Box office Italia: “Non ci resta che il crimine” vince su tutti

(Box office Italia: incassi 10 – 13 gennaio 2019) Il pubblico premia il cinema Italiano e nello specifico “Non ci resta che il crimine” che apre al primo posto, con “Aquaman” secondo e “Ralph Spacca Internet” al terzo.

Box office Italia: Massimiliano Bruno fa centro con “Non ci resta che il crimine”

Aquaman Jason Momoa box office Italia

Una buona prima posizione per il trio di amici che in “Non ci resta che il crimine”, capitanati da Massimiliano Bruno, regalano tante risate al pubblico del Bel Paese, grazie anche all’affiatamento di attori come Marco Giallini, Alessandro Gassmann, Gianmarco TognazziEdoardo Leo, Massimiliano Bruno e Ilenia Pastorelli. La commedia che riporta i protagonisti negli anni Ottanta, quando era attiva la famosa Banda della Magliana, guadagna 1.991.216 euro, lasciando stabile in seconda posizione “Aquaman” che ottiene in quattro giorni 1.835.876 euro per un totale di 8.841.622 euro.

Passa dal gradino più alto del podio a quello più basso, con 1.730.410 euro e 8.968.500 euro complessivi, il film d’animazione “Ralph Spacca Internet”, mentre l’inarrestabile “Bohemian Rhapsody” dopo ben sette settimane continua a mietere successi confermando una quarta posizione con 1.235.302 euro (25.074.852 euro totali), ottenuta grazie alla presenza in 293 schermi.

“Vang Goh – Sulla soglia dell’eternità” quinto nella top ten

 

Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità” guadagna una posizione rispetto alla scorsa classifica ed è quinto con 1.001.504 euro e 2.596.745 euro conquistati in dieci giorni, tenendo testa alla new entry “City of Lies – L’ora della verità” che, nonostante la presenza di Johnny Depp, deve accontentarsi di un’apertura in sesta posizione con 724.556 euro.

Ruzzolone per “La befana vien di notte“, uscito il 27 dicembre. La pellicola, diretta da Michele Soavi e interpretata da Paola Cortellesi, evidentemente non suscita più interesse con la fine delle festività natalizie e passa dalla terza alla settima posizione con 500.265 euro e un totale di 7.563.537 euro.

Box office Italia: Luca Miniero al penultimo posto della top ten

Si sposta dal quinto all’ottavo posto con 403.347 euro (4.898.975 euro totali) “Moschettieri del Re – La penultima missione” diretto da Giovanni Veronesi con Pierfrancesco FavinoValerio MastandreaSergio Rubini e Rocco Papaleo nei panni dei fidi moschettieri e Margherita Buy in quelli della regina Anna.

Non è eccellente l’esordio di “Attenti al gorilla” diretto da Luca Miniero che nelle 365 sale che lo ospitano ottiene solo 396.596 euro e una nona posizione, avendo la meglio, tuttavia su “Vice – L’Uomo nell’Ombra“, decimo dall’ottavo posto (nonostante il Golden Globe a Christian Bale) con 377.427 euro e un totale di 1.199.484 euro.

14/01/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *