Ana de Armas

Ana de Armas è un'attrice, produttrice e modella cubana. La sua bellezza e il suo sguardo magnetico non passano inosservati, tanto che molto spesso viene scelta per ruoli da femme fatale, il cui fascino e seducente morbosità possono rivelarsi pericolosi.

Ana de Armas, un'attrice dal fascino pericoloso

(L'Avana, 30 aprile 1988)

Ana de Armas bio

Ana de Armas nasce a L'Avana il 30 aprile del 1988 e passa una parte della sua infanzia a Santa Cruz del Norte. Pur subendo delle privazioni (razionamento del cibo, carenza di carburante e black out), l'attrice parla della sua infanzia come di un periodo felice.

Ana passa un'adolescenza lontana dal mondo esterno, senza accesso a internet, vedendo film dal vicino di casa. La sua passione per il cinema emerge a 12 anni quando inizia a divertirsi ripetendo i monologhi dei film che conosce davanti allo specchio.

Nel 2002 la sua vocazione trova sfogo al Teatro Nacional de Cuba de L'Avana, in cui entra in seguito a un'audizione. Lascia gli studi poco prima di presentare la tesi per non doversi sottomettere a tre anni di servizio obbligatorio allo stato e, a 18 anni, si trasferisce a Madrid, con la cittadinanza spagnola, ottenuta grazie ai nonni. Qui continua la sua formazione in una scuola di recitazione e inizia la sua carriera.

L'esordio e il successo in Spagna

L'esordio sul grande schermo avviene per Ana de Armas proprio a 18 anni nel 2006, quando viene scelta come protagonista del film "Una rosa de Francia", diretto da Manuel Gutiérrez Aragón.

Il direttore del casting Luis San Narciso, dopo averla vista nel suo debutto davanti alla macchina da presa, la sceglie per il ruolo di Carolina nella serie drammatica per adolescenti "El Internado", per la quale è impegnata dal 2007 al 2010 e che le dà una grande notorietà, seppur decida di abbandonare lo show alla penultima stagione.

Nel frattempo Ana de Armas recita in diversi film dove interpreta quasi sempre un'adolescente. Impara l'inglese a New York e quando torna in Spagna lavora per la serie storica "Hispania, la leyenda" (2010-2011).

Sul fronte sentimentale, si lega all'attore spagnolo Marc Clotet che sposa a luglio del 2011 in Costa Brava per poi divorziare nel 2013.

Ottiene qualche piccola parte per il cinema, ma la sua carriera non riesce a prendere la piega desiderata e, dopo aver partecipato a una serie di seminari presso la compagnia teatrale di Tomaz Pandur a Madrid, grazie anche al suo nuovo agente di Hollywood, decise di tentare la fortuna a Los Angeles.

Si aprono le porte di Hollywood

Ana de Armas inizialmente deve lavorare sodo, intanto per imparare la lingua inglese, poi per ricostruire la sua carriera in una nuova terra. I suoi sforzi vengono premiata quando diventa aguzzina insieme a Lorenza Izzo di Keanu Reeves in "Konck Knock" (2015) di Eli Roth.

La de Armas dividerà nuovamente il set con Keanu l'anno dopo nel lavoro da lui prodotto e interpretato dal titolo "Nell'ombra di un delitto".

L'attrice si fa notare in "Trafficanti" (2016) di Todd Phillips, cui segue il biopic "Hands of Stone" dove ricopre il ruolo della moglie del pugile Roberto Durán.

Dall'inizio del 2015 alla fine del 2016 si lega sentimentalmente all'agente Franklin Latt.

Nel 2017 ha il privilegio di lavorare come co-protagonista al fianco di Ryan Gosling e Harrison Ford in "Blade Runner 2049", di Denis Villeneuve.

La prima candidatura al Golden Globe

Nel 2019 Ana de Armas recita in "Cena con delitto - Knives Out", scritto e diretto da Rian Johnson. Grazie al ruolo dell'infermiera immigrata ottiene la sua prima candidatura al Golden Globe, come miglior attrice in un film commedia o musicale, oltre a ricevere, con gli altri interpreti, il premio National Board of Reviev al miglior cast. Partecipa a "Yesterday" di Danny Boyle, ma le sue scene vengono eliminate dal montaggio finale.

Sempre nel 2019 è nel cast di "The Informer - Tre secondi per sopravvivere" di Andrea Di Stefano e viene diretta da Olivier Assayas in "Wasp Network".

Bond Girl e molto altro

Nel 2021 è la Bond girl nell'ultimo film con Daniel Craig nei panni dello 007 più famoso di sempre in "No Time To Die", diretto da Cary Fukunaga.

Facendo un passo indietro, nel 2020, inizia a frequentare Ben Affleck con cui divide il set del thriller erotico di Adrian Lyne dal titolo "Acque profonde" che uscirà nel 2022. La sua relazione con l'attore termina a gennaio 2021.

Nel 2022 ritrova Ryan Gosling e Chris Evans nell'action "The Gray Man" dei fratelli Russo e con Gosling divide il set di "Ghosted", commedia romantica diretta da Dexter Fletcher.

Il 2022 offre a Ana de Armas due nuove sfide: interpretare Marilyn Monroe nel biopic "Blonde" di Andrew Dominik, presentato in Concorso al Festival di Venezia.

Lo stesso anno entra nel mondo di John Wick con "Ballerina" di Len Wiseman.

Daniele Romeo

Ana de Armas Filmografia

Ana de Armas
Acque profonde

Attrice

Cinema

  • Una rosa de Francia, regia di Manuel Gutiérrez Aragón (2006)
  • Madrigal, regia di Fernando Pérez (2007)
  • Grosse bugie, regia di Alfonso Albacete e David Menkes (2009)
  • Blind Alleyù, regia di Antonio Trashorras (2011)
  • Faraday, regia di Norberto Ramos del Val (2013)
  • Por un puñado de besos, regia di David Menkes (2014)
  • Knock Knock, regia di Eli Roth (2015)
  • Anabel, regia di Antonio Trashorras (2015)
  • Nell'ombra di un delitto, regia di Declan Dale (2016)
  • Hands of Stone, regia di Jonathan Jakubowicz (2016)
  • Trafficanti (War Dogs), regia di Todd Phillips (2016)
  • Overdrive, regia di Antonio Negret (2017)
  • Blade Runner 2049, regia di Denis Villeneuve (2017)
  • Corazón, regia di John Hillcoat (2018)
  • Yesterday, regia di Danny Boyle (2019) – scene eliminate
  • The Informer - Tre secondi per sopravvivere, regia di Andrea Di Stefano (2019)
  • Wasp Network, regia di Olivier Assayas (2019)
  • Cena con delitto - Knives Out, regia di Rian Johnson (2019)
  • Sergio, regia di Greg Barker (2020)
  • I segreti della notte, regia di Michael Cristofer (2020)
  • No Time to Die, regia di Cary Fukunaga (2021)
  • Acque profonde, regia di Adrian Lyne (2022)
  • The Gray Man, regia di Anthony e Joe Russo (2022)
  • Blonde, regia di Andrew Dominik (2022)
  • Ghosted, regia di Dexter Fletcher (2022)

Televisione

  • El edén perdido, regia di Manuel Estudillo –film TV (2007)
  • El internado – serie TV, 56 episodi (2007–2010)
  • Hispania, la leyenda – serie TV, 17 episodi (2010-2011)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.