Domani è un altro giorno (2019)

Domani è un altro giorno: film commovente che utilizza il tema della morte per parlare della vita

Domani è un altro giorno - recensione

"Domani è un altro giorno" è il remake del film spagnolo pluripremiato: “Truman - Un vero amico è per sempre” di Cesc Gay, del 2015, vincitore di cinque Premi Goya, tra cui Miglior Film dell’anno.

La storia è quella di due vecchi amici, Tommaso (Valerio Mastandrea) e Giuliano (Marco Giallini). Tommaso vive da tempo in Canada, ma torna a Roma per quattro giorni quando scopre che il suo amico Giuliano è condannato da una diagnosi terminale. Dopo un anno di lotta, Giuliano ha deciso di rinunciare alle cure invasive e arrendersi all'inevitabile. Perciò, in questi quattro giorni, i due amici dovranno dirsi addio.

Domani è un altro giorno: una vera "commedia all'italiana"

Come da tradizione, le "commedie all'italiana" sono film che, seppur divertenti, strappano risate amare. E proprio questo fa il film di Simone Spada.

Grazie ad un'ottima sceneggiatura, scritta dalla coppia Ciarrapico-Vendruscolo, il tema della morte viene trattato con leggerezza eppure grande profondità. Il film è privo di patetismi ma ricco di sentimenti. Parla della morte, ma è pieno di vita. Affronta temi scivolosi come l'eutanasia, ma lo fa con semplicità e schiettezza, facendo esporre diversi punti di vista ai personaggi e lasciando il giudizio finale agli spettatori. Tutto viene visto sempre attraverso un'ottica estremamente umana, empatica, chiara e diretta.

La comicità funziona ed è sempre ben bilanciata dai momenti drammatici. Capita spesso, durante la proiezione, di ritrovarsi a sorridere mentre ci si asciugano le lacrime.

Anche la coppia Giallini-Mastandrea funziona alla perfezione. La loro amicizia reale, presente anche fuori dal set, permette ai due attori di raggiungere una sintonia ed una autenticità rare.

Domani è un altro giorno: diretto ed efficace

La regia di Simone Spada, qui alla seconda prova dietro la macchina da presa, è semplice, tutta concentrata sugli interpreti e sulla storia, priva di fronzoli. Tutti gli attori sono in parte. Perfino Nike, la bovara del bernese che interpreta il cane Paco, riesce a commuovere con uno sguardo.

Le musiche sottolineano l'intimità che permea l'intera pellicola, accompagnando le emozioni senza mai diventare invasive. Maurizio Filardo utilizza la chitarra come strumento predominante, donando un senso di familiarità e semplicità alla colonna sonora. Anche le canzoni scelte sono perfette nel contesto, con "Ain't no sunshine" di Bill Withers ad accompagnare emotivamente le confessioni notturne dei due amici, e la canzone che dà il titolo alla pellicola, cantata da Noemi, a suggellarne il finale.

Un film commovente, che rimarrà a lungo nel cuore di chi lo guarda.

Nicola De Santis

  • Regia: Simone Spada
  • Cast: Valerio Mastandrea, Marco Giallini, Anna Ferzetti, Andrea Arcangeli, Jessica Cressy, Barbara Ronchi, Marta Bulgherini, Massimo De Santis, Stefano Fregni, Paolo Giovannucci, Paola Squitieri, Pietro Ragusa, Elena Lietti, Fabrizio Sabatucci, Blas Roca-Rey, Fabrizia Sacchi, Pietro De Silva, Renato Scarpa
  • Genere: Commedia, colore
  • Durata: 100 minuti
  • Produzione: Italia, 2019
  • Distribuzione: Medusa
  • Data di uscita: 28 Febbraio 2019

Domani è un altro giorno poster“Domani è un altro giorno” segue le vicende di due amici che passeranno quattro giorni insieme indimenticabili per entrambi. I due hanno caratteri molto diversi sia sul piano personale che sociale. Giuliano, attore particolarmente noto al pubblico, vive a Roma ed è un seduttore e un amante della vita. Tommaso, invece più riflessivo, è un ricercatore nel campo della robotica, emigrato in Canada. Quando Giuliano scopre di avere una malattia terminale, il suo compito più angoscioso è trovare una sistemazione al suo cane Pato.

 

Domani è un altro giorno: la storia di un’amicizia

“Domani è un altro giorno”, è un film diretto da Simone Spada (al suo secondo lungometraggio dopo il film “Hotel Gagarin” del 2018) e scritto da Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo (già sceneggiatori di serie e film come “Boris” e “Ogni maledetto Natale”).

Questa pellicola è un remake del film spagnolo, “Truman - Un vero amico è per sempre” di Cesc Gay del 2015, vincitore di cinque Premi Goya, tra cui miglior film dell’anno.

Per interpretare i due amici sono stati chiamati due attori romani, Marco Giallini e Valerio Mastandrea, che avevano già lavorato insieme nei due film diretti da Paolo GenovesePerfetti Sconosciuti” e “The Place”.

Tra i tanti momenti di gioia e di commozione, questo film come dichiara il regista, vuole essere un invito alla speranza e al futuro, un vero e proprio inno alla vita.

"Domani è un altro giorno" è stato prodotto da Maurizio e Manuel Tedesco per Baires Produzioni e distribuito in collaborazione con Medusa Film. Le riprese, durate in totale sette settimane, si sono svolte a Roma, per essere poi terminate nella città di Barcellona.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *