Weathering With You (2019)

Weathering With You - Recensione: un film che parla alle nuove generazioni

weathering with you immagine

In “Weathering With You” l’ormai acclamato Makoto Shinkai torna a concentrarsi ancora una volta sulle vicende di due giovani protagonisti, Hodaka Morishima e Hina Amano. Questa scelta è perfettamente in linea con la filmografia del regista, da sempre interessato a storie dai toni malinconici e speranzosi del bildungsroman, ma allo stesso tempo è proprio questa apparente somiglianza a far risaltare quanto in realtà la pellicola sia in contrasto con l’opera precedente di Shinkai, “Your Name”.

Il legame tra i due film è reso evidente da due brevi e inaspettati cameo di Taki e Mitsuha, personaggi principali di “Your Name”. Entrambe le opere inoltre rispecchiano l’angoscia del regista verso i disastri naturali, ma in maniera diametralmente opposta. Mentre “Your Name” immagina con ottimismo, quasi con spensieratezza, un mondo in cui è possibile per due ragazzi salvare un’intera città dalla strage provocata da un meteorite, in “Weathering With You” aleggia costantemente il fantasma dei cambiamenti climatici.

La pellicola è caratterizzata da continue scene di pioggia, interrotte soltanto per brevi momenti dai poteri di Hina, la quale possiede la capacità di far tornare il sole con le sue preghiere. La scelta di darle un nome che contiene al proprio interno il kanji per la parola “sole” può risultare dickensiana, ma per fortuna il personaggio di Hina si espande ben oltre i suoi poteri.

Sia lei che Hodaka, nonché il resto del variegato cast attorno a loro, riescono a brillare di luce propria anche nelle scene più cupe grazie a una sceneggiatura credibile e a un’animazione 2D dal calibro eccezionale. A parte alcune battute di cattivo gusto il film è ricolmo di un senso di umanità non facile da riprodurre su schermo.

Un connubio tra rabbia e gentilezza

weathering with you film

Tutti i personaggi principali di “Weathering With You” sono caratterizzati dai loro problemi e i loro desideri, ma Hodaka e Hina in particolare rappresentano la voglia di riscatto di un’intera generazione. In una realtà in cui la lotta contro la crisi climatica sembra essere capitanata dall’azione organizzata dei più giovani, questo film pare allo stesso tempo omaggiare e rifiutare le Greta Thunberg del mondo.

Lo scopo di Hina è quello di far cessare la pioggia e ristabilire l’equilibrio, aiutata dalla fede incrollabile di Hodaka. Nessuno dei due ha dei genitori vicino, essendo l’una orfana e l’altro scappato di casa, e gli unici adulti attorno a loro sembrano incapaci di intervenire in maniera significativa. Il tatto di Shinkai sta nel riconoscere gli sforzi e lo spirito di sacrificio che animano i due giovani, ma allo stesso tempo ricordare all'audience di come la responsabilità di salvare il pianeta non dovrebbe mai essere stata posta sulle loro spalle.

La conclusione a cui arriva la pellicola ricorda per antitesi “Penguin Highway” (2018) di Hiroyasu Ishida, altro film nipponico che si confronta con l’ansia dei cambiamenti climatici, e dopo il finale si ha la sensazione che la porta sia rimasta volutamente aperta, forse per un terzo capitolo della saga iniziata con “Your Name”.

Gaia Sicolo

  • Titolo originale: Tenki no ko
  • Regia: Makoto Shinkai
  • Cast: Kotaro Daigo, Nana Mori, Yuki Kaji, Shun Oguri, Tsubasa Honda, Chieko Baisho, Sei Hiraizumi
  • Genere: Animazione, colore
  • Durata: 114 minuti
  • Produzione: Giappone, 2019
  • Distribuzione: Nexo Digital
  • Data di uscita: 14 ottobre 2019

weathering with you poster“Weathering With You”, pellicola animata del regista Makoto Shinkai, segue la storia di due ragazzi, Hodaka e Hina, in una Tokyo sommersa dalla pioggia.

Weathering With You: tra pioggia e sprazzi di sole

Hodaka, ragazzo scappato da una vita sulla propria isola natale che riteneva soffocante e insopportabile, arriva per la prima volta nella gigantesca metropoli di Tokyo. La città lo affascina e lo terrorizza allo stesso tempo, specialmente durante la stagione dei monsoni, e il giovane finisce presto per rendersi conto che sta finendo i soldi e non riesce a trovare un lavoro.

È grazie alla gentilezza di Hina, la quale gli offre di nascosto da mangiare, e di Suga, misterioso uomo disposto a dargli vitto e alloggio in cambio di lavoretti per la sua agenzia, che Hodaka riesce finalmente a tornare a galla.

I suoi giorni sembrano scorrere tranquilli nonostante la pioggia torrenziale, almeno finché Hina non sconvolge la sua vita con una dichiarazione impensabile: in lei allargherebbe il potere di far tornare il sole con una semplice preghiera.

Weathering With You: cast e produzione

Non è la prima volta che Shinkai si cimenta con temi legati al cielo e al clima. “Your Name” (2016), la pellicola che l’ha consacrato definitivamente oltreoceano, vanta delle sequenze animate non indifferenti incentrate sul passaggio di un meteorite, mentre “Il giardino delle parole” (2013) è anch’esso ambientato durante i primi mesi estivi, da sempre piovosi e umidi in Giappone a causa dei monsoni.

“Weathering With You” si inserisce dunque in una tradizione cara al regista, che da sempre è alla ricerca di atmosfere evocative e delicate tramite la tecnica dell’animazione in 2D, ancora dominante nella produzione nipponica.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *