Film al cinema dal 19 maggio

Film al cinema dal 19 maggio

Sono sei i nuovi film in uscita questa settimana nelle nostre sale cinematografiche.

Film al cinema dal 19 maggio: i più attesi

Film al cinema dal 19 maggio sala

Alessio Della Valle scrive e dirige il thriller “American Night” con un cast internazionale che comprende Emile Hirsh, Paz Vega, Fortunato Cerlino e Michael Madsen. Michael Rubino è un gangster e un collezionista d’arte che dopo morte del padre è destinato a diventare il boss della zona. Ad incrociare la sua strada sarà il falsario e anche lui collezionista d’arte, John Kaplan, colpa di un trafficante non preparato e una mancata consegna.

Gagarine – Proteggi ciò che ami” è un film drammatico francese diretto dagli esordienti Fanny Liatard e Jérémy Trouilh, presentato al Festival di Cannes 2020 e premiato anche alla Festa del Cinema di Roma. Youri è un sedicenne nato e cresciuto nella Cité Gagarine, a sud di Parigi, che da grande vorrebbe diventare cosmonauta. Con il passare del tempo il degrado a Cité Gagarine è aumentato, tanto da prendere in considerazione la sua demolizione. Youri non vuole rassegnarsi alla ‘caduta’ di quella che sente casa sua. Mentre i vicini abbandonano le loro abitazioni, il giovane fa di tutto per evitare che la distruzione avvenga.

Koza Nostra” di Giovanni Dota è nato da un’idea di Anastasiia Lodkina, che ha realizzato il soggetto con Matteo Visconti e collaborato alla sceneggiatura. Il film è una commedia gangster ironica e divertente, a tratti irriverente, che racconta le vicissitudini di Vlada Koza, una donna ucraina appena arrivata in Italia per aiutare sua figlia. La ragazza non apprezzando le attenzioni asfissianti della madre, la mette alla porta, senza tante remore. Vlada si ritrova, sola e senza un soldo, nell’entroterra siciliano. Un inaspettato incidente d’auto la trasformerà nell’improbabile governante di Don Fredo, capo clan dei Laganà, una disfunzionale famiglia mafiosa che lotta per non essere eliminata.

Film al cinema dal 19 maggio: le altre uscite

Matteo Tortone è il regista di “Mother Lode” un film drammatico girato in bianco e nero sulla speranza e la ricerca della felicità. Jorge ha una famiglia e guida la sua moto-taxi a Lima in Perù. Dalla vita però vuole di più e un giorno decide di lasciare tutto per andare a cercare l’oro tra le Ande. La sua meta è La Rinconada dove tante persone hanno tentato la fortuna ma poche ci sono riuscite.

“Due donne al di là della legge” è un film diretto e interpretato da Raffaele Schettino con Mara Calcagni e Jean-Paul Denizon. Ambientato nell’Irpinia del 1919 il film segue le vicende di una coppia, che lavora nella propria fattoria e con la voglia di fare un figlio che però non arriva. Dopo la perdita del padre Marisa non sa dove andare e viene accolta nella fattoria per tenere la contabilità. Presto però il marito si innamora di lei e viceversa. Ma quello che all’inizio sembra essere un problema irrisolvibile diventerà invece un’opportunità per tutti in anticipo sui tempi.

Adorazione” è un thriller psicologico diretto dal regista belga Fabrice Du Welz, incentrato sul tema dell’amore folle e malato. Dopo l’abbandono del padre Paul e sua madre si ritrovano a vivere isolati in una casa non lontano dalla clinica psichiatrica dove lavora lei. Paul da sempre è affascinato dal bosco che li circonda e passa le sue giornate a curare gli uccelli. Un giorno però incontra Gloria una paziente della clinica e decidono di scappare in cerca della salvezza.

P.S. Presentato al Festival di Cannes nella sezione Première è uscito ieri al cinema la prima parte della nuova pellicola diretta da Marco BellocchioEsterno notte”. Il film è ambientato durante il  1978 nel bel mezzo di una sorta di guerra civile che vede da una parte le Brigate Rosse e dall’altra lo Stato.

Tomas Barile

19/05/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.