Inés Sastre

Modella e attrice spagnola, mix di fascino ed eleganza, è la bellissima Inés Sastre.

Inés Sastre, l'attrice 'al di là delle nuvole'

(Valladolid, 21 novembre 1973)

Inés SastreLunghi capelli corvini, labbra carnose e profondi occhi scuri: con queste caratteristiche la spagnola Inés Sastre non poteva passare inosservata nel mondo della moda e del cinema. Non a caso a dodici anni già interpreta lo spot di una nota catena di fast food.

Debutta nel cinema con la preziosa regia di Carlos Saura in “A peso d’oro” (1988) con Lambert Wilson. L’anno successivo vince il concorso dell’agenzia Elite “Look of the year” e inizia una brillante carriera di modella.

La 'Carmen' di Antonioni e Wenders

Tra le sue campagne pubblicitarie più note quella degli anni ’90 come testimonial Lancôme. Contemporaneamente al lavoro, Inés si dedica anche allo studio presso la facoltà di letteratura francese dell’università La Sorbona di Parigi.

Nel 1995 l’attrice spagnola ha la fortuna di venire diretta da Michelangelo Antonioni e Wim Wenders in “Al di là delle nuvole” nel ruolo di Carmen. Pupi Avati la scrittura poi per “Il testimone dello sposo” (1998) con Diego Abatantuono e successivamente la vorrà sul set di “La cena per farli conoscere” (2007). La Sastre recita anche in alcune fiction per la tv, tra le quali la più nota è sicuramente “Il conte di Montecristo” nei panni di Haydee. In Italia grande popolarità le deriva dalla partecipazione al Festival di Sanremo in veste di co-conduttrice con Fabio Fazio e Luciano Pavarotti.

Fiction, tv e cinema: la spettacolare vita di Inés Sastre

Nel 2001 è sui set francesi di “Vidocq” con la regia di Pitof e di “Druids – La rivolta”. Successivamente interpreta Laura, la moglie tradita da Gianmarco Tognazzi nel film diretto da Simona Izzo e Ricky TognazziIo no” (2003).

Vive anche un’esperienza hollywoodiana con il drammatico “The Lost City” (2005) accanto ad Andy Garcia (che ne firma pure la regia), Dustin Hoffman e Bill Murray. Nello stesso anno è madrina della sessantaduesima edizione della Mostra del Cinema di Venezia.

Il 2006 è l’anno del matrimonio con il suo amico di lunga data, Alex Corrias, dal quale avrà il figlio Diego. L’unione con l’imprenditore finisce un anno più tardi con un annuncio dell’attrice che sottolinea: “quando un matrimonio finisce è perché è finito ciò che lo univa: l’amore di coppia”.

Pupi Avati la vuole nuovamente su un suo set nel 2007; qui è accanto a un’altra brava interprete spagnola Vanessa Incontrada e a Violante Placido nel tentativo di trovare una compagna al padre attore fallito ne “La cena per farli conoscere”.

L’affascinante Inés è impegnata come ambasciatore UNICEF e ha lavorato per l’UNESCO. Non solo sensuale e bella ma anche attiva nel sociale!

Ilaria Capacci

Inés Sastre Filmografia

Inés Sastre

  • Al di là delle nuvole, regia di Michelangelo Antonioni e Wim Wenders (1995)
  • Il testimone dello sposo, regia di Pupi Avati (1997)
  • Il conte di Montecristo, regia di Josée Dayan (Miniserie TV) (1998)
  • Vidocq – La maschera senza volto, regia di Pitof (2001)
  • Druids – La rivolta, regia di Jacques Dorfmann (2001)
  • Io no, regia di Simona Izzo e Ricky Tognazzi (2003)
  • The LostCity, regia di Andy Garcia (2005)
  • La cena per farli conoscere, regia di Pupi Avati (2006)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *