La mia banda suona il pop (2020)

La mia banda suona il pop posterLa mia banda suona il pop è il quindicesimo film diretto da Fausto Brizzi, una commedia musicale a tinte thriller, tra Praga e San Pietroburgo.

La mia banda suona il pop: commistione di generi

I PopCorn, immaginario gruppo pop degli anni ‘80 da tempo scomparso dalle scene, viene ingaggiato per una importante reunion da un famoso magnate di San Pietroburgo: i vecchi componenti della band ormai si odiano e hanno definitivamente tagliato i ponti da tempo, ma per una cospicua somma di denaro accettano di suonare insieme per un’unica data in Russia.

Una volta lì, però, scoprono di dover compiere anche una rapina ai danni di un oligarca russo appassionato di musica italiana.

Il regista

Fausto Brizzi esordisce nel 2006 con la commedia “Notte prima degli esami”, con la quale ha avuto numerosi riconoscimenti tra i quali il David di Donatello, il Ciak d'oro, il Telegatto, lo Sky Award e il premio del pubblico al Festival di Annecy.

Al film è seguito un newquel dal titolo "Notte prima degli esami - Oggi" che ha superato al box office il successo del primo.

Nel febbraio 2009 è uscito il terzo film che ha diretto, "Ex", una commedia che ha come tema quello degli amori finiti, mentre nel 2010 è uscito il film "Maschi contro femmine", a cui ha fatto seguito "Femmine contro maschi".

Il 24 gennaio 2013 è uscito il pessimo "Pazze di me" con Francesco Mandelli e Loretta Goggi.

Dopo la commedia natalizia "Indovina chi viene a cena a Natale?", Brizzi gira il film corale "Forever young" a cui seguono "Poveri ma ricchi", il sequel "Poveri ma ricchissimi" e "Modalità aereo".

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *