Andrea Molaioli

Andrea Molaioli è un regista e sceneggiatore italiano divenuto famoso grazie al thriller "La ragazza del lago".

Andrea Molaioli, il regista del drammi provinciali

(Roma, 29 novembre 1967)

Andrea Molaioli registaAndrea Molaioli nasce a Roma il 29 novembre del 1967. Le sue esperienze in campo cinematografico le matura come aiuto regista. Nanni Moretti è il primo a dargli fiducia, reclutandolo con questo ruolo per "Palombella Rossa" (1989) e in seguito per "Caro diario" (1993), "Aprile" (1998) e lo struggente "La stanza del figlio" (2001). Sarà aiuto regista anche di Carlo Mazzacurati, Dino Risi e Mimmo Calopresti.

Esordisce alla regia con il cortometraggio "I Diari della Sacher: Bandiera Rossa e Borsa Nera" del 2001, in cui una tredicenne descrive le conseguenze della guerra a Roma nel 1944.

Il successo dell'esordio: "La ragazza del lago"

Nel 2007, ispirato dal romanzo del norvegese Karin Fossum "Lo sguardo di uno sconosciuto", realizza il suo primo lungometraggio "La ragazza del lago", di cui scrive anche la sceneggiatura insieme a Sandro Petraglia. La storia raccontata da Molaioli, attraverso il genere giallo, è ambientata in nella provincia friulana e affronta il tema del dolore in un contesto dove tutti sono buoni e cattivi al contempo.

La pellicola ottiene un enorme successo di critica e pubblico. Presentato alla Settimana Internazionale della Critica nell'ambito del Festival di Venezia 2007 riceve il premio ISVEMA e Toni Servillo ottiene il premio Francesco Pasinetti. Ai David di Donatello il film fa incetta di premi: su 15 nomination ben 10 statuette, tra cui Miglior Regista e Miglior Regista Esordiente.

Toni Servillo è protagonista anche del successivo "Il gioiellino" del 2011 che, ispirato al crac Parmalat ma meno incisivo del primo lavoro, cerca di portare sul grande schermo, come lo stesso Molaioli, ha dichiarato, i meccanismi della finanza mondiale.

Nel 2016 il cineasta visita l'universo adolescenziale con la commedia sentimentale "Slam - Tutto per una ragazza", tratta dal romanzo di Nick Hornby, autore famoso per "Alta fedeltà", suo romanzo d'esordio.

La carriera televisiva

Andrea Molaioli prosegue la sua carriera dirigendo soprattutto lavori per il piccolo schermo come la prima stagione di "Suburra - La serie" di cui realizza il terzo e il sesto episodio nel 2017, per poi dedicarsi alla seconda stagione nel 2019 con il primo e ottavo episodio.

Nel 2020 il regista affronta sempre per la TV il drammatico quanto attuale tema del femminicidio con "Bella da morire" in cui Cristiana Capotondi interpreta Eva Cantini, un'ispettrice di polizia che, trasferitasi a Lagonero per aiutare la sorella, madre single, si ritrova a doversi occupare della scomparsa di una bellissima ragazza.

Lorenzo Buellis

Andre Molaioli Filmografia - Regista

La ragazza del lago Andrea Molaioli

La ragazza del lago

  • I Diari della Sacher: Bandiera Rossa e Borsa Nera (2001)
  • Vieni a casa mia (2007)
  • La ragazza del lago (2007)
  • Il gioiellino (2011)
  • Slam - Tutto per una ragazza (2016)
  • Suburra - La serie, episodi 3-6 (2017)
  • Suburra 2 - La serie, episodi 1-8 (2019)
  • Bella da morire - miniserie TV (2020)

Sceneggiatore

  • Il gioiellino (2011)
  • Slam - Tutto per una ragazza(2016)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *