Ed è subito sera (2019)
  • Regia: Claudio Insegno
  • Cast: Franco Nero, Gianluca Di Gennaro, Paco De Rosa, Gianclaudio Caretta, Salvatore Cantalupo
  • Genere: Drammatico, colore
  • Durata: n/d
  • Produzione: Italia, 2019
  • Distribuzione: n/d
  • Data di uscita: 21 marzo 2019

 

Ed è subito sera (2019)

"Ed è subito sera", film diretto da Claudio Insegno è tratto dalla storia di Dario Scherillo, il giovane ucciso a Casavatore il 6 dicembre del 2004, in seguito alla prima faida di camorra che colpì l'area settentrionale di Napoli e che causò decine di vittime tra cui numerosi innocenti.

Ed è subito sera: la storia di una vittima

Tratto dall'omonimo libro di Tonino Scala, II Quaderno Edizioni, il film presenta le storie di tre diverse famiglie, che si sono intrecciate durante la faida di camorra avvenuta nella piccola piazza di spaccio alle falde del Vesuvio, dove l'innocente Dario Scherillo è stato ucciso perché scambiato per affiliato di un clan rivale.

Vengono narrate la storia dell'onesta famiglia di Dario, intenzionata ad ampliare la propria azienda, una scuola-guida, la storia del Magistrato De Martino, che lotta per mettere fine alla faida tra i clan di Don Tonino e del Talebano, e quella del Muccuso, un piccolo boss in ascesa.

Ed è subito sera: la voce della comunità

Il Coordinamento Campano dei Familiari delle Vittime Innocenti della Criminalità, la Fondazione Pol.i.s., la FAI e l'Associazione Dario Scherillo hanno collaborato alla realizzazione del film per raccontare l'esistenza di una Campania che va oltre gli stereotipi, spesso però idealizzata come ritratto della camorra.

Il progetto è nato, come spiega Alfredo Avella, il presidente del Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità, per dimenticare i nomi e le storie dei boss di camorra e ricordare i nomi e le storie delle vittime.

Sul set anche Pasquale Scherillo, fratello di Dario, rivela che il film si conclude con i tanti familiari delle vittime innocenti della criminalità in corteo, seguiti e sostenuti da numerose associazioni.

Il protagonista sarà interpretato da Gianluca di Gennaro, che ha partecipato nel 2015 al film di Gabriele Mainetti "Lo chiamavano Jeeg Robot" e nella seconda stagione della serie di Stefano Sollima "Gomorra 2". Il 2018 lo ha visto lavorare anche al progetto del regista Mario Martone, "Capri-Revolution".

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *