Box Office USA: incassi record per “Cattivissimo me 3”

Box Office Usa (incassi 30 giugno – 2 luglio): è record d’incassi per “Cattivissimo me” e il suo protagonista Gru, il papà ex cattivo più dolce che c’è; che conquista le sale cinematografiche con la sua travolgente simpatia e una storia tutta da ridere, per grandi e piccini.

Box Office USA: scendono “Transformers 5” e “Wonder Woman”

Box Office USA Wonder Woman

Conquista il podio con la sua travolgente simpatia “Cattivissimo me 3” che, arrivato al terzo capitolo della saga, continua a rapire i cuori e l’attenzione di grandi e piccini. Il film diretto da Pierre Coffin, Kyle Balda, Eric Guillon – che vede il nostro amato Gru, ex cattivo d’eccezione, fare i conti con la sua nuova normalità appena conquistata, alle prese con l’essere un papà ed un marito modello – alla sua prima settimana conquista il weekend con 75.410.275 $.

Al secondo posto, con un notevole distacco dalla medaglia d’oro, “Baby Driver – Il genio della fuga” – alla sua seconda settimana – incassa 21.000.000 $ per un totale di 30.029.105 . La storia del giovane pilota che mette il suo talento al servizio della criminalità, immischiandosi in attività illecite con un boss della malavita, non conquista, infatti, l’affetto del pubblico come sperato.

Scende alla terza posizione l’ultimo capitolo del celeberrimo franchise firmato Paramount e diretto da Michael Bay “Trasformers 5”, che già dalla sua prima uscita nelle sale cinematografiche, la settimana passata, pur classificandosi primo, non aveva sfondato il botteghino, rivelandosi come il più deludente lungometraggio della saga. Incassa nel weekend Week-end  17.000.000$ su di un totale di 102.103.351 ottenendo un buon punteggio da parte dei fan, ma un’accoglienza fredda da parte della critica.

Dopo aver cavalcato la cresta dell’onda per moltissime settimana, anche per una delle eroine più amata di sempre è giunto il momento di lasciare il podio. Si classifica al quarto posto “Wonder Woman” con un incasso settimanale di  16.100.000 $ sullo straordinario totale di 346.644.475 $ che ha significato per la regista semi-emergente Patty Jenkins, l’occasione di firmare un nuovo vantaggiosissimo contratto con la Warner Bros per un probabilissimo sequel di cui presto, sicuramente, avremo notizie.

Retrocede nella classifica del Box Office USA anche “Cars 3” che si aggiudica il quinto posto per questo weekend, con un incasso di 9.524.000 su di un totale di 120.714.099 $. Il film d’animazione firmato Walt Disney, non aveva deluso i fan come preventivato, dimostrandosi estremamente all’altezza delle aspettative del pubblico, senza tradire la propria originalità.

Deludente l’esordio della commedia di Andrew Jay Cohen “Casa Casinò” che si inserisce solo al sesto posto nel weekend appena trascorso con un totale di 9.000.000$. La gestione famigliare di un club illegale di gioco d’azzardo, non convince.

Stesso destino per “47 metri” che si aggiudica il settimo posto incassando nel weekend 4.682.000 $ su un totale di 32.591.454 accumulato nelle scorse settimane.

Destino avverso anche per Sofia Coppola e il suo film drammatico “L’inganno”, remake del noto lungometraggio “La notte brava del soldato Jonathan”, storia di un soldato ferito e curato in un college femminile che focalizza su di sé le attenzioni delle sue ospiti, mettendo a dura prova i rapporti interni tra le ragazze e, a quanto pare, la sopportazione del pubblico in sala, che non ha accolto di buon grado la pellicola, rilegata all’ottavo posto con un misero incasso di 3.259.740 $ (totale: 3.579.188).

Scende vertiginosamente anche “La Mummia” che già dalle scorse settimane non era riuscito ad accattivarsi il favore dei fan; a quanto pare la mania dei registi hollywoodiani di dedicarsi a ramake e reboot di grandi cult, non è sempre un’idea apprezzata. Nel weekend riesce ad incassare solo 2.785.260 $ per un totale di 74.502.100.

Stesso destino anche per l’ultimo capitolo della saga dedicata al Capitan Jack Sparrow “Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar” che scende al decimo posto deludendo di molto le aspettative e accaparrandosi un misero bottino con i suoi 2.411.000 & su di un totale di 165.466.587.

Ilaria Romito

03/07/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *