Anna Foglietta

Anna Foglietta è un'attrice televisiva e cinematografica, divenuta famosa, grazie a partecipazioni a serie tv come "La squadra", "Distretto di Polizia" e "La mafia uccide solo d’estate".

Anna Foglietta, il cinema nel cuore

(Roma, 3 Aprile 1979)

Anna Foglietta biografia

Anna Foglietta nasce a Roma il 3 Aprile del 1979 da una famiglia di origini napoletane. Fin da piccola vuole fare l'attrice e, dopo la maturità classica, conseguita presso il Liceo Socrate, riesce a entrare nella serie TV "La squadra" (2005 - 2007) in onda su Rai 3, dove interpreta l'agente scelto Anna De Luca che combatte anima e corpo contro il boss Ruotolo. Divide il set in questa sua prima esperienza con Tony Sperandeo, Massimo Bonetti, Michela Andreozzi, Massimo Wertmüller e Roberto Zibetti.

Intanto nel 2006 esordisce al cinema con "Sfiorarsi" (2006) di Angelo Orlando e lavora nell'episodio "La donna del mister", del film di Claudio Cupellini "4-4-2 - Il gioco più bello del mondo". É diretta da Luca Lucini in "Solo un padre" (2008) con Luca Argentero;  da Alessandro Capone nell'episodio "Default" di "Feisbum - Il film" (2009) e da Anton Corbijn in "The American" (2010) con George Clooney e Violante Placido.

Nel frattempo diventa l'ispettore Elena Argenti in "Distretto di polizia" (2008-2009) sul cui set conosce l'attore, presentatore e dj Enrico Silvestrin con cui ha una relazione. La troveremo di nuovo in TV nel telefilm "Il commissario Rex" (2011).

Il 19 giugno del 2010 si sposa con un vecchio compagno di scuola, Paolo Sopranzetti, ritrovato su Facebook; dalla loro unione nasceranno Lorenzo, Nora e Giulio.

Una carriera tra cinema e tv

Anna Foglietta giovane

Nel 2011 si trasforma in un'escort in "Nessuno mi può giudicare" di Massimiliano Bruno, con Paola Cortellesi, Raoul Bova e Rocco Papaleo, ricevendo per la sua interpretazione una candidatura ai David di Donatello. Sempre lo stesso anno è diretta da Carlo Vanzina nel sequel "Ex - Amici come prima!". Tornerà a lavorare con Vanzina nel 2013 in "Mai Stati Uniti" con Vincenzo Salemme, Ambra Angiolini e Ricky Memphis.

Nel 2012 è protagonista di "L'amore è imperfetto" diretto dalla scrittrice e sceneggiatrice Francesca Muci, oltre a essere nel cast del secondo episodio di "Colpi di Fulmine" di Neri Parenti. Per la tv interpreta Angelina Mori, nella miniserie "Cesare Mori - Il prefetto di ferro" (2012), affiancata dall'attore svizzero Vincent Pérez nei panni dell'integerrimo prefetto di Palermo.

Nel 2013 presenta la serata di chiusura della Festa del Cinema di Roma, mentre nel 2014 è al cinema con quattro pellicole: "Tutta colpa di Freud" di Paolo Genovese, "St@lker" di Luca Tornatore, "Confusi e felici" di Massimiliano Bruno e "L'oro di Scampia" di Marco Pontecorvo.

Tante commedie per il grande schermo

La carriera di Anna Foglietta continua nell'ambito della commedia con "Noi e la Giulia" di Edoardo Leo, grazie al quale riceverà la seconda candidatura ai David di Donatello. Ritroverà Leo come regista e interprete in "Che vuoi che sia" nel 2016, e come attore nel corale "Perfetti sconosciuti" in cui sarà nuovamente diretta da Paolo Genovese e riceverà la terza candidatura - la prima come Attrice Protagonista - ai David.

Il 2016 è un anno importante anche per l'attività televisiva: grazie alla serie TV "La mafia uccide solo d'estate", diretta da Luca Ribuoli e tratta dall'omonimo film diretto e interpretato da Pif, che figura come autore del soggetto, della sceneggiatura e voce narrante, si trasforma in Pia Melfi in Giammarresi, una donna onesta che, insieme al marito Claudio Gioè, non si piega ai compromessi e ai dettami di 'Cosa Nostra'.

Nel 2017 Anna Foglietta passa al genere drammatico con "Il contagio" di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini, presentato alle Giornate degli Autori del Festival di Venezia 2017; al biopic con "Diva!" di Francesco Patierno sulla vita di Valentina Cortese, presentato anch'esso a Venezia Fuori Concorso; per poi tornare alla commedia con "Il premio" diretto e interpretato da Alessandro Gassman.

Nel 2018 è di nuovo a Venezia nella sezione Orizzonti con il drammatico "Un giorno all'improvviso" di Ciro D'Emilio, in cui offre un'intensa prova nei panni di Miriam, una madre dolce ma problematica.

Nel 2019 recita in "Genitori quasi perfetti" di Laura Chiossone; si cala nei panni di Nilde Iotti nel film Tv "Storia di Nilde" ed è tra i presentatori del DopoFestival con Rocco Papaleo e Melissa Greta Marchetto.

Nel 2020 è protagonista di tre pellicole: "Si vive una volta sola" di Carlo Verdone, "Il talento del calabrone" di Giacomo Cimini e "D.N.A. - Decisamente non adatti" di Lillo & Greg.

Andrea Racca

Anna Foglietta Filmografia - Cinema

Anna Foglietta film

  • Sfiorarsi, regia di Angelo Orlando (2006)
  • La donna del mister, episodio di 4-4-2 - Il gioco più bello del mondo, regia di Claudio Cupellini (2006)
  • Stasera torno prima, regia di Libero De Rienzo (Cortometraggio - 2008)
  • Solo un padre, regia di Luca Lucini (2008)
  • Se chiudi gli occhi, regia di Lisa Romano (2008)
  • Il velo di Waltz, regia di Sergio Stivaletti (Cortometraggio - 2009)
  • I mostri oggi, regia di Enrico Oldoini (2009)
  • Default, episodio di Feisbum - Il film, regia di Alessandro Capone (2009)
  • Euclide era un bugiardo, regia di Viviana Di Russo (2009)
  • The American, regia di Anton Corbijn (2009)
  • Nessuno mi può giudicare, regia di Massimiliano Bruno (2011)
  • Ex - Amici come prima!, regia di Carlo Vanzina (2011)
  • L'amore è imperfetto, regia di Francesca Muci (2012)
  • Colpi di fulmine, regia di Neri Parenti (2012)
  • Mai Stati Uniti, regia di Carlo Vanzina (2013)
  • Tutta colpa di Freud, regia di Paolo Genovese (2014)
  • St@lker, regia di Luca Tornatore (2014)
  • Confusi e felici, regia di Massimiliano Bruno (2014)
  • L'oro di Scampia, regia di Marco Pontecorvo (2014)
  • Noi e la Giulia, regia di Edoardo Leo (2015)
  • La prima volta (di mia figlia), regia di Riccardo Rossi (2015)
  • Perfetti sconosciuti, regia di Paolo Genovese (2016)
  • Che vuoi che sia, regia di Edoardo Leo (2016)
  • Il contagio, regia di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini (2017)
  • Il premio, regia di Alessandro Gassmann (2017)
  • Diva!, regia di Francesco Patierno (2017)
  • Un giorno all'improvviso, regia di Ciro D'Emilio (2018)
  • Genitori quasi perfetti, regia di Laura Chiossone (2019)
  • Si vive una volta sola, regia di Carlo Verdone (2020)
  • Il talento del calabrone, regia di Giacomo Cimini (2020)
  • D.N.A. - Decisamente non adatti, regia di Lillo & Greg (2020)

Televisione

  • La squadra, registi vari (Serie TV - 2005-2007)
  • Distretto di Polizia, regia di Alessandro Capone e Alberto Ferrari (Serie TV - 2007-2009)
  • Rex 3, regia di Marco Serafini (Serie TV - 2011)
  • Cesare Mori - Il prefetto di ferro, regia di Gianni Lepre (Miniserie TV - 2012)
  • Ragion di Stato, regia di Marco Pontecorvo (Miniserie TV - 2015)
  • La mafia uccide solo d'estate, regia di Luca Ribuoli - (Serie TV - 2016-2018)
  • Storia di Nilde, regia di Emanuele Imbucci (Film TV - 2019)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *