Spie sotto copertura (2019)

  • Titolo originale: Spies in Disguise
  • Regia: Nick Bruno, Troy Quane
  • Cast: Will Smith, Tom Holland, Karen Gillan, Rashida Jones, Ben Mendelsohn, Masi Oka, DJ Khaled
  • Genere: Animazione, colore
  • Durata: n/d
  • Produzione: USA, 2019
  • Distribuzione: 20th Century Fox
  • Data di uscita: 10 ottobre 2019

Spie sotto copertura locandina“Spie sotto copertura” segue le vicende di Lance Sterling un agente segreto, super affascinante e pieno di risorse, sempre pronto a salvare il mondo. Accanto a lui c'è Walter, il suo esatto contrario, uno scienziato brillante, che si occupa di creare nuovi gadget per Lance, ma che non è in grado di stabilire una relazione con altre persone. Per un caso fortuito la super spia e il geniale Walter si troveranno costretti a lavorare insieme e solo superando le loro personali difficoltà potranno salvare il mondo.

 

Spie sotto copertura: un mondo da salvare

“Spie sotto copertura” è il nuovo lungometraggio d’animazione della casa di produzione Blue Sky Studios autrice di film come “L’era glaciale”, “Rio” e “Ferninand”.

Basato sul corto d’animazione “Pigeon: Impossible” di Lucas Martell, questo film è diretto da Nick Bruno, già animatore del film “Epic” e da Troy Quane, storyboard artist della pellicola d’animazione “Ferdinand”.

“Spie sotto copertura” nella sua versione originale vede come protagonisti Will Smith (“Suicide Squad”, “Zona d’ombra”), che presterà la voce alla spia Lance e Tom Holland (“Spider-Man: Homecoming”, “Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick”) nel ruolo dello scienziato Walter. Insieme a loro figurano Rashida Jones, DJ Khaled e Ben Mendelsohn (“Rogue One: A Star Wars Story”, “Ready Player One”).

Anche la casa automobilistica tedesca AUDI ha partecipato alla pellicola, sviluppando un prototipo esclusivo di una macchina per il personaggio di Lance.

L’uscita nelle sale americane del film “Spie sotto copertura” era prevista per il mese di gennaio del 2019 ma la 20th Century Fox ha deciso di spostarla al mese di aprile dello stesso anno per poi posticiparlo ancora al mese di settembre del 2019.

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *