Resta con me (2018)

Resta con me - Recensione: una drammatica storia d'amore che si scontra con l'imprevidibilità della natura

Resta con me - recensione filmLa versione italiana dal titolo "Resta con me" lascerebbe facilmente pensare a una commedia romantica, in cui i protagonisti, Shailene Woodley ("Colpa delle stelle") e soprattutto Sam Claflin ("Scrivimi ancora"), ci hanno abituati nel corso della loro carriera, ma non è assolutamente così.

In verità è forse con "Adrift", titolo originale del film, probabilmente non mantenuto in Italia per non creare confusione con una pellicola dal titolo simile, "Alla deriva - Adrift" (sequel di Open Water del 2006) , che chiarisce meglio i contenuti del film, nonché il suo rientrare in quel maxi contenitore costituito dai film d'avventura.

"Resta con me" è stato diretto dall'islandese Baltasar Kormákur, uno dei cineasti dell'isola di ghiaccio e di fuoco più reattivi della nuova generazione.

Il regista è particolarmente noto per aver portato sul grande schermo diversi film incentrati su tematiche difficili, molto spesso legate proprio al mare, e quest'ultimo lavoro si cala perfettamente in questo filone artistico, collegandosi direttamente ad altre opere precedenti di Kormákur, ovvero il naufragio del peschereccio in "The Deep" e la burrascosa tormenta della serie TV "Trapped".

Resta con me: tratto da una storia vera

Resta con me img film

La sceneggiatura di questo film, è tratta da una storia vera: quella della sopravvissuta Tami Oldham, che della sua avventura dispersa in mezzo all'oceano ne ha fatto un romanzo dal titolo “Red Sky in Mourning: A True Story of Love, Loss, and Survival at Sea”.

È proprio Tami la fonte d'ispirazione dell'intero script, perché sebbene “Resta con me” sia un survival movie – come lascia intuire il titolo originale - si differenzia di gran lunga dalla maggior parte dei film di sopravvivenza proprio per la particolarità di avere una protagonista femminile, la Woodley appunto.

In un mondo in cui ormai si cerca di scardinare da ogni arte l'emblema del vecchio maschilismo, un'eroina pronta a combattere contro un mare arrabbiato in un genere cinematografico in cui solitamente la donna è la persona da salvare non il salvatore, ci appare come nuova.

E non finisce qui. Il bel Claflin, ormai avvezzo al ruolo secondario di “lover”, è il salvato ovvero, la persona da portare in salvo per l'eroina e l'unica figura della storia che ha la possibilità di risolvere il problema. Inoltre, rimanendo in termini "marinareschi", Claflin rappresenta nel film "una sorta di ancora non piantata sul fondo" ovvero un vero e proprio peso che la donna dovrà portarsi dietro.

Nonostante in scena vi siano per la maggior parte del tempo solo i due giovani interpreti, il film non risente di questa assenza di personaggi di contorno, anzi esprime meglio quel senso di solitudine che si può provare quando si è da soli, dispersi in un punto non ben definito dell'oceano.

Resta con me: un survival movie pieno di suspance

Resta con me fotoL'intera storia è raccontata, come accade spesso per i survival movie – basti pensare a" Vita di Pi o The Heart of the Sea" – con un lungo flashback, che tiene lo spettatore costantemente in attesa di una verità, che altro non si rivela che un'illusione.

All'interno del grande flashback, che costituisce l'intreccio vero dello script, si muovono altre piccole retrospettive, date da ricordi e pensieri, che approfondiscono al meglio la storia d'amore, nella quale il "Resta con me" del titolo rientra a pieno.

Attraverso i ricordi, pensieri e gli abbagli dei protagonisti, il film trascina lo spettatore tra le onde della suspense e i mulinelli di curiosità che scorrono diretti verso la fine, la quale lo colpisce in pieno volto, facendogli chiedere cosa in realtà abbia visto sino a quel momento e come quello che pensava fosse un semplice film d'avventura si riveli un'intensa storia di coraggio.

Erika Micheli

  • Regia: Baltasar Kormákur
  • Cast: Shailene Woodley, Sam Claflin, Jeffrey Thomas, Elizabeth Hawthorne, Siale Tunoka, Grace Palmer
  • Genere: Drammatico, colore
  • Durata: 93 minuti
  • Produzione: USA, 2018
  • Distribuzione: 01 Distribution
  • Data di uscita: 29 Agosto 2018

Resta con me loca"Resta con me" è una pellicola drammatica di Baltasar Kormákur, interpretato da Shailene Woodley, che ha ottenuto il successo grazie a "Colpa delle stelle" e da Sam Claflin, conosciuto soprattutto per "Io prima di te".

Resta con me: l'amore contro un uragano

Ambientato nel 1983, "Resta con me" si ispira alla vera storia di una coppia che, durante un viaggio a Tahiti in barca a vela, si trovò a lottare per sopravvivere contro un uragano.

I protagonisti della storia sono Tami Oldham e il suo partner Richard Sharp, due esperti navigatori. Durante la loro avventura nell'Oceano Pacifico si imbattono in un uragano, uno dei più grandi mai visti.

I due sono molto innamorati l'uno dell'altra e di fronte alle avversità e al grande pericolo la ragazza dimostrerà di essere molto più coraggiosa del compagno.

Passata la tempesta, Tami si sveglia, dopo aver battuto gravemente la testa, a 1550 miglia lontana dalla costa, sull'imbarcazione, che è quasi del tutto distrutta e scopre che Richard è ferito: così ha inizio il suo vero viaggio, fatto di coraggio e determinazione, quello verso la salvezza dell'amato e la sopravvivenza.

Il regista Baltasar Kormákur si è già dedicato a storie estreme di fuga dalla morte, e di avversità naturali con "Everest" (2015), che mette in scena la disastrosa accaduta nel 1996, tratta dal saggio di Jon Krakauer "Aria sottile".

Buona parte delle riprese si sono svolte alle isole Fiji, e per il ruolo di Sam Claflin era stato scelto, inizialemente Miles Teller che, a causa di altri impergni, ha dovuto rinunciare.

L'attrice Shailene Woodley ha conquistato la fama mondiale grazie alla trilogia tratta dai romanzi di Veronica Roth "Divergent", "Insurgent" e "Allegiant". Inoltre ha ricevuto una candidatura agli Emmy Awards per il suo personaggio nella miniserie televisiva "Big Little Lies - Piccole grandi bugie", in cui recita al fianco di Nicole Kidman e Reese Witherspoon.

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *