Filippo Nigro

Filippo Nigro, attore italiano che nel corso degli anni duemila ha preso parte a moltissimi film di successo italiani, guadagnandosi così l’affermazione nel campo artistico.

Filippo Nigro, un attore “diverso da chi?”

(Roma, 3 dicembre 1970)

Filippo Nigro Biografia

Filippo Nigro è nato a Roma il 3 dicembre del 1970, è cresciuto nel quartiere Trieste ed ha frequentato il liceo Torquato Tasso. Conseguita la maturità classica si iscrive alla Facoltà di Lettere presso l’università La sapienza di Roma, dove studia Storia Medioevale.

Sotto la guida di Lina Wertmuller si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia. Compare per la prima volta in televisione nella serie “I ragazzi del muretto” con la regia di Paolo Poeti.

Filippo Nigro, gli inizi nelle serie televisive tutte italiane

Siamo nel 1996, quando partecipa anche ad una puntata della serie tv “Il maresciallo Rocca”, accanto a Gigi Proietti. Nei due anni successivi lo troviamo sempre sul piccolo schermo nelle due serie de “La dottoressa Giò”, regia di Filippo De Luigi, con Barbara D’Urso. Sempre in quegli anni interpreta un personaggio nella soap di Rai 3 “Un posto al sole”.

Filippo Nigro, il debutto al cinema

Nel 1998 arriva l’esordio cinematografico con “Donne in bianco” di Tonino Pulci. Nel 2000 partecipa al film tv di Alessandro Capone “Prigioniere del cuore”. Nel 2001 ha la grande opportunità di far parte del cast del film di Ferzan Ozpetek “Le fate ignoranti”, il regista rimane colpito dalle sue doti recitative e lo scrittura per la sua opera successiva “La finestra di fronte”, del 2003,dove lavora accanto a Raoul Bova e Giovanna Mezzogiorno. Il film riscuote un grande successo di pubblico e critica, vince cinque David di Donatello e fa guadagnare all’attore la candidatura ai Nastri d’Argento come Miglior Attore non Protagonista e il Globo d’Oro della Stampa estera.

Nel 2004 recita in “A luci spente” di Maurizio Ponzi, una pellicola intensa che racconta il passaggio del cinema italiano dal fascismo al post-fascismo. Nel 2005 viene nominato dalla European Film Promotion “Shooting Star” dell’anno.

Dal 2004 al 2006 interpreta il tenente Fabio Martinelli nella fortunata serie televisiva “RIS – Delitti Imperfetti”, personaggio che gli regala la meritata popolarità e lo rende richiestissimo anche per ruoli cinematografici.

Nel 2007 lo troviamo in “Ho voglia di te” teen movie di grande successo di Luis Prieto, mentre nel 2008 in ben tre pellicole: “Amore, bugie e calcetto”, commedia di Luca Lucini; “Un gioco da ragazze” di Matteo Rovere; e, tratto dal libro “Un destino ridicolo” di Fabrizio De Andrè, “Amore che vieni amore che vai” di Daniele Costantini.

Filippo Nigro, la scala verso il successo sul grande schermo

Nel 2009 l’abbiamo visto nelle sale cinematografiche in “Diverso da chi?” di Umberto Carteni ed in “Oggi Sposi” di Luca Lucini, presentato al Festival del Cinema di Roma; nel 2010 recita al fianco di Cristiana Capotondi e Nicoletta Romanoff in "Dalla vita in poi", basato su una storia vera. Il tutto senza abbandonare completamente l’attività televisiva, ricordiamo: “L’ultimo rigore”, miniserie di Sergio Martino, la miniserie “Padre Pio”, “Il maresciallo Rocca 2”, “Tutta la verità” film tv, di Cinzia TH Torrini e “Barabba”.

Nel 2012 torna al cinema con “E la chiamano estate” di Paolo Franchi, in cui interpreta un ruolo minore. Ma arriva poi anche un film che lo coinvolge tra i protagonisti come “ACAB - All Cops Are Bastards” del regista Stefano Sollima: Filippo Nigro è “Negro”, un celerino che insieme ai compagni Mazinga e Cobra combatte ogni giorno con gli ultras degli stadi e con la violenza quotidiana nelle strade, nonché con la propria violenza personale.

Nel 2013 veste i panni di Ponzio Pilato nella miniserie italo-americana Barabba, al fianco di Billy Zane. Nel 2015 è protagonista del thriller In fondo al bosco, e partecipa al film TV Limbo di Lucio Pellegrini.

Nel 2017 entra a far parte del cast di Suburra - La serie, basato sull'omonimo film e prodotta da Netflix, in cui interpreta il politico Amedeo Cinaglia.

Maria Grazia Bosu

Filippo Nigro Filmografia - Cinema

Filippo Nigro Filmografia

 

  • Donne in bianco, regia di Tonino Pulci (1998)
  • Le fate ignoranti, regia di Ferzan Ozpetek (2001)
  • La finestra di fronte, regia di Ferzan Ozpetek (2003)
  • A luci spente, regia di Maurizio Ponzi (2004)
  • Ho voglia di te, regia di Luis Prieto (2007)
  • Amore, bugie e calcetto, regia di Luca Lucini (2008)
  • Un gioco da ragazze, regia di Matteo Rovere (2008)
  • Amore che vieni amore che vai, regia di Daniele Costantini (2008)
  • Diverso da chi?, regia di Umberto Carteni (2009)
  • Oggi sposi, regia di Luca Lucini (2009)
  • Dalla vita in poi, regia di Gianfrancesco Lazzotti (2010)
  • E la chiamano estate, regia di Paolo Franchi (2011)
  • ACAB – All Cops Are Bastards, regia di Stefano Sollima (2012)
  • In fondo al bosco, regia di Stefano Lodovichi (2015)

Filippo Nigro - Filmografia - Televisione

  • I ragazzi del muretto - Serie tv (1992)
  • Un posto al sole - Soap opera (1996)
  • La dottoressa Giò - Miniserie TV (1997)
  • Il maresciallo Rocca - Serie tv (1998)
  • La dottoressa Giò 2 - Miniserie TV (1998)
  • Prigioniere del cuore, regia di Alessandro Capone - Film TV (2000)
  • L'ultimo rigore, regia di Sergio Martino - Miniserie TV (2002)
  • R.I.S. - Delitti imperfetti , regia di Alexis Sweet - Serie TV (29 episodi, 2005-2007)
  • Tutta la verità, regia di Cinzia TH Torrini - Miniserie TV (2009)
  • Barabba, regia di Roger Young - Miniserie TV (2012)
  • Limbo – film TV, regia di Lucio Pellegrini (2015)
  • Romanzo siciliano, regia di Lucio Pellegrini - miniserie TV .(2016)
  • Amore pensaci tu, regia di Francesco Pavolini e Vincenzo Terracciano - serie TV (2017)
  • Suburra - La serie - serie TV (2017)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *