Star Wars: L’ascesa di Skywalker (2019)

  • Titolo originale: Star Wars: Episode IX - The Rise of Skywalker
  • Regia:J.J. Abrams
  • Cast: Daisy Ridley, Andy Serkis, Mark HamillOscar Isaac, Lupita Nyong'o, John Boyega
  • Genere: Azione, colore
  • Durata: n/d
  • Produzione: USA, 2019
  • Distribuzione: Walt Disney
  • Data di uscita: 18 dicembre 2019

Il regista J.J Abrams torna a dirigere il terzo atto della terza trilogia dedicata a "Star Wars" dopo il suo "Star Wars: Episodio VII - Il risveglio della forza" (2015) e il controverso "Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi" (2017) diretto da Rian Johnson.

Sul film abbiamo davvero poche informazioni, e sul significato di "L'ascesa di Skywalker" ci sono solo teorie. Il regista ha dichiarato di averlo scelto per simboleggiare l'eredità che questa pellicola porta con sé, essendo la conclusione non solo di una trilogia, ma dell'intera saga composta da nove pellicole. I fan più accaniti si stanno chiedendo addirittura se Skywalker possa diventare un nuovo sinonimo di Jedi. D'altronde l'antico ordine pare essersi ormai estinto nella precedente pellicola, lasciando solo Rey, grazie agli antichi testi recuperati da Luke, a portare alta la bandiera del lato chiaro della forza.

Dopo aver portato sullo schermo Han Solo e Luke Skywalker (che molto probabilmente tornerà anche in questa pellicola sono forma di fantasma della forza), in "L'ascesa di Skywalker" ritroveremo uno dei beniamini del pubblico, Lando Carlissian. Confermata anche la presenza della compianta Carrie Fisher, che sarà presente grazie a riprese non utilizzate girate per "Il Risveglio della Forza". Tra i villain, invece, avremo il ritorno, confermato anche da J.J.Abrams, dell'Imperatore Palpatine, sempre interpretato da Ian McDiarmind.

Star Wars: L'ascesa di Skywalker - un nuovo successo da record

Il progetto, che fino a prima della presentazione del trailer aveva come titolo di produzione "Star Wars: Episode IX - Black Diamond" è stato presentato da J.J. Abrams alla Lucasfilm solo poco tempo fa. Ricordiamo che "Gli Ultimi Jedi" si è rivelato campione di incassi al botteghino con una sbalorditiva apertura globale di $ 450 milioni. Solo negli Stati Uniti, l'episodio VIII diretto da Rian Johnson ha guadagnato $ 220 milioni al botteghino nazionale.

La Lucasfilm intende produrre il film con la Carbonado Industries. Il titolo provvisorio era chiaramente derivato dal nome della società, quindi non avrà alcun significato per il film. Probabilmente si avranno maggiori informazioni quando inizierà la campagna pubblicitaria.

I titoli di lavoro variano in base al loro significato. Quello di Rogue One, ad esempio, era particolarmente appropriato ed era un riferimento alla città di Los Alamos, luogo di nascita della bomba atomica. D'altro canto, il titolo provvisorio di The Last Jedi: "Space Bear" sembra piuttosto irrilevante.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *