Sulle ali dell’avventura (2019)

  • Titolo originale: Donne Moi des Ailes
  • Regia: Nicolas Vanier
  • Cast: Jean-Paul Rouve, Luis Vasquez, Mélanie Doutey, Lilou Fogli, Frédéric Saurel, Gregori Baquet, Dominique Pinon, Philippe Magnan
  • Genere: Avventura, colore
  • Durata: 113 minuti
  • Produzione: Francia, 2019
  • Distribuzione: Lucky Red
  • Data di uscita: 16 gennaio 2020

Sulle ali dell'avventura poster “Sulle ali dell’avventura” è un film di avventura diretto da Nicolas Vanier sulla vita di Christian Moullec, celebre per i suoi voli con le oche.

Sulle ali dell’avventura: la storia di Moullec

Christian Moullec, cinquantotto anni e meteorologo di professione, è diventato famoso in tutto il mondo per una sua iniziativa ambientalista. Tutto è iniziato nel 1995, quando Moullec si è accorto che le oche lombardelle minori stavano avendo problemi durante la loro migrazione dalla Germania alla Svezia. Per Moullec il problema doveva per forza essere legato alla rotta scelta dagli uccelli, quindi il suo primo approccio è stato quello di cercare di farsi seguire in volo verso un percorso più agevole.

Il suo aeromobile ultraleggero funzionava alla perfezione, ma le oche non volevano seguirlo. Per questo motivo Moullec è ricorso al metodo dell’imprinting con dei pulcini appena nati, facendo in modo che loro lo vedessero come un genitore e si fidassero di lui. Questo tentativo è andato a buon fine e al giorno d’oggi l’uomo viaggia serenamente con gli stormi di oche, portando anche dei turisti con sé nel tentativo di sensibilizzare le persone alla crisi che gli uccelli migratori stanno avendo in Europa a causa dei prodotti chimici usati nell’agricoltura.

Sulle ali dell’avventura: cast e produzione

Nicolas Vanier, prima di essere un regista, è ed è sempre stato un appassionato della natura incontaminata. Da sempre attento al rispetto per l’ambiente, gli animali e le popolazioni indigene, patrocina tra le altre cose “L'école agit!”, un progetto che si occupa di sensibilizzare i ragazzi nelle scuole verso i temi della conservazione ambientale.

Tra i suoi film figurano il documentario “Il grande Nord” (2006), racconto del cacciatore Norman Winther, la moglie Nebaska e i loro cani nell’aspro panorama delle Montagne Rocciose, e la pellicola “Belle & Sebastien” (2014), che narra l’amicizia tra un giovane ragazzo proveniente da un villaggio alpino e un dolce esemplare di pastore dei Pirenei.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *