Ant-Man and the Wasp (2018)

Ant-Man and the Wasp - Recensione: intrattenimento e azione

Ant-Man and the Wasp scena

"Ant-Man and the Wasp" è ambientato tra gli eventi di "Captain America: Civil War" e  "Avengers: Infinity War" e mostra il protagonista Scott Lang agli arresti domiciliari, mentre cerca di trovare un equilibrio tra la sua vita domestica, le sue responsabilità di padre e il suo ruolo da Ant-Man.

All'improvviso ritornano nella sua esistenza Hope van Dyne e Hank Pym che hanno bisogno del suo aiuto per portare alla luce i segreti del passato, nel tentativo di salvare la madre della ragazza. Così, Scott indossa di nuovo la sua tuta per fare squadra con Wasp, immergendosi in una nuova avventura, sotto la minaccia di nuovi nemici.

Ant-Man and the Wasp: un tono di freschezza nell'universo Marvel

Dopo la scarica di emozioni pesanti e drammatiche di "Avengers: Infinity War" e "Black Panther", "Ant-Man and the Wasp" regala una raffica di intrattenimento allo stato puro.

La pellicola riesce a bilanciare le scene di pura azione con un grande umorismo, e ci presenta una storia ricca di sentimenti, in cui gli eroi risplendono di luce propria, entrando di diritto nel vasto universo della Marvel.

Nonostante Ant-Man sia uno dei meno conosciuti e "considerati" del mondo della Marvel, riesce a farsi valere, dimostrando che anche gli eroi meno "popolari" sono degni di essere portati sul grande schermo.

Certo, il film non possiede l'epicità di "Avengers: Infinity War", ma rappresenta una boccata d'aria fresca, grazie ai tratti comici davvero esilaranti resi, in particolare, dal personaggio interpretato da Michael Peña.

Paul Rudd e Evageline Lilly vestono con carisma i panni dei loro personaggi, in particolare l'attrice riesce quasi a rubare la scena all'eroe della pellicola. The Wasp è centrale nel plot, che ci regala dettagli sulla sua storia e sulla sparizione della madre, divenendo un filo conduttore nell'intero corso degli eventi.

Peyton Reed è riuscito a trattare con umorismo i legami familiari dei supereroi. Al contrario, degli ultimi film della Marvel in cui lo scopo degli eroi è quello di salvare il mondo da una potenziale catastrofe, "Ant-Man and the Wasp" mixa felicemente la battaglia contro i nemici, il tema della famiglia, i sentimenti e la missione di salvataggio, coinvolgendo il pubblico con  fascino, e con un ritmo frenetico e divertente.

Questo sequel, riprende lo stile di "Ant-Man", pellicola madre rilasciata nel 2015, con l'aggiunta di effetti visivi migliori  e nuovi legami tra i vari personaggi che innalzano di livello il tutto.

La natura tecnica del film è eccezionale al punto che lo spettatore non la percepisce: i protagonisti possono cambiare dimensione a loro stessi e, virtualmente, a qualunque cosa, in modo del tutto naturale, fino a sembrare reale.

Sicuramente sentiremo ancora parlare di questi eroi mini ma allo stesso tempo grandi.

Mariateresa Vurro

Ant Man and The Wasp locandina

"Ant-Man and the Wasp" è ambientato subito dopo gli eventi di "Captain America: Civil War" e vede Scott Lang (Paul Rudd) fare squadra con Hope van Dyke (Evangeline Lilly) che vestirà i panni di Wasp, iconica companion e fiamma nei fumetti.

I due piccoli supereroi dovranno aiutare Hank Pym (Michael Douglas) a scoprire un segreto del suo passato, che vedrà coinvolta Janet van Dyne (Michelle Pfeiffer), moglie rimasta intrappolata per anni in un altro regno quantico subatomico.

Insieme all'aiuto dei loro alleati Ant-Man e Wasp dovranno anche vedersela con un nuovo e temibile avversario, Ghost (Hannah John-Kamen).

Ant-Man and the Wasp: torna il piccolo eroe e questa volta con una formidabile companion

“Ant-Man and the Wasp” diretto da Peyton Reed, già dietro la macchina da presa per "Ant-Man" è stato scritto da Chris McKenna, Erik Sommers, Andrew Barrer, Gabriel Ferrari con la collaborazione di Paul Rudd.

Il cast vede coinvolti, oltre Paul RuddEvangeline Lilly anche Michael Peña, Bobby Cannavale, Judy Greer, Abby Ryder Fortson, Tip “T.I.” Harris, David Dastmalchian, Michael DouglasMichelle PfeifferLaurence Fishburne, Hannah John-Kamen, Walton Goggins e Randall Park.

L’annuncio della realizzazione è arrivato nell’ottobre del 2015 in seguito al successo del primo film. Le riprese sono iniziate il 1 Agosto 2017 e sono terminate il 30 Novembre dello stesso anno. È il ventesimo film del Marvel Cinematic Universe. 

Prodotto dai Marvel Studios in collaborazione con la Disney, “Ant-Man and the Wasp” è distribuito il 4 Luglio in Italia e due giorni dopo negli Stati Uniti, anche in formato IMAX.

 

 

Ant-Man and the Wasp: Trailer ufficiale italiano

Ant-Man and the Wasp: Teaser trailer italiano

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *