Fire Squad – Incubo di fuoco (2017)

Fire Squad - Incubo di Fuoco - Recensione: il racconto di un'unità di pompieri boschivi tra azioni sul campo e vissuti familiari

Fire Squad - Incubo di Fuoco review

"Fire Squad - Incubo di Fuoco" è incentrato sulla genesi e l’attività della Granite Mountain Hotshots, un'unità di vigili del fuoco, operante sulle immense aere verdi degli Stati Uniti d’America e, soprattutto in Arizona, dove periodi di siccità e immense distese boschive determinano in alcuni periodi dell’anno quella che viene propriamente definita "stagione degli incendi".

La storia trae ispirazione dal reportage dal titolo "No Exit", pubblicato sulla rivista statunitense GQ e scritto da Sean Flynn, che reputava doveroso rendere memoria a questo gruppo eroico nazionale. Joseph Kosinski dirige la pellicola sceneggiata da Ken Nolan e Eric Warren Singer, che sono andati ad approfondire le informazioni sul posto, raccogliendo più dati possibili da agenti del fuoco e loro familiari per costruire una trama a tutto tondo. In effetti un discreto tentativo di indagare la psicologia dei personaggi si riscontra seppur in modo non del tutto riuscito, così come le dinamiche interpersonali tra Eric Marsh (Josh Brolin), il supervisore del gruppo, e Brendan (Miles Teller), una delle nuove reclute, sono trattate con superficialità. Per tutti loro l'esistenza è fatta di scelte: dedicarsi totalmente alla missione o adottare uno stile di vita più vicino alla famiglia? Qualunque decisione sembra togliergli una fetta di personalità, ma solo alcuni ne sono consapevoli.

In maniera inutilmente preponderante viene invece trattata la genesi del gruppo dei Granite Mountain Hotshots e del training dei 20 uomini che lo compongono, così come l’enfasi riservata alla formazione di uno spirito di corpo e di solidarietà cameratesca, anche perchè del tutto sovrapponibile a molteplici pellicole già viste, anche se di gruppi di intervento distinti da questo.

Fire Squad - Incubo di Fuoco, ottime scenografie e poche perfette scene d'azione

Fire Squad - Incubo di Fuoco film

Le scene d’azione, anche se non molte, sono l’aspetto più interessante del film, le riprese aeree dei verdi boschi dell’Arizona, interrotte da valli in cui risiedono piccole città di provincia, rendono perfettamente il terreno in cui si muovono gli Hotshots, così come i pericoli che l’uomo deve temere. I cambiamenti climatici, come parametro variabile, il vento e le nuvole che mutano conformazione, le riprese che inquadrano la velocità con la quale un incendio può arrivare ad avanzare, contribuiscono a generare suspance nello spettatore. Interessante è anche vedere le modalità d'azione di quest'unità di terra che più che spegnere gli incendi con l’acqua, studia la loro dinamica e interviene per circoscriverli, scavando trincee con pulaski antincendio e creando con latte incendiarie zone uste circoscritte che di fatto bloccano la strada all’avanzata delle fiamme.

Un poco sprecato il premio Oscar Jennifer Connelly nel ruolo marginale di Amanda, moglie del supervisore Eric. Anche a Jeff Bridges è riservato un ruolo minore, si tratta di Duane, colui che conferisce al gruppo di pompieri il ruolo di Hotshots; il suo talento lo fa comunque emergere sia mentre recita le poche battute a lui destinate, sia quando canta in un locale country il tema musicale dominante del film, “Hold the Light” composta dalla superstar Dierks Bentley insieme a Sean Carey e il compositore della colonna sonora Joe Trapanese.

"Fire Squad - Incubo di Fuoco", di durata forse eccessiva, dispensa anche momenti tediosi, e questo è un peccato in un film d’azione, soprattutto perché lascia nello spettatore il dubbio se il tema trattato fosse poco adatto a una riduzione cinematografica o se gli autori lo abbiano sviluppato con pochi elementi attrattivi e uno scarso approfondimento dei personaggi.

Marco Marchetti

  • Titolo originale: Only the Brave
  • Regia: Joseph Kosinski
  • Cast: Jennifer Connelly, Taylor Kitsch, Miles Teller, James Badge Dale, Josh Brolin, Jeff Bridges, Andie MacDowell, Scott Haze, Geoff Stults, Ben Hardy, Natalie Hall
  • Genere: Biografico, Colore
  • Durata: 134 minuti
  • Produzione: USA, 2017
  • Distribuzione: 01 Distribution
  • Data di uscita: 22 Agosto 2018

fire squad

"Fire Squad – Incubo di fuoco" è basato sulla storia vera dei Granite Mountain Hotshots, un gruppo di pompieri che tentarono di spegnere il violento incendio del 2013 che stava devastando l'Arizona.

Sorpresi dalle fiamme che cercavano di domare, e che stavano minacciando cinquanta abitazioni, persero la vita durante l'operazione ben diciannove vigili del fuoco. Il film racconta il gesto eroico di quegli uomini che fronteggiarono il pericolo per salvare decine di vita umane.

Fire Squad – Incubo di fuoco: il gesto eroico dei Granite Mountain Hotshots

"Fire Squad – Incubo di fuoco " è diretto da Joseph Kosinski ("Tron: Legacy", "Oblivion") e scritto a quattro mani da Ken Nolan ("Black Hawk Down - Black Hawk abbattuto") e Eric Warren Singer ("American Hustle - L'apparenza inganna", "Red Sparrow").

Il film è stato prodotto dalla Black Label Media insieme alla Conde Nast Entertainment e Di Bonaventura Pictures e tra i produttori figurano Lorenzo di Bonaventura, Thad Luckinbill, Trent Luckinbill, Michael Menchel, Dawn Ostroff, Molly Smith e Jeremy Steckler.

La fotografia è stata curata da Claudio Miranda ("Seven", "Fight Club", "Il curioso caso di Benjamin Button", "Vita di Pi"), collaborando così con Kosinski per la terza volta.  Il montaggio e la scenografia sono stati affidati rispettivamente a Billy Fox e Meg Everist. Joseph Trapanese ha composto le musiche del film.

Per i costumi è stata scelta Louise Mingenbach, nota per aver collaborato in saghe come quella degli "X-Men" e de "Una notte da leoni". Inoltre il team del trucco è composto da: John Caglione Jr, Daniel Casillas, Pepper J. Gallegos, Patricia Greer, Lori McCoy-Bell, Deidre Parness, Reyna Robinson, Corey Welk.

Fire Squad – Incubo di fuoco: trailer ufficiale in lingua originale

Fire Squad – Incubo di fuoco: trailer ufficiale in italiano

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *