Box Office USA: “Animali Fantastici 2” vince il weekend

Box Office Usa (dal 16 al 18 novembre 2018). “Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald” debutta al primo posto della classifica dei film più visti al cinema in America nel weekend appena concluso, segue in seconda posizione “Il Grinch” e al terzo posto lo conferma “Bohemian Rhapsody” il biopic sui leggendari Queen.

Box Office USA: “Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald” debutto da record

Animali fantastici  : I Crimini di Grindelwald

“Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald” è il secondo capitolo della saga “Animali Fantastici” proveniente dal mondo magico di J.K. Rowling.

Con un incasso pari a 62,200,000 dollari, “Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald” si aggiudica il primo di questo Box Office. Il secondo capitolo della saga “Animali Fantastici” proveniente dal mondo magico di J.K. Rowling, non ha deluso le aspettative.

Gellert Grindelwald (Johnny Depp), il potente mago oscuro, riesce a evadere di prigione e a raccogliere nuovi seguaci che, ignari di quanto stia per accadere, lo aiuteranno raggiungere a imporre il dominio dei maghi purosangue su tutti coloro che non appartengono al mondo della magia. A contrastarlo, questa volta, c’è il mago Albus Silente (Jude Law), vecchio amico d’infanzia di Grindelwald, e  il suo ex-studente alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts Newt Scamander (Eddie Redmayne). Una storia fantastica che ha incantato nuovamente il pubblico americano che lo ha premiato con un incasso stellare ottenuto al botteghino.

Segue in seconda posizione invece il piccolo verde e cattivissimo Grinch, riproposto in una chiave grafica totalmente nuova. “Il Grinch” ha chiuso il suo secondo weekend nella sale dei cinema di oltre oceano con un incasso parziale di  38,170,000 dollari che sommati a quelli incassati fino a oggi lo portano a un totale di 126,540,000 dollari.

Conferma invece, il suo terzo posto “Bohemian Rhapsody”, il racconto su una delle band inglesi di maggior successo di sempre, i Queen. La pellicola narra la storia del gruppo dagli anni ’70, quando il cantante Freddie Mercury, il chitarrista Brian May, il batterista Roger Taylor e il bassista John Deacon formarono il gruppo fino al raggiungimento della  popolarità internazionale e alla creazione del singolo “Bohemian Rhapsody”, considerata ancora oggi una delle migliori canzoni mai scritte. Con un parziale di 15,700,000 dollari, il biopic ha chiuso la sua terza settimana nei cinema americani portandosi a casa un totale di guadagno che ammonta a 127,886,000 dollari.

Ai piedi del podio, invece, troviamo una new entry “Instant Family“, una commedia curata da Sean Anders che mette in scena la deliziosa storia di una famiglia allargata. La pellicola si è guadagnata un fantastico quarto posto in questo Box Office di metà novembre con un incasso di 14,700,000 dollari.

Box Office USA: dalla quinta alla decima posizione

Widows - Eredità criminale scenaQuinto posto per il thriller “Widows – Eredità Criminale” diretto da Steve McQueen (II).  La pellicola racconta la storia di quattro donne, tutte vedove, che apparentemente non hanno nulla in comune; a legarle è un debito lasciato loro, in eredità, dalle attività criminali dei rispettivi mariti defunti, in seguito a un colpo andato male.

“Widows – Eredità Criminale” ha chiuso la sua prima settimana nelle sale cinematografiche statunitensi con un incasso di 12,300,000 dollari.

Scende al sesto posto della classifica dei 10 film più visti negli Stati Uniti, “Lo schiaccianoci e i Quattro regni” la meravigliosa favola di natale targata Disney. La pellicola firmata da Lasse Hallström e Joe Johnston ha chiuso la sua terza settimana nelle sale con un parziale di 4,678,000 dollari che sommati a quelli precedenti la portano a un totale di 43,871,000 dollari di guadagno.

Il settimo e l’ottavo posto del Box Office che va dal 16 al 18 novembre 2018 sono occupati rispettivamente dai lungometraggi “A Star is Born” e “Overlord“, quest’ultimo in netto calo rispetto al weekend precedente.

Dopo sette settimane nelle sale la pellicola a cura di Bradley Cooper è ancora saldamente attaccata alla classifica, ha chiuso questo weekend con un parziale di 4,350,000 dollari, per un totale complessivo che ammonta a 185,841,000 dollari. Mentre, il film d’azione diretto dall’australiano Julius Avery , con protagonisti una banda di zombi nazisti ha chiuso la sua seconda settimana nei cinema americani con un parziale di 3,850,000 dollari, per un totale complessivo che è pari a 17,743,000 dollari.

Chiudono il Box Office del weekend appena concluso le pellicole “Millennium – Quello che non uccide” di Fede Alvarez e “La vita a modo mio” (Nobody’s Fool) di Robert Benton, rispettivamente in nona e decima posizione.

“Millennium” si è portato a casa in questo fine settimana un incasso parziale di 2,500,000 dollari, che sommati a quelli precedenti lo portano a un totale complessivo di 13,291,000 dollari. Per quanto riguarda invece,  la commedia “La vita a modo mio” il botteghino ha segnato un guadagno parziale di 2,260,000 dollari, per un totale complessivo di 28,888,000 dollari.

Chiara Broglietti

19/11/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *