Box Office USA : Re “Aquaman” alla conquista del miliardo

(Box Office USA: incassi 4 – 6 gennaio 2019) Il nuovo anno si apre con una sola novità. Stabile in prima posizione “Aquaman” seguito dalla new entry “Escape Room” e da “Il ritorno di Mary Poppins”.

Box Office USA : un grande re in prima posizione

Box office USA 4 - 6 gennaio

Escape Room

“Aquaman” non solo non ha alcuna intenzione di cedere il comando, primo con 30.700.000 dollari e 259.721.000 dollari totali, ma è sempre più vicino ad abbattere il muro del miliardo con 940.7 milioni di dollari incassati in tutto il mondo.

Un primato in ogni caso il film interpretato dal possente Jason Momoa se lo è assicurato, maggior incasso della DC Comics, superando il precedente record del film “Il cavaliere oscuro – Il ritorno” con 636 milioni.

Fa rumore anche il buon esordio dell’horror a sfondo psicologico “Escape Room”. Film sulle “stanze di fuga” gioco divenuto fenomeno mondiale, ma qui presentato con una particolarità, quando si esce si deve comunque guadagnare il diritto di sopravvivere.
La pellicola firmata Sony, diretta da Adam Robinel, si posiziona al secondo posto conquistando 18.000.000 dollari .

In terza posizione, scesa di un gradino, troviamo la tata disney dall’eterna giovinezza, che ora ha il volto di Emily Blunt in “Il ritorno di Mary Poppins” che guadagna 15.773.000 dollari per un totale di 138.729.000 dollari.

Box Office USA: Posizioni centrali dominate da “Spider-Man: un nuovo universo”

Box office USA Spiderman

Mantiene la quarta posizione il supereroe della Marvel Comics “Spider-Man: un nuovo universo” con un calo minimo di circa il 30% e un incasso di 13.010.000 dollari ed un totale complessivo di 133.861.000 dollari.

Ruzzolone per “Bumblebee” che dal terzo, si ritrova al quinto posto con 12.775.000 dollari e 97.128.000 totali.

Tenuta d’acciaio per l’inossidabile Clint Eastwood insieme a Bradley Cooper in “Il corriere – The Mule” al sesto posto con 9.040.000 dollari per un guadagno globale di 81.108.000 dollari per una pellicola che ne è costata 50.000.000.

In settima posizione “Vice – L’uomo nell’ombra” pluri-candidato ai Golden Globes (Christian Bale premiato!), che potrebbero dare l’impulso per un balzo in avanti, conquista 5.803.000 dollari ed un totale di 29.796.000.

Box Office USA: nessuna sorpresa nei fanalini di coda

All’ottavo posto, come la scorsa settimana, la commedia rosa con Jennifer LopezSecond Act“. La pellicola, diretta da Peter Segal, incassa 4.910.000 dollari, per un complessivo di 32.940.000 dollari.

NonoRalph Spacca Internet” che ottiene 4.685.000 dollari ed un guadagno globale di 187.164.000 dollari.

Chiude in decima posizioneHolmes & Watson” della Sony, che nonostante il duo comico Will Farrell e John C.Reilly non supera i 3.400.000 dollari per un totale di 28.411.000.

Menzione d’onore per ” Bohemian Rapsody” che, dopo ben 10 settimane, esce dalla Top10 con 193.000.000 dollari ed un incasso complessivo di 717.2 per una pellicola che è costata soli 52 milioni. Semplicemente straordinario!

Chiaretta Migliani Cavina

07/01/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *