Sam Levinson
Sam Levinson è un attore e regista americano, noto per la serie drammatica della HBO "Euphoria", grazie alla quale ha ottenuto una nomination ai BAFTA TV Award.

Sam Levinson, innovativo regista figlio d'arte

(8 gennaio 1985)

Sam Levinson bio

Sam Levinson, figlio di Diana Rhodes e del regista Barry Levinson, nasce l'8 gennaio del 1985.

Dopo aver studiato per quattro anni recitazione, Levinson debutta come attore nella commedia fantasy del 1992 dal titolo "Toys", diretto dal padre Barry. Il piccolo Sam recita insieme a suo fratello Jack accanto a Robin Williams, Joan Cusack, Michael Gambon e Robin Wright.

Successivamente ripete l'esperienza sempre diretto da Barry in "Bandits" (2001) con Bruce Willis e Billy Bob Thornton, e in "Disastro a Hollywood" (2008) in cui figura un cast stellare guidato dall'iconico Robert De Niro. Infine, nel 2009, è diretto dal regista tedesco Uwe Boll in "Stoic".

L'universo famigliare e i  suoi fardelli

L'esordio dietro la macchina da presa risale al 2011, quando Sam Levinson si mette alla prova con "Another Happy Day" con Ellen Barkin, grazie al quale ottiene il Waldo Salt Screenwriting Award al Sundance Film Festival.

Già dal suo prima lavoro  il regista si sofferma sull'universo famigliare e sulla sua crisi irreversibile. Autolesionismo, tossicodipendenza e comportamenti compulsivi sono le dirette conseguenze che i personaggi, vittime delle catastrofi sentimentali subite in tenera età, sono costretti a esperire.

La famiglia disfunzionale protagonista del film giunge alla conclusione di essere più unita nei momenti drammatici che in quelli lieti.

Passano sette anni e con "Assassination Nation" Sam Levinson affronta la 'malattia' dell'adolescenza attraverso la rappresentazione di un gruppo di amiche che vivono la loro vita per postarla sui social, finchè non cadono vittime di un hacker che pubblica foto e video del loro privato. Il cattivo uso dei social, l'alcol e gli eccessi sono sempre in agguato per distorcere la realtà e il regista non esita a mostrarli in tutta la loro devastante nocività attraverso una regia moderna e frenetica dal ritmo coinvolgente.

Il successo di "Euphoria"

Il college e la rappresentazione dell'adolescenza torna incalzante nella serie HBO, apprezzata da pubblico e critica, dal titolo "Euphoria", adattamento dell’omonima serie israeliana del 2012. Ci troviamo, come nella precedente pellicola, ad avere a che fare con protagonisti che vivono la loro quotidianità in un college dove droga, sesso e alcol fanno parte di un cultura e di un'educazione che non riconosce limiti e in prossimità dell'età adulta rifiuta qualsiasi ideologia e valore. Nello show di "Euphoria" le famiglie sono quasi tutte mutilate di uno dei componenti e ogni personaggio paga le conseguenze di questa assenza che trova uno pseudo appagamento solo nell'autolesionismo declinato in ogni sua forma.

A condurre la narrazione troviamo una splendida Zendaya, nei panni di Rue Bennett, una giovane tossicodipendente la cui vita viene ancor più stravolta dall'incontro con Jules Vaughn.

Nel 2021 "Malcolm & Marie" è il primo film a essere completato dopo lo scoppio della pandemia di COVID-19. In questo lavoro Sam Levinson si focalizza sul rapporto di coppia, portando in scena la storia di un regista e della sua fidanzata il cui rapporto viene messo a dura prova, quando si trovano a confessarsi delle verità fino ad allora taciute.

Andrea Racca

Sam Levinson - Filmografia

Sam Levinson

Regista

  • Another Happy Day (2011)
  • Assassination Nation (2018)
  • Malcolm & Marie (2021)
  • Euphoria – serie TV, 8 episodi (2019)

Sceneggiatore

  • Operation: Endgame, regia di Fouad Mikati (2010)
  • Another Happy Day, regia di Sam Levinson (2011)
  • The Wizard of Lies – film TV, regia di Barry Levinson (2017)
  • Assassination Nation, regia di Sam Levinson (2018)
  • Euphoria – serie TV (2019)
  • Malcolm & Marie, regia di Sam Levinson (2021)

Attore

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *