Ian Somerhalder

Attore statunitense Ian Somerhalder ha saputo catturare il cuore di milioni di fan partecipando a film e serie televisive di grande successo

Ian Somerhalder, il vampiro del piccolo schermo

(Covington, 8 dicembre 1978)

Ian Somerhalder biografia

Vincitore del Teen Choice Award 2012 per l’attore più sexy e uomo più hot del 2011 per PEOPLE, Ian Somerhalder è un giovane attore che negli ultimi anni ha conquistato i cuori di molte teenager e non solo, grazie al fortunato ruolo del vampiro Damon Salvatore nella serie tv “The Vampirie Diaries”.

Classe 1978, Somerhalder nasce in una piccola cittadina a sud di Covington, in Louisiana, da mamma Edna, una massaggiatrice, e papà Robert, un imprenditore edile.

È ancora bambino quando si trasferisce con la famiglia a New York, fatto che gli cambierà la vita. Sua madre ha contatti con importanti business men e così riesce a lanciare il figlio di soli 10 anni nel mondo dello spettacolo. Ian lavora come modello per i maggiori stilisti: è testimonial delle campagna pubblicitarie di Calvin Klein, Dolce & Gabbana, Gucci, Versace e Guess, non solo negli Stati Uniti, ma anche in Australia.

Ian Somerhalder, il modello che sogna il cinema

Quando compie 17 anni, però, capisce che, sebbene la sua carriera di modello sia molto redditizia, il suo sogno è recitare e decide di impegnarsi attivamente per realizzarlo.

Inizia a fare provini e viene preso per interpretare dei ruoli minori in un paio di episodi di serie tv quali “The Big Easy” e “L’incredibile Michael”, fin quando nell’estate del 2000 ottiene il ruolo di Hamilton Fleming nello spin-off di “Dawson's Creek”, “Young Americans”.

Ian Somerhalder, il debutto sul grande schermo

Nel 2001 debutta sul grande schermo in “L'ultimo sogno” di Irwin Winkler e nel 2002 interpreta Paul Denton, un giovane bisessuale, nella trasposizione cinematografica del romanzo di Bret Easton Ellis “Le regole dell'attrazione”, a fianco a James Van Der Beek, Shannyn Sossamon e Jessica Biel.

Nel frattempo continua a lavorare in televisione, comparendo con piccoli ruoli nelle maggiori serie tv degli anni 2000: “CSI – Scena del crimine”, “Law & Order – Unità vittime speciali”, “CSI: Miami” e soprattutto “Smallville” dove interpreta per sei episodi Adam Knight. La notorietà però arriva nel 2004 grazie alla fortunatissima serie creata da J.J. Abrams “Lost”: ottiene infatti il ruolo di Boone Carlyle la cui morte nel ventesimo episodio della prima serie non gli impedisce di tornare tra il 2005 e il 2010 con altri sette episodi.

Nel 2007, entra poi nel cast della serie televisiva prodotta dalla HBO “Tell Me You Love Me - Il sesso” e fa parlare di sé apparendo in diverse scene di sesso e nudo integrale insieme alla collega Michelle Borth.

Ian Somerholder, tra tv e cinema

Continua a lavorare anche al cinema con film dallo scarso seguito come “Pulse” o “The Sensation of Sight” fino al 2009, quando il ruolo di Damon Salvatore nell’acclamata serie televisiva “The Vampire Diaries” darà l’impennata finale alla sua carriera d’attore. È infatti il sexy vampiro a oggi il suo alter ego più famoso, performance per cui ha ricevuto molteplici riconoscimenti oltre alla fama mondiale e alla devozione delle fan internazionali.

Al fianco di Nina Dobrev, Ian Somerhalder ha stregato il piccolo schermo e il pubblico adolescente, in particolare, l’ha voluto premiare sin dai primissimi momenti: nel 2010 vince il Teen Choice Award come Miglior Cattivo e viene nominato come Attore più Sexy; sia nel 2011 che nel 2012 vince il People’s Choice Award come Miglior Attore in una serie televisiva drammatica e il Teen Choice Award come Miglior Attore in un prodotto fantasy o di fantascienza.

Ian Somerhalder e l'impegno umanitario

Parallelamente cresce il suo impegno umanitario: nel 2010 è impegnato nella pulizia di animali coinvolti nel disastro causato dalla fuoriuscita di petrolio della Deepwater Horizon, catastrofe ambientale a cui dà voce attraverso campagne e articoli giornalistici, e supporta il progetto It Gets Better per prevenire il suicidio dei giovani nel mondo; mentre nel 2012 diventa ambasciatore delle Nazioni Unite per la tutela dell'ambiente.

Nel 2013, torna sul grande schermo partecipando a "Caught on Tape" di Sticky Fingaz e continua a fare il vampiro per “The Vampire Diaries”.

Corinna Spirito

Ian Somerhalder Filmografia - Cinema

Ian Somerhalder Filmografia

  • Celebrity, regia di Woody Allen (Non accreditato) (1998)
  • L’ultimo sogno, regia di Irwin Winkler (2001)
  • Changing Hearts, regia di Martin Guigui (2002)
  • Le regole dell’attrazione, regia di Roger Avary (2002)
  • U-429 – Senza via di fuga, regia di Tony Giglio (2004)
  • The Old Man and the Studio, regia di Eric Champnella (Cortometraggio) (2004)
  • Recess, regia di Dave Kalstein (Cortometraggio) (2004)
  • TV: The Movie, regia di Sam Maccarone (2006)
  • Pulse, regia di Jim Sonzero (2006)
  • The Sensation of Sight, regia di Aaron J. Wiederspahn (2006)
  • The Lost Samaritan, regia di Thomas Jahn (2008)
  • Wake, regia di Ellie Kanner (2009)
  • The Tournament, regia di Scott Mann (2009)
  • How to Make Love to a Woman, regia di Scott Culver (2010)
  • Caught On Tape, regia di Sticky Fingaz (2013)
  • Time Framed, regia di Sinisha Nisevic (Cortometraggio) (2013)
  • The Anomaly, regia di Noel Clarke (2014)

Ian Somerhalder Filmografia - Televisione

  • The Big Easy (Serie TV, episodio 2×13) (1997)
  • L’incredibile Michael (Serie TV, episodio 1×07) (1999)
  • Young Americans (Serie TV, 8 episodi (2000)
  • Anatomy of a Hate Crime, regia di Tim Hunter (Film TV) (2001)
  • CSI – Scena del crimine (Serie TV, episodio 3×01) (2002)
  • Law & Order – Unità vittime speciali (Serie TV, episodio 4×20) (2003)
  • CSI: Miami (Serie TV, episodio 2×05) (2003)
  • Fearless (Serie TV, episodio 1×01) (2004)
  • Smallville (Serie TV, 6 episodi) (2004)
  • Lost (Serie TV, 26 episodi) (2004-2010)
  • Marco Polo, regia di Kevin Connor (Film TV) (2007)
  • Tell Me You Love Me – Il sesso. La vita (Serie TV, 6 episodi) (2007)
  • I predatori della città perduta, regia di Jean de Segonzac (Film TV) (2008)
  • Fireball, regia di Kristoffer Tabori (Film TV) (2009)
  • The Vampire Diaries (Serie TV, 111 episodi) (2009-2017)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *