Film al cinema dal 2 maggio

Sono cinque i film in uscita nelle nostre sale cinematografiche in questo primo appuntamento del mese di maggio.

Film al cinema dal 2 maggio: western e commedie

2 maggio uscite

Il film più atteso di questa settimana è sicuramente “I fratelli Sisters“, una pellicola western diretta da Jacques Audiard con Jake Gyllenhaal, Joaquin Phoenix e John C. Reilly protagonisti. Presentato in Concorso alla 75ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, la pellicola segue la storia di due fratelli la cui missione è uccidere un cercatore d’oro dai modi particolari.

Non ci resta che ridere” è un film comico diretto e interpretato da Alessandro Paci insieme a Graziano Salvatori, Massimo Ceccherini e Benedetta Rossi. Dal teatro al grande schermo, le più belle barzellette su medici, carabinieri, camerieri e molti altri danno vita a uno spettacolo veramente divertente.

Film al cinema dal 2 maggio: documentari

Questa settimana sono in uscita anche tre documentari, due italiani e uno proveniente dalla Francia.

Presentato al 71° Festival di Cannes “Le grand bal”, mostra un evento che si svolge nella campagna francese di Auvergne. Ogni estate per 7 giorni e 8 notti migliaia di persone provenienti da tutta Europa, si scatenano ai ritmi frenetici e veloci del ballo.

Il primo documentario italiano è “L’unione falla forse” diretto da Fabio Leli. Questa pellicola segue le vicende di due famiglie omosessuali durante la loro quotidianità con i propri figli. L’introduzione delle unioni civili nel giugno del 2016 però ha risvegliato anche un altro sentimento, quello omofobo, in personaggi vicini alle associazioni cattoliche e nei partiti della destra populista, convinti ancora che il modello della famiglia tradizionale sia l’unico possibile.

Normal” è un viaggio attraverso scene di vita quotidiana sia dell’età adulta sia dell’età infantile per capire l’impatto della costruzione dei generi nella nostra vita. Brevi sequenze per mostrare le dinamiche di gender nella vita di tutti i giorni.

Tomas Barile

02/05/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *