Box Office USA: “Ralph Spaccatutto 2” vince il weekend

Box Office USA (23 al 25 novembre 2018). “Ralph Spacca Internet – Ralph Spaccatutto 2debutta al primo posto della classifica dei 10 film più visti nei cinema americani, segue in seconda posizione un’altra new entry “Creed II”, chiude il podio la pellicola d’animazione “Il Grinch“.

Box Office USA: “Ralph Spacca Internet – Ralph Spaccatutto 2” debutta al primo posto

Creed 2 immagini film

Diretto dai registi Rich Moore e Phil Johnston “Ralph Spacca Internet – Ralph Spaccatutto 2” è il film più visto al cinema negli stati uniti nel weekend appena concluso. Un sequel pieno di sorprese, in cui ancora una volta il simpatico personaggio protagonista del lungometraggio animato dovrà avventurarsi nel mondo del web, stando ben attento a non creare grandi problemi. Nel suo viaggio in Internet non è solo a fargli da spalla ci sarà la sua amica Vanellope von Schweetz. “Ralph Spacca Internet – Ralph Spaccatutto 2” ha chiuso la sua prima settimana nelle sale americane con un incasso di totale di 84.472.000 dollari, di cui 55.672.000 dollari guadagnati solamente dal 23 al 25 novembre 2018.

Al secondo posto, invece, troviamo “Creed II” diretto da Steven Caple Jr.; un ritorno alle origini, alla scoperta di ciò che un tempo ha reso Adonis e Rocky dei campioni. Il film ha incassato in durante il fine settimana 35,293,000 dollari, per un totale complessivo di 55,806,000 dollari.

Chiude il podio, aggiudicandosi un ottima terza posizione “Il Grinch” ancora in vetta alla classifica. Le vicende del simpatico e malefico personaggio che vuole rubare il Natale continuano ad appassionare il pubblico di oltre oceano che lo ha premiato anche questa settimana con un guadagno parziale di 30.210.000 dollari che sommati ai precedenti lo portano a un totale complessivo 180.442.250 dollari.

Sorprendentemente in calo rispetto alle previsioni è il film di David YatesAnimali Fantastici – I Crimini di Grindelwald” che occupa la quarta posizione della classifica di questa settima. Il fantasy basato sui racconti del mondo magico creato da J.K. Rowling, ha chiuso il suo secondo weekend nelle sale americane con un parziale di 29,650,000 dollari per un totale complessivo di 117,117,000 dollari.

Box Office USA: dal quinto al decimo classificato

bohemian rhapsodyIl quinto posto di questo weekend è occupato da “Bohemian Rhapsody” il biopic sui Queen.  Il lungometraggio biografico diretto da Bryan Singer e interpretato da Rami Malek nei panni della star Freddy Mercury, ha chiuso la sua quarta settimana nelle sale americane con un incasso parziale di 13,855,000 dollari che lo portano a un guadagno complessivo che è pari a 152.014.253 dollari.

La sesta e la settima  posizione del Box Office di fine Novembre sono rispettivamente occupate dai film “Instant Family” e “Robin Hood – L’origine della Leggenda“.

La commedia firmata da Sean Anders che racconta i problemi a cui va incontro una tipica famiglia allargata americana con protagonisti Mark Wahlberg, Rose Byrne e Octavia Spencer; ha incassato nel suo secondo weekend al cinema un parziale di 12,500,000 dollari, per un totale complessivo di 35,752,000 dollari.

Debutta in settima posizione invece,”Robin Hood – L’origine della leggenda” di Otto Bathurstcon l’attore Taron Egerton nei panni del leggendario Robin Hood. La pellicola ha incassato durante il suo primo weekend che va dal 23 al 15 novembre 2018 un parziale di 9.125.000 dollari, che sommato ai guadagni ottenuti nei giorni precedenti lo portano a un totale di 14,215,000 dollari.

Ottavo posto per il film “Widows – Eredità Criminale” del registaSteve McQueenl’avvincente racconto di quattro donne tutte vedove che si uniscono per riprendere in mano la loro vita dopo la peculiare eredità che gli hanno lasciato i loro mariti, ha incassato al botteghino un parziale di 7,955,000 dollari, per un totale complessivo di 25,586,000 dollari.

Nona posizione per “Green Book” una commedia con Viggo Mortensen e Linda Cardellini e diretta da Peter Farrelly, che racconta la storia di Tony Vallelonga, detto Tony Lip, un buttafuori italo-americano momentaneamente disoccupato, che per mantenere la famiglia accetta di fare da autista al pianista di colore Don Shirley, nel corso del tour musicale che lo vedrà impegnato per due mesi nel profondo sud degli Stati Uniti.

“Green Book” ha chiuso questa settimana di fine novembre con un incasso di 5,443,000 dollari, per un guadagno complessivo di 7,800,000 dollari.

Chiude il Box Office che va dal 23 al 25 novembre 2018, il film “A Star is Born“, a distanza di quasi due mesi dal suo debutto nei cinema americani, la pellicola drammatica diretta e interpretata da Bradley Cooper al fianco della pop star Lady Gaga, continua a essere presente nella classifica dei 10 film più visti negli USA. “A Star is Born”, si aggiudica il decimo posto, con un parziale di  3.005.000 dollari che sommati agli incassi delle settimane precedenti lo portano a un totale di 191,005,000 dollari.

Chiara Broglietti

26/11/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *