Christian Bale


Attore britannico conosciuto principalmente per le sue interpretazioni di "American Psycho", "The Prestige", la trilogia del cavaliere oscuro, "American Hustle" e "Exodus - Dei e re", Christian Bale è anche noto per la sua versatilità come attore, compresa anche l'abilità di parlare i vari dialetti della lingua inglese e dell'americano, la disponibilità a cambiare il suo peso per esigenze cinematografiche, divenendo interprete versatile e di qualità.

Christian Bale, il cupo trasformista

(Haverfordwest, 30 gennaio 1974)

christian bale con la barbaChristian Bale è stato un bambino con le idee chiare sul suo futuro.

Il figlio di un pilota e di un'artista circense, voleva fare l'attore e se pensate che il suo debutto risale al 1982, quando aveva 8 anni, con una parte in uno spot televisivo, bisogna dire che non ha perso tempo. Per esordire a teatro, nell'opera "The Nerd" con Rowan Atkinson, ha dovuto aspettare soltanto un paio d'anni. Un piccolo prodigio della recitazione che non passa inosservato a chi come Steven Spielberg ha fiuto per i nuovi talenti.

È infatti il regista americano che lo tiene a battesimo sul grande schermo, rendendolo protagonista del film "L'impero del sole" (1987), mentre nel 1989 Kenneth Branagh lo vuole nel suo “Enrico V”. Da quel momento, per l'allora 13enne Bale, la carriera non ha conosciuto un attimo di sosta.

Psicopatico per "American Psyco"

Anche la Disney investe nel giovane talento e gli dà una parte nel musical "Newsies" (1992). Nel 1994 Bale è nel cast del remake di "Piccole donne", di Gillian Armstrong, nei panni di Laurie per espresso desiderio dell'attrice Winona Ryder di cui diventerà un buon amico (si dice che sia stata la Ryder a presentagli la futura moglie Sandra). Poi nel 1996 ha una piccola parte in un'altra pellicola tratta da un romanzo, "Ritratto di signora" di Jane Campion, accanto a Nicole Kidman e John Malkolvich.

Tre anni più tardi è nel cast della commedia shakespeariana "Sogno di una notte di mezza estate", di Michael Hoffman, con Michelle Pfeiffer, Rupert Everett e Kevin Kline. Siamo nel 2000 e Bale si appresta ad affrontare il primo lavoro veramente impegnativo della sua carriera: il killer psicopatico di "American Psyco". Un compito difficile che accetta senza esitazioni, affermando che il personaggio di Robert Bateman è l'opposto di tutto quello che ha fatto fino ad allora.

Christian Bale, 'uomo senza sonno' nelle vesti di Batman

Con precisi studi sulla storia di Bret Easton Ellis,da cui il lungometraggio è tratto, e lunghe sedute in palestra, Bale si cala perfettamente nei panni dello yuppie psicotico e violento, portando sullo schermo una prova che lo consacra a vera star di Hollywood. Dopo lo yuppie razzista di "Shaft" (2000), Christian passa a "Il mandolino del capitano Corelli" (2001), accanto a Nicolas Cage con il quale entra in competizione per conquistare la bella Pelagia, Penelope Cruz.

I successivi "Il regno del fuoco" e "Equilibrium" (entrambi del 2002) sono autentici flop, che scalfiscono la fiducia di Bale nelle proprie capacità recitative, ma nel 2004 ecco una nuova grande occasione; sceglie infatti di interpretare "L'uomo senza sonno" di Brad Anderson e si sottopone a una totale trasformazione fisica: perde 30 chili e con una dedizione degna dei più grandi attori acquista quell'aspetto cadaverico che il suo personaggio malato deve necessariamente avere. Qualche mese più tardi, da vero camaleonte del grande schermo, eccolo indossare la tuta nera del più famoso uomo pipistrello: con 10 chili di muscoli guadagnati con dieta e palestra interpreta "Batman Begins" (2005) di Christopher Nolan.

Un Batman apprezzato sia dalla critica che dal pubblico, che Bale vede come una figura piena di rabbia capace anche di odio e violenza. Il 2005 è un anno di grande lavoro per l'attore inglese.

Un attore di 'prestige'

Dopo l'uomo pipistrello è nel cast di "The New World" di Terrence Malick, accanto a Colin Farrell; poi diventa un reduce della guerra del Golfo che soffre di stress post traumatico in "Harsh Times - I giorni dell'odio". Nel 2006 Nolan lo rivuole con se e lo affianca a Michael Caine in "The Prestige". Nella storia della rivalità fra due maghi, Bale è accanto all'astro nascente Hugh Jackman e alla bella Scarlett Johansson. Poi lavora con Russell Crowe in "Quel treno per Yuma" di James Mangold. Prima di dedicarsi ancora a Batman, Bale recita in "Io non sono qui" di Todd Haynes, dedicato alla vita artistica di Bob Dylan. Torna poi a lavorare con Nolan ne "Il cavaliere oscuro" (2008).

Sposato dal 2000 con Sandra Blazic e padre di due bambini, di recente è stato protagonista della cronaca per una violenta discussione con la madre e la sorella, in un hotel di Londra, che gli è costata qualche ora di carcere, un interrogatorio da parte della polizia, che poi lo ha rilasciato su cauzione giusto in tempo per partecipare alla première del suo film, dove solo la straordinaria interpretazione di Heath Ledger, nel ruolo di Joker, ha potuto oscurare la sua bravura.

Nel 2009 è accanto a Johnny Depp in “Nemico Pubblico” di Michael Mann, ed è protagonista di “Terminator Salvation” di McG. Nel 2010 è invece diretto da David O'Russell in "The Fighter", ispirato alla storia vera di un pugile.

Uomo-pipistrello di Hollywood

Nel 2012 chiude insieme a Christopher Nolan la trilogia del Batman più dark della storia con "Il cavaliere oscuro - Il ritorno", in cui veste per l'ultima volta i panni dell'uomo pipistrello.

Nel 2013 invece lo troviamo nel film "Out of the Furnace" presentato al Festival del cinema di Roma e in "American Hustle" di David O. Russell, dove affianca Bradley Cooper e interpreta un truffatore finanziario esperto.

Nel 2014 è nel cast di “Exodus - Dei e re”, film di Ridley Scott, adattamento dell'evento biblico dell'Esodo del popolo ebraico guidato da Mosè e riportato nel libro dell'Esodo della Bibbia. Nel 2015 lo vedremo in "Knight of Cups", un film scritto e diretto da Terrence Malick; la pellicola, il cui titolo fa riferimento alla carta dei tarocchi del cavaliere di coppe, è stata presentata in anteprima e in concorso alla 65ª edizione del Festival di Berlino nel febbraio 2015.

Nel gennaio 2015 ha recitato insieme a Brad Pitt e Ryan Gosling in "La grande scommessa", adattamento del romanzo "The Big Short: Inside the Doomsday Machine" di Michael Lewis. Per questo ruolo ottiene la nomination agli Oscar 2016 come miglior attore non protagonista.

Barbara Mattiuzzo

Christian Bale Filmografia - Cinema

christian bale batman eore

Christian Bale in una scena del film "Il cavaliere oscuro"

 

  • Mio in the Land of Faraway (1987), regia di Vladimir Grammatikov
  • L'impero del sole (1987)
  • Enrico V (1989), regia di Kenneth Branagh
  • Gli strilloni (1992), regia di Kenny Ortega
  • Swing Kids - Giovani ribelli (1993), regia di Thomas Carter
  • Prince of Jutland (1994), regia di Gabriel Axel
  • Piccole donne (1994), regia di Gillian Armstrong
  • Pocahontas (1995), regia di Mike Gabriel e Eric Goldberg - Doppiatore
  • L'agente segreto (1996), regia di Christopher Hampton
  • Ritratto di signora (1996), regia di Jane Campion
  • Metroland (1997), regia di Philip Saville
  • Velvet Goldmine (1998), regia di Todd Haynes
  • All the Little Animals (1998), regia di Jeremy Thomas
  • Sogno di una notte di mezza estate (1999), regia di Michael Hoffman
  • Maria, madre di Gesù (1999), regia di Kevin Connor – Film TV
  • American Psycho (2000), regia di Mary Harron Shaft, regia di John Singleton
  • Il mandolino del capitano Corelli (2001), regia di John Madden
  • Laurel Canyon - Dritto in fondo al cuore (2002), regia di Lisa Cholodenko
  • Il regno del fuoco (2002), regia di Rob Bowman
  • Equilibrium (2002), regia di Kurt Wimmer
  • L'uomo senza sonno (2004), regia di Brad Anderson
  • Il castello errante di Howl (2004), regia di Hayao Miyazaki – Doppiatore
  • Batman Begins (2005), regia di Christopher Nolan
  • Harsh Times - I giorni dell'odio (2005), regia di David Ayer
  • The New World - Il nuovo mondo (2005), regia di Terrence Malick
  • Harsh Times - I giorni dell'odio (2005) , regia di David Ayer - Produttore
  • The Prestige (2006), regia di Christopher Nolan
  • L'alba della libertà (2006), regia di Werner Herzog
  • Io non sono qui (2007), regia di Todd Haynes
  • Quel treno per Yuma (2007), regia di James Mangold
  • Il cavaliere oscuro (2008), regia di Christopher Nolan
  • Terminator Salvation (2009), regia di McG
  • Nemico pubblico - Public Enemies (2009), regia di Michael Mann
  • The Fighter (2010), regia di David O. Russell
  • The Flowers of War, regia di Yimou Zhang (2011)
  • Il cavaliere oscuro - Il ritorno, regia di Christopher Nolan (2012)
  • Out of the Furnace, regia di Scott Cooper (2013)
  • American Hustle, regia di David O. Russell (2013)
  • Exodus - Dei e re (Exodus: Gods and Kings), regia di Ridley Scott (2014)
  • Knight of Cups, regia di Terrence Malick (2015)
  • La grande scommessa (The Big Short), regia di Adam McKay (2015)
  • The Promise, regia di Terry George (2016)

Christian Bale Filmografia - Televisione

  • Anastasia: Il mistero di Anna, regia di Marvin J. Chomsky (Film TV) (1986)
  • Heart of the Country, regia di Brian Farnham (Miniserie TV) (1987)
  • L'isola del tesoro, regia di Fraser Clarke Heston (Film TV) (1990)
  • A Murder of Quality, regia di Gavin Millar (Film TV) (1991)
  • Maria, madre di Gesù (Mary, Mother of Jesus), regia di Kevin Connor (Film TV) (1999)
  • Hostiles, regia di Scott Cooper (Film TV) (2015)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *