decimo posto c’è il clamoroso fiasco di Clint Eastwood, il biopic “Richard Jewell”. Incapace di attirare il pubblico, il film raggiunge i 16.089.327 dollari con altri 3.010.000 dollari.

Gaia Sicolo

30/12/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *