Miriam Leone

Miss Italia della 69ª edizione, Miriam Leone si è fatta strada nel mondo dello spettacolo prima come modella successivamente come conduttrice e interprete.

Miriam Leone, la Miss del cinema italiano

(Catania, 14 aprile 1985)

Miriam Leone bio

Miriam Leone nasce a Catania il 14 aprile del 1985 e cresce ad Acireale; dove il padre fa l’insegnante di lettere e la madre l’impiegata. Dopo il liceo classico si iscrive alla facoltà di Lettere e Filosofia di Catania, senza tuttavia concludere gli studi. Il trampolino di lancio per il mondo dello spettacolo è costituito dal concorso Miss Italia presentato da Carlo Conti, concorso che vince, grazie al ripescaggio, oltre a ricevere il titolo di Miss Cinema, attribuitole da Ann Strasberg dell'Actors Studio, che le assegna una borsa di studio.

Il 2009 è l’anno in cui inizia a lavorare come conduttrice in trasmissioni come Unomattina Estate, Mare Latino, Mattina in famiglia. L’anno successivo debutta come attrice per la TV con “Il ritmo della vita” di Rossella Izzo e per il cinema con “Genitori & figli - Agitare bene prima dell'uso” di Giovanni Veronesi.

Successivamente continua ad alternare la carriera di interprete a quella di presentatrice: conduce i Nastri d’Argento su Rai 1 (2011), è in coppia con Tiberio Timperi per “Unomattina in famiglia” (2011-2012); veste i panni della escort Mara Fermi nella fiction targata Mediaset “Distretto di polizia” (2011-2012) e conduce con Ale e Franz il programma di Italia1 “A&F - Ale e Franz Show”.

Una carriera in evoluzione

Dopo aver partecipato al film “I soliti idioti - Il film” (2011), basato sull'omonima sitcom trasmessa da MTV, continua a lavorare per programmi tv, finchè non decide di lasciare la conduzione di “Unomattina in famiglia” per dedicarsi al cinema. Nel 2014 infatti divide la scena con Luca Argentero, Raoul Bova e Carolina Crescentini per il film “Fratelli unici” di Alessio Maria Federici, oltre a essere la professoressa Margherita Rivolta nel film di Luca Miniero “La scuola più bella del mondo” con il preside Christian De Sica.

Torna in tv per “Il tredicesimo apostolo” (2014) con Claudio Gioè, ma soprattutto per la serie in costume “La dama velata” (2015) di cui è protagonista con il ruolo della contessa Clara Grandi. Il 2015 è anche l’anno in cui interpreta Veronica Castello, un’intraprendete showgirl nella serie di successo targata Sky “1992”, ideata e interpretata da Stefano Accorsi e ambientata nel periodo di Tangentopoli. Tornerà a ricoprire questo ruolo nel 2017 con “1993” e nel 2019 con “1994” sempre diretto da Giuseppe Gagliardi.
Sempre nel 2015 è sul set di “Non Uccidere” ancora diretta da Gagliardi che la rende l’ispettrice di polizia Valeria Ferro, impegnata a risolvere crimini che si verificano in ambito famigliare.

Un’artista tra cinema e televisione

Nel 2016 lavora con Pif nel film da lui diretto e interpretato dal titolo “In guerra per amore”, oltre a dividere la scena del secondo appuntamento settimanale del programma di Italia 1 “Le Iene”, presentato da Geppi Cucciari, Fabio Volo e Nadia Toffa. Marco Bellocchio la recluta accanto a Valerio Mastandrea per il drammatico “Fai bei sogni” (2016), tratto dall’omonimo romanzo di Massimo Gramellini. Lo stesso anno divide il set con Fabio Volo e Silvio Orlando nel più leggero “Un paese quasi perfetto” (2016) di Massimo Gaudioso. Nella serie televisiva “I Medici” fa innamorare Cosimo De Medici nei panni di Bianca, modella di Donatello. Rivedremo Miriam Leone in tv nei panni di Ermina Ferrari, moglie di Nino Manfredi nel biopic per il piccolo schermo “In arte Nino” (2017), diretto da Luca Manfredi.

Nel 2018 Miriam Leone è impegnata nel thriller con Riccardo Scamarcio e Fabrizio Bentivoglio dal titolo “Il testimone invisibile” di Stefano Mordini e recita affianco a Fabio De Luigi nella commedia “Metti la nonna in freezer”.

Nel 2020 sarà l’affascinante Eva Kant in “Diabolik" dei Manetti Bros., in farà coppia con Luca Marinelli.

Andrea Racca

Miriam Leone Filmografia - Cinema

Miriam Leone Film

  • Genitori & figli - Agitare bene prima dell'uso, regia di Giovanni Veronesi (2010)
  • I soliti idioti - Il film, regia di Enrico Lando (2011)
  • Fratelli unici, regia di Alessio Maria Federici (2014)
  • La scuola più bella del mondo, regia di Luca Miniero (2014)
  • Un paese quasi perfetto, regia di Massimo Gaudioso (2016)
  • In guerra per amore, regia di Pif (2016)
  • Fai bei sogni, regia di Marco Bellocchio (2016)
  • Metti la nonna in freezer, regia di Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi (2018)
  • Il testimone invisibile, regia di Stefano Mordini (2018)
  • L'amore a domicilio, regia di Emiliano Corapi (2019)

Televisione

  • Il ritmo della vita, regia di Rossella Izzo (2010)
  • Camera café, registi vari (Cameo - 2011)
  • Big end – Un mondo alla fine, regia di Umberto Spinazzola (2011)
  • Distretto di Polizia, registi vari (2011–2012)
  • Un passo dal cielo, regia di Riccardo Donna (2012)
  • Il tredicesimo apostolo, regia di Alexis Sweet (Cameo - 2014)
  • La dama velata, regia di Carmine Elia (2015)
  • 1992, regia di Giuseppe Gagliardi (2015)
  • Non uccidere (2015-2016; 2017-2019)
  • I Medici (Serie TV, ep. 1x01, 2016)
  • 1993, regia di Giuseppe Gagliardi (2017)
  • In arte Nino, regia di Luca Manfredi (2017)
  • 1994, regia di Giuseppe Gagliardi (2019)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *