Box office USA: “1917” capolista indiscusso

(Box office USA: incassi 10 – 12 Gennaio 2020) “1917” domina incontrastato la classifica dei film più visti in America nel secondo week end di gennaio; seguono a netta distanza “Star Wars – L’ascesa di Skywalker” e “Jumanji – The Next Level“.

Box office USA: “1917” l’eco della vittoria ai Golden Globe

Box office USA Star Wars - L'ascesa di Skywalker

Star Wars – L’ascesa di Skywalker

Nelle sale americane dal 25 dicembre in distribuzione limitata, “1917” emerge al box office USA come la pellicola con il maggior incasso, forte della vittoria nelle due categorie più importanti dei Golden Globe 2020, Miglior Regia a Sam Mendes e Miglior Film. Considerando che i film nelle sale americane non superano nel week end i 30 milioni nel mese di gennaio, il risultato della pellicola incentrata sulla Prima Guerra Mondiale è assolutamente soddisfacente: 36.500.000 dollari entrati da venerdì a domenica, per una media per copia di 10.629 dollari e un totale di 39.220.000 dollari.

“1917” oltre alla vittoria alle prime premiazioni dell’anno, vanta ottime recensioni e un positivo passaparola. L’annuncio delle nomination agli Oscar di oggi supporterà sicuramente il successo della pellicola che con grandi probabilità sarà inserita nella categoria dei Miglior Film.

Dopo tre settimane di dominio, “Star Wars – L’Ascesa di Skywalker” scende al secondo posto con 15.059.000 dollari e 478.170.000 dollari complessivi, un risultato eccellente anche se inferiore del 41% ai risultati di “Star Wars: Il risveglio della Forza” e del 17% a quelli di “Star Wars: Gli ultimi Jedi” dopo lo stesso periodo di tempo. Si può ipotizzare con un buon margine di certezza che il film diventi la settima uscita del 2019 della Disney che batte il miliardo di euro.

Buoni risultati anche per “Jumanji – The Next Level” che, seppur in calo del 47%, dopo cinque fine settimana, perde solo una posizione ed è terzo con 14 milioni tondi tondi per un totale di 257.125.000 dollari.

Interscambiabili quarta e quinta posizione: occupate dalla commedia al femminile con Salma Hayek dal titolo “Amiche in affari” e dal drammatico “Il diritto di opporsi“: entrambi i titoli hanno infatti raggiunto nel week end i 10 milioni di dollari, con un totale per il film con con Michael B. Jordan, Brie Larson e Jamie Foxx di 10.436.000 dollari.

Una sola new entry nella seconda cinquina

Box office USA piccole donne

Piccole donne

Precipita dalla terza alla sesta posizione con 7.650.000 dollari e un totale di 74.031.000 dollari, guadagnati in tre settimane, “Piccole donne” di Greta Gerwig, mentre in settima posizione troviamo con 7.003.000 “Underwater“, storia a sfondo fantascientifico con Kristen Stewart, unica new entry della seconda cinquina del Box office USA.

Ancora forte in ottava posizioneFrozen 2: Il Segreto di Arendelle” che, con 5.761.000 dollari e 459.384.000 dollari complessivi, raggiunge i 1.371 miliardi in tutto il mondo.

Cena con delitto: Knives Out“, al nono posto al settimo week end di permanenza nelle sale, ottiene 5.725.000 dollari e ben 139.622.000 dollari totali, seguito da “Spie sotto copertura” che al decimo posto registra un calo del 51% e realizza durante il terzo fine settimana 5.108.000 dollari, per un totale di 54.616.000 dollari.

Andrea Racca

13/01/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *