Hugh Jackman

Con un Golden Globe, un Premio Emmy, due Tony Award e un Drama Desk Award, Hugh Jackman può camminare a testa alta all'interno del panorama cinematografico hollywoodiano, lo stesso che gli ha fatto conoscere la celebrità grazie all'interpretazione del mutante più 'rock' che ci sia, Wolverine. Degno interprete di ruoli drammatici, l'attore ha ricevuto una candidatura all'Oscar dovuta alla sua recitazione geniale, spiritosa e irriverente.

Hugh Jackman, l’attore che ha 'tirato fuori gli artigli' per farsi strada

(Sydney, 12 ottobre 1968)

Hugh Jackman attoreArriva dalla lontana Australia uno degli ultimi attori insigniti del titolo di sex symbol dall'industria del cinema. Hugh Jackman, originario di Sydney, mancato giornalista con la passione per il canto. Giovanissimo calca il palcoscenico partecipando soprattutto a musical, da "La Bella e la Bestia", a "Sunset Boulevard", per poi approdare ai teatri londinesi dove lavora in "Oklahoma!" e "The Boy From Oz".

Siamo nel 2003 e Jackman ha già fatto il suo debutto sul set. Il regista Bryan Singer lo sceglie nel 2000 per il ruolo di Wolverine, personaggio dei fumetti della Marvel, nel primo fortunato "X-Men", cui seguiranno "X-Men 2" (2003) e "X-Men: Conflitto finale" (2006).

Dall'Australia alla conquista di Hollywood, Hugh Jackman 'il mutante'

Tra un episodio e l'altro, Jackman non si ferma un attimo. Lo troviamo nel drammatico "Codice Swordfish" (2001), con John Travolta e una sexy Halle Berry, e nella romanticissima commedia "Kate e Leopold" (2001) dove, vestito in abiti ottocenteschi fa innamorare la bionda Meg Ryan, in un ruolo che gli darà anche la nomination ai Golden Globe.

Nel 2004 è Van Helsing nell'omonimo film horror che gli fa guadagnare una nomination ai Razzie Awards come Peggior Attore dell'anno. Ma Jackman non si scompone né si perde d'animo e nel 2006 la sua tenacia viene premiata quando il grande Woody Allen lo chiama ad affiancare la conturbante Scarlett Johansson in "Scoop".

Una recitazione di 'prestige'

Ormai la sua carriera è lanciatissima e sempre nel 2006 è sul grande schermo con altri due film: in “The Prestige” di Christopher Nolan, è il mago che sfida a colpi di illusioni Christian Bale; mentre in “The Fountain - L'albero della vita” di Darren Aronofski è un ricercatore che tra realtà e fantasia vuole ritrovare la fontana della giovinezza.

Poi nel 2008, nel thriller "Sex List - Omicidio a tre", è l’avvocato che trascina un tranquillo contabile in una New York eccitante e lussuosa.

Padre di due bambini, Oscar e Ava, che ha adottato con la moglie Debora, non disdegna i doppiaggi a personaggi dei cartoni animati: è la voce, e anche l'ispiratore, di Roderick di Saint James, il nobile topo protagonista di "Giù per il tubo" (2006), precipitato dalle residenze di Kensington alle fogne della City, e di Memphis il padre del pinguino ballerino di "Happy Feet" (2006).

Un australiano in ''Australia''

Nel 2009 esce il quarto episodio delle avventure degli X - Men, il prequel "X-Men le origini: Wolverine" ma è anche l'anno di "Australia", l’attesissimo kolossal di Baz Luhrmann, in cui Jackman recita accanto al premio Oscar Nicole Kidman.

Per Hugh entrare in questa produzione da oltre 120 milioni di dollari è stato quasi un caso: la sua parte era destinata da un'altro australiano, Russell Crowe, che però vi ha rinunciato a causa, si dice, del compenso troppo basso. La storia d'amore fra Lady Sarah (la Kidman) e il mandriano (Jackman) sullo sfondo della Seconda Guerra Mondiale, è una sorta di “Via col Vento” del terzo millennio che ha contribuito ad aumentare il numero delle ammiratrici e dei fan di Jackman.

Nel 2011 partecipa a "Il ventaglio segreto" di Wayne Wang, pellicola ambientata nella Cina del 19simo secolo, e "Butter", una commedia diretta da Jim Field Smith.

Il successo di Hugh Jackman nel musical ''Les Misérables''

L’anno successivo si lancia in un progetto singolare: il musical di Tom Hooper “Les Misérables”, tratto dal celebre romanzo di Victor Hugo, in cui ha la possibilità di mettere in luce anche le sue doti vocali, affianco a quelle di Russell Crowe e Anne Hathaway. Hugh Jackman interpreta Jean Valjean, il protagonista di un classico della letteratura mondiale. Nel 2013 invece è nel poderoso cast di “Comic Movie”, un film composto da 16 cortometraggi diretto da vari registi.

Sempre lo stesso anno è nello spin-off “Wolverine - L'immortale”, per la regia di James Mangold, incentrato sul celebre personaggio Marvel che ha reso famoso Hugh Jackman. Affianca poi Jake Gyllenhaal nel thriller “Prisoners” del regista Denis Villeneuve. Nel 2014 vediamo Jackman sfoderare di nuovo gli artigli nel secondo capitolo della nuova trilogia dedicata ai mutanti "X-Men - Giorni di un Futuro Passato".

Barbara Mattiuzzo

Hugh Jackman Filmografia - Attore

Hugh Jackman attore

  • Law of the Land, 1 episodio (Serie TV) (1994)
  • Correlli, 10 episodi (Serie TV) (1995)
  • Blue Heelers, 1 episodio (Serie TV) (1995)
  • La saga dei McGregor, 5 episodi (Serie TV) (1996)
  • Halifax f.p., 1 episodio (Serie TV) (1998)
  • Nella mente dell'assassino, regia di Steve Jodrell (1998)
  • Paperback Hero, regia di Antony J. Bowman (1999)
  • Oklahoma!, regia di Trevor Nunn (Film TV) (1999)
  • Erskineville Kings, regia di Alan White (1999)
  • X-Men, regia di Bryan Singer (2000)
  • Qualcuno come te, regia di Tony Goldwyn (2001)
  • Codice: Swordfish, regia di Dominic Sena (2001)
  • Kate & Leopold, regia di James Mangold (2001)
  • X-Men 2, regia di Bryan Singer (2003)
  • Standing Room Only, regia di Deborra-Lee Furness (Cortometraggio) (2004)
  • Van Helsing, regia di Stephen Sommers (2004)
  • Stories of Lost Souls, registi vari (2006)
  • X-Men - Conflitto finale, regia di Brett Ratner (2006)
  • Giù per il tubo, regia di David Bowers e Sam Fell (Voce) (2006)
  • Happy Feet, regia di George Miller (Voce) (2006)
  • Scoop, regia di Woody Allen (2006)
  • The Fountain - L'albero della vita, regia di Darren Aronofsky (2006)
  • The Prestige, regia di Christopher Nolan (2006)
  • Sex List - Omicidio a tre, regia di Marcel Langenegger (2007)
  • Viva Laughlin (Serie TV) (2007)
  • Uncle Jonny, regia di Mark Constable (Cortometraggio) (2008)
  • Australia, regia di Baz Luhrmann (2009)
  • X-Men le origini - Wolverine, regia di Gavin Hood (2009)
  • Oh My God, regia di Peter Rodger (2009)
  • X-Men - L'inizio, regia di Matthew Vaughn (Cameo non accreditato) (2011)
  • Il ventaglio segreto, regia di Wayne Wang (2011)
  • Real Steel, regia di Shawn Levy (2011)
  • Unbound Captives, regia di Madeleine Stowe (2011)
  • Butter, regia di Jim Field Smith (2011)
  • Les Misérables, regia di Tom Hooper (2012)
  • Le 5 leggende, regia di Peter Ramsey (2012)
  • The Greatest Showman on Earth, regia di Michael Gracey (2012)
  • Comic Movie, registi vari (2013)
  • Wolverine - L'immortale, regia di James Mangold (2013)
  • Prisoners, regia di Denis Villeneuve (2013)
  • Orders to Kill, regia di Lee Daniels (2013)
  • X-Men - Giorni di un futuro passato, regia di Bryan Singer (2014)
  • Notte al museo - Il segreto del faraone, regia di Shawn Levy (2014)
  • Humandroid, regia di Neill Blomkamp (2015)
  • Pan - Viaggio sull'isola che non c'è (Pan), regia di Joe Wright (2015)
  • Eddie the Eagle - Il coraggio della follia, regia di Dexter Fletcher (2016)
  • X-Men - Apocalisse, regia di Bryan Singer (2016) - cameo
  • Logan, regia di James Mangold (2017)
  • The Greatest Showman on Earth, regia di Michael Gracey (2017)

Hugh Jackman Filmografia - Televisione

  • Law of the Land (Serie TV, 1 episodio) (1994)
  • Correlli (Serie TV, 10 episodi) (1995)
  • Blue Heelers (Serie TV, 1 episodio) (1995)
  • La saga dei McGregor (Serie TV, 5 episodi) (1996)
  • Halifax f.p. (Serie TV, 1 episodio) (1998)
  • Viva Laughlin (Serie TV, 1 episodio) (2007)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *