Box Office USA: “X-Men: Apocalisse” in testa

Box Office USA: “X-Men: Apocalisse” in testa

(Box Office USA 27-29 Maggio) I supereroi tornano in testa al botteghino americano, stavolta con “X-Men: Apocalisse” della Fox; secondo posto per un altro esordiente, “Alice attraverso lo specchio”, terza posizione per”Angry Birds – Il film”.

Box Office USA: due new entry ai primi posti

Alice attraverso lo specchio

È “X-Men: Apocalisse” il campione d’incassi al box office italiano! L’ultima impresa dei giovani mutanti della Marvel ha esordito negli Stati Uniti con 65.000.000 dollari. La pellicola chiude la trilogia composta da “X-Men – L’inizio” e “X-Men – Giorni di un futuro passato”, che fa da prequel all’altra trilogia risalente agli inizi del 2000 che ha dato il via al franchise. Con un budget di 178 milioni di dollari, “X-Men: Apocalisse” ha realizzato nella prima settimana di proiezione in tutto il mondo 250.8 milioni di dollari, un’ottima partenza.

Per ciò che concerne il secondo posto si ha a che fare con cifre più moderate: con 28.112.000 dollari ha esordito “Alice attraverso lo specchio”, sequel di “Alice in Wonderland” del 2010 di Tim Burton. In questa pellicola Burton ha partecipato solo in veste di produttore, lasciando la regia a James Bobin che ha reclutato vecchi e nuovi attori per raccontare quest’avventura di Alice, interpretata da Mia Wasikowska. Il film non è partito benissimo: con un budget piuttosto alto, 170 milioni di dollari, “Alice attraverso lo specchio” ha esordito globalmente con 93.1 milioni.

Spodestato dalle due new entry, “Angry Birds – Il film” è sceso dal primo al terzo posto e, dopo un ottimo debutto (39 milioni) ha incassato nel secondo week end di permanenza nelle sale statunitensi solo 18.700.000 dollari, per un totale di 66.353.000 dollari. A livello internazionale il film si è confermato comunque un successo, portando a casa già 223.6 milioni di dollari a fronte di un budget di 73 milioni; visti gli ottimi risultati già si parla di proseguire su questa linea e proporre altre pellicole tratte da giochi per il cellulare.

Box Office USA: “Captain America: Civil War” quarto, “Il libro della giungla” ancora in classifica

È stata una discesa piuttosto veloce quella di “Captain America: Civil War”, i cui incassi sono andati dimezzandosi di settimana in settimana; questo week-end l’ultimo successo della Marvel-Disney, in quarta posizione, ha portato a casa solo 15.135.000 dollari, raggiungendo il totale di 372.609.000 dollari negli Stati Uniti, poco più de “Il libro della giungla” (338.479.000 dollari) e “Zootropolis” (335.874.000). A livello mondiale invece “Captain America: Civil War” ha raggiunto l’obiettivo sperato di 1.103.000.000 dollari, confermandosi come miglior incasso dell’anno.

Quinto posto per “Cattivi vicini 2”, demenziale commedia con Zac Efron e Seth Rogen che ha perso due posizioni e, dai 21 milioni di dollari di esordio, ne ha guadagnati solo 9.100.000 questo fine settimana, per un totale di 38.330.000 dollari negli Stati Uniti.

Perde solo una posizione “Il libro della giungla”, sesto con 6.967.000 dollari, totalizzandone 338.479.000 in 7 settimane di proiezione.

Sembra un insuccesso “The Nice Guys”, commedia noir con Russell Crowe e Ryan Gosling, in settima posizione con 6.370.000 dollari per un totale di 21.734.000 dollari dopo due settimane nelle sale statunitensi; la pellicola deve ancora uscire in altri paesi, ma considerato il budget speso di 50 milioni rischia di catalogarsi come un flop, nonostante la critica l’abbia apprezzata molto.

Box Office USA: “Zootropolis” in ultima posizione punta ancora al miliardo

Ottavo posto per “Money Monster – L’altra faccia del denaro”, con due posizioni in meno rispetto alla precedente classifica e 4.259.000 dollari; il film di Jodie Foster non ha convinto il pubblico e in tre settimane di proiezione negli Stati Uniti porta a casa 33.911.000 dollari.

Penultimo “Love & Friendship”, che entra nella top ten solo alla terza settimana di programmazione con 2.500.000 dollari, un incremento significativo visto l’incasso dello scorso week end di soli 559.821 dollari; si tratta di una commedia romantica basata su un piccolo romanzo epistolare di Jane Austen, “Lady Susan”, ed ha come protagonisti  Kate Beckinsale, Chloë Sevigny, Xavier Samuel e Stephen Fry. Uscita solo negli USA, l’incasso totale della pellicola è per ora di 3.500.000 dollari.

Chiude la classifica “Zootropolis”, il film d’animazione dell’anno non si arrende e continua a guadagnare senza perdere di vista l’obiettivo di un miliardo di dollari: questo fine settimana la pellicola ha incassato 831.000 dollari, per un totale di 335.874.000 dollari negli Stati Uniti e 991.5 milioni di dollari in tutto il mondo.

Escono invece dalla Top10 “Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio”, “The Darkness” e “Mother’s Day”.

Giorgio Bartoletti

30/05/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *