Box office Italia: “1917” vince su tutti

(Box office Italia: incassi 23 – 26 gennaio 2020) “1917” di Sam Mendes conquista anche il pubblico italiano, battendo “Me contro Te Il Film – La vendetta del Signor S”, che scende al secondo posto seguito dall’esordiente “Figli“.

Box office Italia: Sam Mendes vince la guerra della top ten

me contro te il film

Me contro te: il Film – La vendetta del signor S

É ancora vittoria per Sam Mendes, la cui creatura continua a ottenere consensi, forte di due Golden Globe e di ben 10 candidature ai premi Oscar.

1917” debutta in Italia in 531 schermi grazie a 01 Distribuiton e, oltre a essere il capo lista di questa classifica con un incasso pari a 2.154.953 euro per un totale di 2.155.033 euro, registra anche la miglior media per copia (4.058 euro).

Con quasi 100 sale in più (630), “Me contro Te Il Film – La vendetta del Signor S” di Gianluca Leuzzi con gli youtuber Lui e Sofi, apprezzati da un pubblico di piccolissimi (5-11 anni), mantiene buoni risultati e, con 1.743.189 euro realizzati da giovedì a domenica e una media per sala di 2.767 euro, sale a 8.440.767 euro complessivi.

Terza posizione con 1.427.184 euro per il debuttante italiano “Figli” di Giuseppe Bonito. Il film con Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea, coppia alle prese con i problemi quotidiani di una famiglia con figli, proiettato in 451 schermi ha come media 3.164 euro, superiore a quella del secondo classificato.

Rimane stabile al quarto postoPiccole donne”, settimo adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Louisa May Alcott. Il film, distribuito da Warner Bros. Italia ancora in 440 sale, con i suoi 889.448 euro registra un calo del 37% dopo quattro fine settimana e raggiunge la cifra totale di 4.883.392 euro.

Buoni i risultati per “Jojo Rabbit” di Taika Waititi, sulla tragedia del nazismo vista attraverso gli occhi di un bimbo. La pellicola con Scarlett Johansson e Sam Rockwell, sale di una posizione ed è quinta con una crescita del 6% e un bottino di 889.366 euro (1.975.095 euro totali).

Tappo – Cucciolo in un mare di guai, unica new entry della seconda cinquina

Box office Italia: "1917" vince su tutti

Tolo Tolo

Un calo del 60% per “Tolo Tolo” di Checco Zalone che, dopo quattro week end, è proiettato ancora in 423 schermi, precipitando dalla seconda alla sesta posizione con 868.802 euro, per arrivare a quota 45.665.368 euro totali.

Il biopic di Clint Eastwood ” “Richard Jewell” scende invece dal quinto al settimo posto con un calo del 46% e 643.389 euro, per un totale di 2.087.458 euro.

Hammamet”  di Gianni Amelio dopo tre fine settimana perde il 62% e precipita dal terzo all’ottavo posto con 625.821 euro e 5.371.642 euro complessivi, lasciando dietro di sé l’esordiente “Tappo – Cucciolo in un mare di guai“, film d’animazione distribuito da Eagle Pictures che si accontenta di una nona posizione e di 272.235 euro.

Chiude la classifica il fortunato “Jumanji – The Next Level” che dopo cinque week end, proiettato in 106 schermi, aggiunge 229.091 euro ai suoi introiti per un totale di 12.238.884 euro.

Stefano Mazzola

27/01/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *