Pop Black Posta (2019)

  • Regia: Marco Pollini
  • Cast: Antonia Truppo, Hassani Shapi, Alessandro Bressanello, Pino Ammendola, Aaron T. Maccarthy, Lucia Batassa
  • Genere: Thriller, colore
  • Durata: n/d
  • Produzione: Italia, 2019
  • Distribuzione: Ahora! film
  • Data di uscita: 22 agosto 2019

pop black posta locandina Un'impiegata prende in ostaggio cinque persone in un piccolo ufficio postale di provincia.

Pop Black Posta: una black comedy italiana

Alessia, un'impiegata di una piccola posta di provincia, decide di prendere in ostaggio cinque persone. Le costringerà a pagare per i loro trascorsi errori, mettendole di fronte ai loro inconfessabili segreti, sotto la minaccia di morte.

I cinque sono: il pastore di una chiesa evangelica (Hassani Shapi), un ragazzo del Sudan (Aaron T. Maccarthy), una latinoamericana (Denny Mendez), una sofisticata bionda (Annalisa Favetti) e un uomo grasso apparentemente tecnologico (Alessandro Bressanello). Tutti dovranno trovare il modo di compiacere Alessia, facendo i conti con il loro passato e con la pazzia della ragazza, disposta anche ad ucciderli pur vendicarsi.

"Pop Black Posta" è stato presentato alla prima edizione dell’Asylum Fantastic Fest di Valmontone.

Cast e produzione

Il film è distribuito nelle sale cinematografiche da Ahora! Film il 22 agosto 2019. Dietro la macchina da presa figura Marco Pollini, che ha scritto la sceneggiatura insieme a Lucia Braccalenti e Luca Castagna. Pollini è alla seconda collaborazione con Ahora! Film, che aveva prodotto il precedente "Le Badanti"

Antonia Truppo, due volte vincitrice del David di Donatello come Migliore Attrice non Protagonista, veste i panni di Alessia, la protagonista psicopatica.

La colonna sonora di "Pop Black Posta" è stata curata dal compositore Marco Werba, che ha realizzato i brani con l’orchestra sinfonica della Bulgaria.

La scelta di ambientare la storia in un ufficio postale nasce dall'esigenza di rappresentare un luogo claustrofobico, che in effetti è soggetto a rapine, a file senza fine, personale spesso arrabbiato.



Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *