Xavier Dolan

Xavier Dolan, l’enfant prodige del nuovo cinema canadese, è un attore, regista, sceneggiatore, doppiatore e costumista che ha esordito a soli diciannove anni con un lungometraggio sui rapporti familiari.

Xavier Dolan, un talento maturo per un cineasta a tutto tondo

(Montreal, 20 marzo 1989)

Xavier Dolan bioXavier Dolan, seppur giovanissimo, ha già lasciato il segno nella cinematografia internazionale ed è di casa in tutti i festival. Con il suo primo lungometraggio “J’ai tué ma mére” nel 2009 ha ottenuto tre premi per la sezione Quinzaine des Réalisateurs al Festival di Cannes; a Venezia è stata la volta del Premio Fipresci nel 2013 con "Tom à la ferme" e nel 2016 a Cannes è arrivato quello della Giuria con "È solo la fine del mondo". Non poco per uno che si dichiara autodidatta e che ha un suo stile rigoroso ma estremamente personale. Non ha mai fatto mistero della sua omosessualità, anzi, spesso l’ha messa al centro delle sue opere con molta eleganza.

Xavier Dolan, una personalità carismatica con il cinema nel dna

Xavier Dolan nasce a Montréal, nel Québec, il 20 marzo del 1989.

Xavier debutta a soli quattro anni in alcuni spot pubblicitari diretti da André Melancon, per iniziativa del padre Manuel Tadros, attore e cantante di origine egiziana.

Da bambino esordisce anche nel doppiaggio, prestando la propria voce a Ron Weasley in “Harry Potter” e a Taylor Lautner in “Twilight”. Le sue prime interpretazioni sono in “J'en suis!” (1997) e nel “La forteresse suspendue” (2001). Si tratta, però, di piccolissime parti.

La sua prima occasione di visibilità risale al 2008 con il film horror/splatter “Martyrs” di Pascal Laugier, uscito tra mille polemiche. Sempre nel 2008 Xavier Dolan decide di girare il suo primo film, “J'ai tué ma mère”, sulla base di una sceneggiatura scritta da lui stesso a soli 16 anni. La storia è palesemente autobiografica e affronta i cattivi rapporti dell’artista con sua madre e la sua omosessualità. Xavier interpreta il personaggio del figlio, nel cast figurano Anne Dorval e Suzanne Clément, attrici che troveremo nelle sue opere successive. Il risultato è insolitamente felice per un absolut beginner, tanto che il lavoro è accolto molto bene dalla critica.

Nel 2014, Dolan ritornerà sullo stesso tema, con “Mummy” con le stesse interpreti. Questa volta, oltre al tema autobiografico c’è in più una tecnica molto migliorata e l’uso di un formato minore ai 4:3 che permette di mostrare solo un attore alla volta o due molto vicini in ogni fotogramma. Si tratta di un escamotage tecnico estremamente funzionale all’architettura dell’opera.

Xavier Dolan: amore, sessualità, eleganza, satira e dramma

Xavier Dolan regista francese

Nel 2010, Dolan dirige, produce e interpreta “Les Amours Imaginaires”, un film complesso sull’amore e sulle sue trappole. Ne sono protagonisti Marie e Francis legati da una forte amicizia, che si contendono l’amore dello sfuggente Nicolas. Lui, appena arrivato a Montreal dalla campagna, catalizza su di sé tutte le attenzioni non svelando mai i suoi veri sentimenti. Il film è presentato con successo a Cannes, e rappresenta perfettamente la psicologia di un autore di soli 21 anni capace di mischiare citazioni letterarie, una colonna sonora da urlo e i temi della Nouvelle Vague.

Il tema Queer, molto caro a Dolan è al centro di ”Laurence Anyways” del 2012, con le sue attrici feticcio Anne Dorval e Susanne Clément. Laurence è un uomo di trentacinque anni che scopre di voler diventare donna, con conseguenze importanti per la sua relazione con la sua fidanzata che non lo abbandona. Lo interpreta magistralmente Melvil Poupaud, attore scoperto da Rohmer. Il regista cura personalmente i costumi e la colonna sonora portando a termine un film carico di tensione e di eleganza. C’è un legame forte tra questo film e “Tom à la ferme” tratto da uno spettacolo teatrale di Michel Marc Bouchard. Tom (Dolan) va al funerale del suo compagno dalla sua famiglia in campagna. Scoprirà che nessuno di loro sapeva della sua omosessualità. Nel film ha un piccolo ruolo il padre.

Il sesto lungometraggio di Dolan è “È solo la fine del mondo” con un cast stellare che vede tra gli altri Vincent Cassel, Léa Seydoux, Marion Cotillard e Gaspard Ulliel. Si tratta di una sorta di cerimonia degli addii, quella del protagonista Louis, un famoso scrittore che si scopre in fin di vita. La messa in scena è molto teatrale e il cuore del messaggio è la profonda incomunicabilità che affligge la sua famiglia. Ancora una volta Dolan mette a disagio il suo spettatore entrando nei meandri più oscuri della sua anima.

Il giovane autore quebecois è entrato a pieno titolo nel gotha del cinema mondiale a soli ventotto anni e ha appena girato il suo primo film in lingua inglese. Si tratta di “La mia vita con John F. Donovan”, presentato all’ultimo festival di Toronto e accolto con qualche perplessità dalla critica. Xavier ritornerà anche sul set come attore nel secondo capitolo della saga di “It, e “Boy Erased” di Joel Edgerton.

Ivana Faranda

Xavier Dolan Filmografia - Attore

 

Xavier Dolan filmografia

Cinema

  • J'en suis!, regia di Claude Fournier (1997)
  • Le Marchand de sable, regia di Nadine Fournelle (1999)
  • La Forteresse suspendue, regia di Roger Cantin (2001)
  • Attitudes, regia di Manon Boisvert (2005)
  • Miroirs d'été, regia di Étienne Desrosiers (2006)
  • Suzie, regia di Micheline Lanctôt (2007)
  • Martyrs, regia di Pascal Laugier (2008)
  • J'ai tué ma mère, regia di Xavier Dolan (2009)
  • Les Amours imaginaires, regia di Xavier Dolan (2010)
  • Good Neighbours, regia di Jacob Tierney (2010)
  • Laurence Anyways e il desiderio di una donna..., regia di Xavier Dolan  - non accreditato (2012)
  • Tom à la ferme, regia di Xavier Dolan (2013)
  • Miraculum, regia di Daniel Grou (2014)
  • Elephant Song, regia di Charles Binamé (2014)
  • Boy Erased - Vite cancellate (Boy Erased), regia di Joel Edgerton (2018)
  • 7 sconosciuti a El Royale (Bad Times at the El Royale), regia di Drew Goddard (2018)

Televisione

  • Miséricorde, regia di Jean Beaudin (Miniserie TV, 2 puntate) (1994)
  • Omerta, la loi du silence (Serie TV, episodio 2x12) (1997)
  • L'Or (Serie TV) (2001)

Xavier Dolan Filmografia - Regista e sceneggiatore

Cinema

  • J'ai tué ma mère (2009)
  • Les Amours imaginaires (2010)
  • Laurence Anyways e il desiderio di una donna... (2012)
  • Tom à la ferme (2013)
  • Mommy (2014)
  • È solo la fine del mondo (2016)
  • La mia vita con John F. Donovan (2018)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *