Restiamo amici (2018)

Restiamo amici poster“Restiamo amici” segue le vicende di Alessandro, un pediatra ospedaliero rimasto vedovo, che vive insieme a suo figlio Giacomo. Arrivato alla soglia dei quarant’anni ed esortato da parenti e amici a trovare un nuovo amore, sarà sconvolto da una telefonata improvvisa che cambierà per sempre la sua vita. A chiamarlo è Gigi, un amico d’infanzia che si è trasferito in Brasile. Così, all’improvviso, Alessandro si ritrova nella bellissima isola di Natal. Gigi, dopo una vita sempre al limite, è in possesso di un’eredità che non può utilizzare perché vincolata a un suo erede. Non avendo lui figli si inventa insieme ad Alessandro un piano, fingere un funerale e intestare tutto al figlio del pediatra.

Restiamo amici: un’eredità difficile

“Restiamo amici” è una commedia diretta dal regista italiano Antonello Grimaldi, al suo settimo lungometraggio, e autore di film come il pluripremiato “Caos calmo” nel 2008.

Scritta da Marco Martani e Raffaello Fusaro questa pellicola è basata sul romanzo "Si può essere sempre amici" di Bruno Burbi ed è stata presentata per la prima volta alla 64ª edizione del Taormina Film Festival.

Protagonisti del film sono, nel ruolo di Alessandro, Michele Riondino (“Un'avventura” di Marco Danieli, “Il giovane favoloso” di Mario Martone) e nel ruolo di Gigi, Alessandro Roja (“The End? L'inferno fuori” di Daniele Misischia, “Song'e Napule” dei Manetti Bros.). Insieme a loro troviamo anche Violante Placido (“Modalità aereo” di Fausto Brizzi) e Libero De Rienzo (“Smetto quando voglio” di Sydney Sibilia).

"Restiamo amici" è prodotto da Gianluca Curti per Minerva Pictures con Rai Cinema, e le riprese si sono svolte per sei settimane tra il mese di novembre e dicembre del 2017 in Trentino grazie al sostegno del Trentino Film Commission.

Trailer

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *