Zhang Ziyi

Zhang Ziyi é un’attrice e produttrice cinese, famosa soprattutto per la delicatezza e la sensibilitá dei suoi ruoli in “Hero”, “La Foresta dei Pugnali Volanti” e “Memorie di una Geisha”.

Zhang Ziyi: il simbolo elegante della Cina

(Pechino, 9 febbraio 1979)

Zhang Ziyi attrice

Zhang Ziyi nasce a Beijing (Cina) il 9 Febbraio del 1979. Figlia di un contabile e di un’insegnante d’asilo, ha anche un fratello maggiore al quale é molto legata fin dall'infanzia.

Prima della carriera cinematografica, Zhang Ziyi pratica danza per tutta l’infanzia, arrivando perfino ad entrare nella prestigiosa Beijing Dance Academy, spinta dai genitori, nella quale rimane peró solo qualche anno a causa del clima opprimente dato dalla costante competizione tra le allieve. Continua a praticare danza fuori dalle porte dell’accademia, conquistando il podio del campionato nazionale a soli 15 anni, ma la passione vera di Zhang é la recitazione: dopo aver debuttato nella pellicola low-budget “Touching Starlight” all’etá di 16 anni, entra quindi alla rinomata Central Academy of Drama di Beijing un anno dopo, e, mentre studia, accetta anche l’invito del famoso regista Zhang Yimou di partecipare al film drammatico “The Road Home” sotto le spoglie di una ragazza di campagna innamorata di un giovane insegnante, avviando finalmente la carriera agognata.

Zhang Ziyi: un talento etereo

Il 2000 é l’anno di svolta per Ziyi: “The Road Home” si rivela un successo, ottenendo un Orso d'Argento al Festival Internazionale di Berlino, e la giovane e dotata attrice vince il riconoscimento come Miglior Attrice al Hundred Flowers Awards, divenendo una delle Four Dan Actresses (titolo conferito solo alle piú influenti attrici cinesi). Nello stesso anno prende parte a “La Tigre e il Dragone”, guidata dal regista Ang Lee, ricoprendo il ruolo di una donna che preferisce seguire la via marziale anziché cedersi in un matrimonio combinato. La performance di Zhang Ziyi risulta spiazzante, conquistando sia la critica che il pubblico non solo orientali ma anche occidentali: Zhang approda a Hollywood con il titolo di attrice piú promettente dell’anno conferitole al Chicago Films Critics Association Awards e ben due premi per Miglior Attrice Non Protagonista, rispettivamente ricevuti all’Indipendent Spirit Awards ed al Toronto Film Critics Association Awards.

La carriera hollywoodiana e nuove affermazioni

Nel 2001 varca le porte dei set hollywoodiani interpretando, per la prima volta, il ruolo di villain in “Rush Hour 2” affianco Jackie Chan e Christopher Tucker, affermando che l’opportunitá le ha dato la possibilitá di esplorare sentimenti a lei sconosciuti in maniera eccitante.

Negli anni a venire, Zhang Ziyi torna a essere musa del suo mentore Zhang Yimou nella sublime pellicola “Hero”, candidata sia agli Oscar che ai Golden Globe, e successivamente nel capolavoro candidato ai BAFTA “La Foresta dei Pugnali Volanti”, in cui presta anche la voce per la colonna sonora.

La carriera di Zhang Ziyi é ormai al culmine, nel 2004 collabora con il regista Wong Kar-wai in “2046”, ricevendo per l’interpretazione il premio come Miglior Attrice sia al Hong Kong Film Academy Award che al Hong Kong Film Critics Award; nel 2005 viene premiata come Miglior Attrice ai Golden Rooster Award per la parte ottenuta in “Jasmine Women”, adattamento del romanzo di Su Tong “Women’s Lives”; e recita in “Princess Racoon”, diretto dal regista giapponese Seijun Suzuki e presentato al Festival di Cannes lo stesso anno.

All’interpretazione del ruolo di protagonista in “Memorie di una Geisha”, tratto dall’omonimo romanzo, il mondo non puó fare altro che inchinarsi: la delicatezza e l’eleganza di Zhang Ziyi dimostrate con disinvoltura nei panni della geisha protagonista la portano alla candidatura dei Golden Globe come Miglior Attrice Protagonista e ai BAFTA, garantendole un posto nella giuria per gli Academy Awards 2005 e, nel 2006, al Festival di Cannes per la sezione Feature Films.

In seguito, Zhang Ziyi viene richiesta in numerose pellicole tra cui “Le Banquett” (2006), un morbido adattamento dell’Amleto shakesperiano,“Forever Enthralled” (2008), “The Horsemen” (2009), in cui recita al fianco di Dennis Quaid, “Love for Life” (2011), “Dangerous Liasons” (2012), “The Grandmaster” (2013), “Godzilla: King of the Monsters” (2017), “The Cloverfield Paradox” (2018), “Monarch Industry” (2018), sua prima serie televisiva, e “The Climbers” (2019).

Ad oggi, Zhang Ziyi vale cento milioni di dollari.

Gloria Carandina

Zhang Ziyi Filmografia - Cinema

Zhang Ziyi film

  • La strada verso casa, regia di Zhang Yimou (1999)
  • La tigre e il dragone, regia di Ang Lee (2000)
  • Colpo grosso al Drago Rosso - Rush Hour 2, regia di Brett Ratner (2001)
  • Shu shan zheng zhuan, regia di Tsui Hark (2001)
  • Musa, regia di Kim Seong-soo (2001)
  • Hero, regia di Zhang Yimou (2002)
  • Purple Butterfly, regia di Lou Ye (2003)
  • Jopok manura 2: Dolaon jeonseol, regia di Jeong Heung-sun (2003)
  • La foresta dei pugnali volanti, regia di Zhang Yimou (2004)
  • 2046, regia di Wong Kar-wai (2004)
  • Mo li hua kai, regia di Hou Yong (2004)
  • Operetta tanuki goten, regia di Seijun Suzuki (2005)
  • Memorie di una geisha, regia di Rob Marshall (2005)
  • The Banquet, regia di Xiaogang Feng (2006)
  • Forever Enthralled, regia di Chen Kaige (2008)
  • The Horsemen, regia di Jonas Åkerlund (2009)
  • Sophie's Revenge, regia di Jin Yimeng (2009)
  • Jian guo da ye, regia di Han Sanping e Huang Jianxin (2009)
  • Love for Life, regia di Gu Changwei (2011)
  • Dangerous Liaisons, regia di Hur Jin-ho (2012)
  • The Grandmaster, regia di Wong Kar-wai (2013)
  • Better and Better, regia di Zhang Yibai (2013)
  • My Lucky Star, regia di Dennie Gordon (2013)
  • Wu Wen Xi Dong, regia di Fangfang Li (2013)
  • The Cloverfield Paradox, regia di Julius Onah (2018)
  • Godzilla II - King of the Monsters, regia di Michael Dougherty (2019)

Televisione

  • Xing xing dian deng, regia di Sun Wenxue (1996), film TV

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *